Feste e sagre ad agosto nei dintorni di Bologna >>> clicca e leggi

View Calendar
03/08/18 - 31/08/18 Tutto il giorno

Agosto è il mese delle ferie e, per molti, quello buono per viaggiare verso lidi lontani. Chi rimarrà a Bologna, però, potrà consolarsi con i colori e i profumi dei mille mercatini, sagre e feste di paese sparsi fra l’Appennino e la Bassa. 

Cominciamo, come sempre, con gli appuntamenti prettamente gastronomici, in un tris composto da “Sagra del cinghiale” (a Querciola di Lizzano in Belvedere dal 3 al 5 agosto), “Sagra del tortellone montanaro” (a Biagioni di Granaglione, frazione di Alto Reno Terme, il 4 e 5 agosto) e “Sagra del tartufo nero estivo” (nel parco Don Antonio, a Camugnano, il 5 agosto). Il 10 e l’11 agosto, poi, doppio appuntamento con le degustazioni enologiche della “Calici di stelle”, prima a Castello di Serravalle (Valsamoggia) e poi a Monte Pastore (Monte San Pietro). 

I giorni 11 e 12 Costozza di Camugnano ospiterà un’altra “Sagra del cinghiale”, Casa Calistri di Granaglione la “Sagra della polenta” e Granaglione di Alto Reno Terme si concederà una gustosa “Sagra della tagliatella all’ortica”. “La fagiolata” di Borgo Capanne, a due passi da Granaglione, cadrà invece il 12 agosto, come la “Sagra del pane montanaro” di Vigo di Camugnano, mentre il 13 e il 14 saranno i giorni della “Sagra del tortellino” di Madonna dei Fornelli, frazione di quella San Benedetto Val di Sambro dove, dal 14 fino al 1° settembre, sarà tempo della “Borghi Di Vini”. Ferragosto, poi, farà rima, a Casa Boni di Alto Reno Terme, con la “Festa del borlengo” e, a Grizzana Morandi, con la “Festa di Re Zuccherino”. La “Querciola Doc” di Querciola di Lizzano, dal canto suo, si spingerà fino al 16 agosto, mentre in centro a Lizzano in Belvedere, tra il 18 e il 19, scatterà la gustosa “Festa del mirtillo”, negli stessi giorni della “33esima Sagra del porcino” di Castel del Rio. Chiudono il tour mangereccio la “Festa della gnocchina fritta” di Rocca di Roffeno (il 25 agosto nella frazione di Castel d’Aiano), la “Sagra dell’ortica” (il 30 e il 31 a Malalbergo) e la “Festa del garganello” di Codrignano (Borgo Tossignano), dal 31 agosto fino al 4 settembre.

Magari senza prediligere una sola specialità, anche molte altre feste paesane imperverseranno fra colline e pianura, a partire dalla “Sagra di San Vittore” (a Marmorta di Molinella dal 2 al 6 agosto), dalla “Festa del Borgo” (a Borgo Suzzano di Cereglio, a due passi da Vergato, il 4 e il 5 del mese) e dalla “Festa della Beata Vergine della Neve” (negli stessi giorni, ma a Capugnano di Alto Reno Terme). Ancora il 4 e il 5 agosto, sarà tempo della “Festa grossa a Fradusto” e della “Sagra di Ca’ del Costa”, nelle omonime frazioni di Monghidoro, mentre il 4, l’11 e il 17 saranno i giorni delle “Sagre estive a Farnè”, nei pressi di Lizzano.

Dall’8 al 13 agosto, poi, spazio alla “Festa grossa di Loiano”, con la “Sagra di San Lorenzo” (il 9 e il 10 a Lustrola di Granaglione) e la “Granarolo in piazza” (il 9 e l’11) a seguire. Dal 10 al 15 agosto, ancora, Monghidoro ospiterà la “Festa patronale di Santa Maria Assunta”, affiancata, dal 10 al 12, dalla “Festa della Madonna del Carmine” di Qualto (San Benedetto Val di Sambro), mentre dall’11 al 15 a Imola sarà “Pontesanto in festa”. Molino del Pallone di Alto Reno Terme sposerà, il 12 agosto, la causa della “Festa della lasagna”, con la “23esima Festa d’agosto” di Belvedere di Castel del Rio a occupare i giorni fra il 14 e il 19, mentre il 14, il 15 e il 16 saranno buoni per la “Sagra dei tre giorni”, a Boschi di Granaglione. Il 15, a Mognhidoro, andrà poi in scena il “Pranzo di Ferragosto”, seguita dalla “Sagra del pesce” (dal 17 al 19 a La Ca’ di Lizzano), dalla “Festa di San Luigi” (dal 17 al 21 a Montefredente di San Benedetto Val di Sambro) e dalla “Festa d’estate a Quinzano” (il 18 agosto nell’omonima frazione di Loiano”. Murales, musica e gastronomia, il 18 e il 19, alla “ArTolè” di Tolè (Vergato), con la “Festa della Madonna delle Grazie” ad allietare, il 19, i cittadini di Villa d’Aiano (Castel d’Aiano).

Dal 21 al 26 agosto, inoltre, tutta Funo di Argelato prenderà parte alla “Funo in festa”, come faranno gli abitanti di Borgo Tossignano, il 24, per la “Sagra di San Bartolomeo”, e, dal 24 al 26, quelli di Valgattara di Monghidoro, in attesa della “Festa patronale”. Le ultime cartucce del mese, infine, toccheranno alla “Cena del Mincio”, il 25 agosto a Pieve di Cento, alla “Festa di fine estate”, il 25 e 26 a Sala Bolognese, alla “Festa dei rioni”, il 26 a Corvella di Alto Reno Terme, e alla “Sagra di Lovoleto”, dal 31 agosto al 3 settembre.

In ordine sparso, poi, tante altre saranno le manifestazioni di sicuro interesse, come le “Notti d’estate” di Monghidoro (il 3, 10, 17, 24 e 31 agosto), la “Rocca sotto le stelle” di Rocca Pitigliana (nella frazione di Gaggio Montano il 3 e il 4), la “Agosto con noi” (dal 3 al 16 a Ozzano dell’Emilia) e la “Festa lupi da luppolo” (a Molino del Pallone di Alto Reno Terme il 4 e 5 agosto). Per i patiti dei motori, poi, arriverà il 5 agosto il nuovo “Autoraduno d’epoca pianese” (a Pian del Voglio), mentre “A spasso per Rocca” ci porterà a Rocca di Roffeno il 10 agosto, nel giorno della “San Lorenzo ‘Pass e patine fretti’” di Budrio. Poi, l’11 e il 12 agosto, largo alla “Siamo fritti” di Capugnano di Alto Reno Terme e, l’11, alla “Grigliata sotto le stelle” di Villa d’Aiano. Il caratteristico “Mercato dell’antico, ingegno e cose buone” colorerà poi Savigno nella giornata del 12 agosto, con i mercatini di “Collezionando” a invadere Sasso Marconi il 19, prima che, dal 24 al 26, Crevalcore si dedichi a ”Le notti di Re Porcello” e Vidiciatico apra i battenti della sua “Vidiciatico street food”. Gran finale, dal 31 agosto al 2 settembre, la “San GiovAnni ’50”, la festa a tema di San Giovanni in Persiceto nella quale mancheranno solo John Travolta e Olivia Newton-John.

Fonte: il Resto del Carlino

Related upcoming events

  • 01/06/20 Tutto il giorno

    Bologna Festival propone una nuova iniziativa di approfondimento musicale in streaming, 7 Brevi Lezioni di Musica. Sette conversazioni musicali, con esecuzioni al pianoforte, affidate a Giovanni Bietti, compositore, musicologo e pianista, nota voce di Rai Radio 3, tra i più apprezzati divulgatori musicali italiani.

    Pubblicati in anteprima per abbonati e sostenitori di Bologna Festival, a partire da lunedì 25 maggio i video saranno disponibili a tutti, con cadenza settimanale, nel sito www.bolognafestival.it.

    Attraverso letture, commenti ed esecuzioni al pianoforte ogni incontro mette in luce aspetti particolari della musica di alcuni grandi compositori vissuti tra Settecento e Ottocento: Bach, Mozart, Beethoven, Schubert e Chopin.
    Si inizia con Bach tra stile francese e stile italiano, sondando le influenze francesi ed italiane nel suo stile per tastiera, per poi passare alle Sonate e ai Concerti per pianoforte di Mozart. Non poteva mancare, in questo anno di celebrazioni, Beethoven, compositore assurto ad una dimensione quasi mitica. Quasi suo contemporaneo, Schubert insegue una nuova visione del tempo musicale, un tempo onirico che si dilata senza seguire percorsi rettilinei. Sono "le divine lunghezze" di Schubert, argomento della sesta lezione. A conclusione del ciclo, nella prima settimana di luglio, un ritratto di Chopin e un percorso nella sua produzione pianistica, quella più aforistica e sognante di malinconica eleganza.
     L'iniziativa è realizzata con il sostegno di HERA.

     calendario lezioni

    lunedì 25 maggio
    lezione n.1 Bach tra stile francese e stile italiano

    lunedì 1 giugno
    lezione n.2 Il pianoforte di Mozart: le Sonate

    lunedì 8 giugno 
    lezione n.3 Il pianoforte di Mozart: i Concerti

    lunedì 15 giugno   
    lezione n.4 Beethoven: lo “stile eroico”

    lunedì 22 giugno    
    lezione n.5 Beethoven: lo “stile tardo”

    lunedì 29 giugno    
    lezione n.6 Le “divine lunghezze” di Schubert

    lunedì 6 luglio   
    lezione n.7 Chopin: frammenti e nostalgie

  • 08/06/20 Tutto il giorno

    Bologna Festival propone una nuova iniziativa di approfondimento musicale in streaming, 7 Brevi Lezioni di Musica. Sette conversazioni musicali, con esecuzioni al pianoforte, affidate a Giovanni Bietti, compositore, musicologo e pianista, nota voce di Rai Radio 3, tra i più apprezzati divulgatori musicali italiani.

    Pubblicati in anteprima per abbonati e sostenitori di Bologna Festival, a partire da lunedì 25 maggio i video saranno disponibili a tutti, con cadenza settimanale, nel sito www.bolognafestival.it.

    Attraverso letture, commenti ed esecuzioni al pianoforte ogni incontro mette in luce aspetti particolari della musica di alcuni grandi compositori vissuti tra Settecento e Ottocento: Bach, Mozart, Beethoven, Schubert e Chopin.
    Si inizia con Bach tra stile francese e stile italiano, sondando le influenze francesi ed italiane nel suo stile per tastiera, per poi passare alle Sonate e ai Concerti per pianoforte di Mozart. Non poteva mancare, in questo anno di celebrazioni, Beethoven, compositore assurto ad una dimensione quasi mitica. Quasi suo contemporaneo, Schubert insegue una nuova visione del tempo musicale, un tempo onirico che si dilata senza seguire percorsi rettilinei. Sono "le divine lunghezze" di Schubert, argomento della sesta lezione. A conclusione del ciclo, nella prima settimana di luglio, un ritratto di Chopin e un percorso nella sua produzione pianistica, quella più aforistica e sognante di malinconica eleganza.
     L'iniziativa è realizzata con il sostegno di HERA.

     calendario lezioni

    lunedì 25 maggio
    lezione n.1 Bach tra stile francese e stile italiano

    lunedì 1 giugno
    lezione n.2 Il pianoforte di Mozart: le Sonate

    lunedì 8 giugno 
    lezione n.3 Il pianoforte di Mozart: i Concerti

    lunedì 15 giugno   
    lezione n.4 Beethoven: lo “stile eroico”

    lunedì 22 giugno    
    lezione n.5 Beethoven: lo “stile tardo”

    lunedì 29 giugno    
    lezione n.6 Le “divine lunghezze” di Schubert

    lunedì 6 luglio   
    lezione n.7 Chopin: frammenti e nostalgie

  • eric-clapton-8-giugno-2020-bologna-unipol-promoguida
    08/06/20 18:00 - 08/06/20 23:59

    Il musicista tornerà in Italia nel 2020 per due appuntamenti in programma rispettivamente a Milano e a Bologna.

    Il 6 giugno 2020 il concerto si terrà al Mediolanum Forum di Assago (Milano) e l’8 giugno 2020 sarà la volta dell’Unipol Arena di Casalecchio di Reno.

    Per la felicità dei fan nostrani di Eric Clapton che torna in concerto in Italia dopo anni di pausa.

    biglietti per assistere ai due eventi saranno disponibili in prevendita su www.ticketone.it dalle ore 10.00 di mercoledì 9 ottobre, online e via call center. 

    Eric Clapton sarà accompagnato da una superlativa band di musicisti, compresi i compagni di una vita: Nathan East (basso), Paul Carrack (tastiete), Chris Stainton (tastiere), Doyle Bramhall II (chitarra), Sharon White and Katie Kissoon (coriste)

  • Sequoie Music Park Bologna Caserme Rosse
    14/06/20 - 14/07/20 Tutto il giorno

    Un mese di eventi nel Parco delle Caserme Rosse. Un po' come per l'Arena Parco Nord. 

    Dal 14 giugno al 14 luglio 2020 è in arrivo un nuovo festival dedicato alla musica.

    Centro Diagnostico Cavour Bologna Banner

    www.centrocavour.it

    Si chiama Sequoie Music Park, organizzato da Unipol Arena, spazierà tra concerti, spettacoli teatrali e djset con una line up composta da artisti di fama nazionale e internazionale.

    Nel calendario di Sequoie Music Park confluirà poi anche la seconda edizione del festival Oltre, che sarà dedicato come l’anno scorso ai nomi della nuova musica indie, rap e pop italiana, e ci sarà uno spazio per eventi collaterali a ingresso gratuito.

    Ci sarà un’area dedicata al food, allo sport e al divertimento per famiglie e bambini, trasformando uno spazio periferico in uno dei luoghi centrali della proposta culturale estiva bolognese.

    Primo ospite in cartellone: Niccolò Fabi il 10 luglio. Chi saranno gli altri?

    Stay tuned.

     

  • 22/06/20 Tutto il giorno

    Bologna Festival propone una nuova iniziativa di approfondimento musicale in streaming, 7 Brevi Lezioni di Musica. Sette conversazioni musicali, con esecuzioni al pianoforte, affidate a Giovanni Bietti, compositore, musicologo e pianista, nota voce di Rai Radio 3, tra i più apprezzati divulgatori musicali italiani.

    Pubblicati in anteprima per abbonati e sostenitori di Bologna Festival, a partire da lunedì 25 maggio i video saranno disponibili a tutti, con cadenza settimanale, nel sito www.bolognafestival.it.

    Attraverso letture, commenti ed esecuzioni al pianoforte ogni incontro mette in luce aspetti particolari della musica di alcuni grandi compositori vissuti tra Settecento e Ottocento: Bach, Mozart, Beethoven, Schubert e Chopin.
    Si inizia con Bach tra stile francese e stile italiano, sondando le influenze francesi ed italiane nel suo stile per tastiera, per poi passare alle Sonate e ai Concerti per pianoforte di Mozart. Non poteva mancare, in questo anno di celebrazioni, Beethoven, compositore assurto ad una dimensione quasi mitica. Quasi suo contemporaneo, Schubert insegue una nuova visione del tempo musicale, un tempo onirico che si dilata senza seguire percorsi rettilinei. Sono "le divine lunghezze" di Schubert, argomento della sesta lezione. A conclusione del ciclo, nella prima settimana di luglio, un ritratto di Chopin e un percorso nella sua produzione pianistica, quella più aforistica e sognante di malinconica eleganza.
     L'iniziativa è realizzata con il sostegno di HERA.

     calendario lezioni

    lunedì 25 maggio
    lezione n.1 Bach tra stile francese e stile italiano

    lunedì 1 giugno
    lezione n.2 Il pianoforte di Mozart: le Sonate

    lunedì 8 giugno 
    lezione n.3 Il pianoforte di Mozart: i Concerti

    lunedì 15 giugno   
    lezione n.4 Beethoven: lo “stile eroico”

    lunedì 22 giugno    
    lezione n.5 Beethoven: lo “stile tardo”

    lunedì 29 giugno    
    lezione n.6 Le “divine lunghezze” di Schubert

    lunedì 6 luglio   
    lezione n.7 Chopin: frammenti e nostalgie

  • 29/06/20 Tutto il giorno

    Bologna Festival propone una nuova iniziativa di approfondimento musicale in streaming, 7 Brevi Lezioni di Musica. Sette conversazioni musicali, con esecuzioni al pianoforte, affidate a Giovanni Bietti, compositore, musicologo e pianista, nota voce di Rai Radio 3, tra i più apprezzati divulgatori musicali italiani.

    Pubblicati in anteprima per abbonati e sostenitori di Bologna Festival, a partire da lunedì 25 maggio i video saranno disponibili a tutti, con cadenza settimanale, nel sito www.bolognafestival.it.

    Attraverso letture, commenti ed esecuzioni al pianoforte ogni incontro mette in luce aspetti particolari della musica di alcuni grandi compositori vissuti tra Settecento e Ottocento: Bach, Mozart, Beethoven, Schubert e Chopin.
    Si inizia con Bach tra stile francese e stile italiano, sondando le influenze francesi ed italiane nel suo stile per tastiera, per poi passare alle Sonate e ai Concerti per pianoforte di Mozart. Non poteva mancare, in questo anno di celebrazioni, Beethoven, compositore assurto ad una dimensione quasi mitica. Quasi suo contemporaneo, Schubert insegue una nuova visione del tempo musicale, un tempo onirico che si dilata senza seguire percorsi rettilinei. Sono "le divine lunghezze" di Schubert, argomento della sesta lezione. A conclusione del ciclo, nella prima settimana di luglio, un ritratto di Chopin e un percorso nella sua produzione pianistica, quella più aforistica e sognante di malinconica eleganza.
     L'iniziativa è realizzata con il sostegno di HERA.

     calendario lezioni

    lunedì 25 maggio
    lezione n.1 Bach tra stile francese e stile italiano

    lunedì 1 giugno
    lezione n.2 Il pianoforte di Mozart: le Sonate

    lunedì 8 giugno 
    lezione n.3 Il pianoforte di Mozart: i Concerti

    lunedì 15 giugno   
    lezione n.4 Beethoven: lo “stile eroico”

    lunedì 22 giugno    
    lezione n.5 Beethoven: lo “stile tardo”

    lunedì 29 giugno    
    lezione n.6 Le “divine lunghezze” di Schubert

    lunedì 6 luglio   
    lezione n.7 Chopin: frammenti e nostalgie

  • 06/07/20 Tutto il giorno

    Bologna Festival propone una nuova iniziativa di approfondimento musicale in streaming, 7 Brevi Lezioni di Musica. Sette conversazioni musicali, con esecuzioni al pianoforte, affidate a Giovanni Bietti, compositore, musicologo e pianista, nota voce di Rai Radio 3, tra i più apprezzati divulgatori musicali italiani.

    Pubblicati in anteprima per abbonati e sostenitori di Bologna Festival, a partire da lunedì 25 maggio i video saranno disponibili a tutti, con cadenza settimanale, nel sito www.bolognafestival.it.

    Attraverso letture, commenti ed esecuzioni al pianoforte ogni incontro mette in luce aspetti particolari della musica di alcuni grandi compositori vissuti tra Settecento e Ottocento: Bach, Mozart, Beethoven, Schubert e Chopin.
    Si inizia con Bach tra stile francese e stile italiano, sondando le influenze francesi ed italiane nel suo stile per tastiera, per poi passare alle Sonate e ai Concerti per pianoforte di Mozart. Non poteva mancare, in questo anno di celebrazioni, Beethoven, compositore assurto ad una dimensione quasi mitica. Quasi suo contemporaneo, Schubert insegue una nuova visione del tempo musicale, un tempo onirico che si dilata senza seguire percorsi rettilinei. Sono "le divine lunghezze" di Schubert, argomento della sesta lezione. A conclusione del ciclo, nella prima settimana di luglio, un ritratto di Chopin e un percorso nella sua produzione pianistica, quella più aforistica e sognante di malinconica eleganza.
     L'iniziativa è realizzata con il sostegno di HERA.

     calendario lezioni

    lunedì 25 maggio
    lezione n.1 Bach tra stile francese e stile italiano

    lunedì 1 giugno
    lezione n.2 Il pianoforte di Mozart: le Sonate

    lunedì 8 giugno 
    lezione n.3 Il pianoforte di Mozart: i Concerti

    lunedì 15 giugno   
    lezione n.4 Beethoven: lo “stile eroico”

    lunedì 22 giugno    
    lezione n.5 Beethoven: lo “stile tardo”

    lunedì 29 giugno    
    lezione n.6 Le “divine lunghezze” di Schubert

    lunedì 6 luglio   
    lezione n.7 Chopin: frammenti e nostalgie

  • deep-purole-bologna-sonic-park-2020
    06/07/20 20:00 - 06/07/20 23:59

    Saranno a Bologna la prossima estate, quando si apriranno i cancelli del Parco Nord per il Bologna Sonic Park. 

    Tra i nomi annunciati spicca quello dei Deep Purple, che si esibiranno lunedì 6 luglio 2020. 

    La rassegna musicale ha in programma quindici concerti tra fine giugno e fine luglio.

    “The long goodbye tour” è il nome del giro di spettacoli che la storica band hard rock inglese porterà anche in Italia, ed è un addio davvero lungo, se la tournée va avanti ormai da un paio d’anni, e prima di toccare in estate l’Europa sta visitando il Nord America in questi mesi.

    Nella scaletta, i brani storici del gruppo.

    Il concerto inizierà alle 20 del 6 luglio 2020, alle 18 è prevista l'apertura dei concelli.

    Biglietti in vendita su TicketOne.

     

  • Concerto Iron Maiden Bologna estate 2020
    20/07/20 16:00 - 20/07/20 23:59
    Amanti dell'heavy metal, è ufficiale! A Bologna arrivano gli Iron Maiden!
     
    Unica data italiana quella del 20 luglio 2020, nell'ambito di Bologna Sonic Park, la kermesse musicale in programma la prossima estate nell'Arena Joe Strummer di Parco Nord. 
     
    Arriva, dunque, la seconda conferma dell'evento, dopo il precedente annuncio dei Deep Purple.
     
    Bruce Dickinson, cantante nonché pilota di aerei, Steve Harris e compagni si presentano, ovviamente in compagnia della scheletrica mascotte della band Eddie The Head, per la parte estiva del tour mondiale Legacy of the Beast. Assieme a loro per la data italiana ci saranno Airbourne e Lord of the Lost. 
    Si ripercorrerà la storia della band, con i successi degli anni '80 e non mancheranno alcune novità. 
    I biglietti sono in vendita dall’11 novembre sui circuiti Ticketone. 
    Prezzo? 80,00 euro + d.p., in cassa la sera dello show: €99,00.
     
  • Festival sapori italia
    30/10/20 - 01/11/20 Tutto il giorno

    Per motivi legati all'emergenza coronavirus, l’edizione 2020 di Cibò. So Good! Sapori d'Italia, non si svolgerà nelle date previste 20, 21 e 22 marzo.

    L'evento non è stato annullato ma rinviato a fine ottobre 2020. 


    www.otticafirenze.it

    Il Festival dei Sapori d’Italia si terrà il 30, 31 ottobre e 1 novembre con un focus sui sapori dell’Appennino

    Gli Appennini rappresentano la spina dorsale della Penisola e la culla della millenaria civiltà italica: questo inestimabile patrimonio, arricchito da una moderna offerta di turismo sostenibile, tradizioni culinarie e natura incontaminata, costituisce l’asse portante della 4° edizione di CIBÒ. So Good

    Sarà un'occasione per viaggiare attraverso 14 regioni, 44 parchi nazionali e regionali, oltre 14 mila comuni, località termali e sciistiche. 

    Un itinerario entusiasmante alla scoperta degli oltre 350 prodotti DOP, IGP e tipici. 

  • ozzy-osbourne-unipol-arena-bologna-promoguida
    19/11/20 19:00 - 19/11/20 23:59

    Dopo l'annullamento del concerto annunciato dallo stesso artista, Ozzy Osbourne torna a Bologna con una nuova data.  

    Centro Diagnostico Cavour Bologna Banner

    www.centrocavour.it

    Il cantante è stato costretto a posticipare l’intero tour europeo e inglese del suo “NO MORE TOURS 2” per problemi di salute.

    Il concerto italiano era previsto per il 1° marzo, ma è stato posticipato al 10 marzo 2020.

    La location è sempre l'Unipol Arena a Casalecchio di Reno. 

    I biglietti precedentemente acquistati rimarranno validi per la nuova data. 

    La nuova tournée che lo vedrà impegnato per 6 settimane inizierà dalla Gran Bretagna il prossimo 31 gennaio per poi concludersi il 16 marzo a Zurigo (Svizzera).

    Il tour include concerti a Nottingham, Dublino, Manchester, Newcastle, Londra (all’O2 Arena), Glasgow e Birmingham (città natale dell’artista).

    In Europa farà tappa, ancora, in Germania, Finlandia, Svezia, Austria Repubblica Ceca, Italia e Svizzera. Le date in Nord America inizieranno invece a febbraio 2020. 

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it

Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.