La Via della Lana e della Seta compie un anno >>> clicca e leggi

Tre giorni di trekking da Bologna a Prato e arrivo a Castiglione dei Pepoli.

La via della Lana e della Seta è un percorso immerso nella natura, dell’Appennino Tosco-Emiliano, ricco di eccellenze e tradizione.

Attraversa borghi, cime e vallate congiungendo due centri storici di grande valore, cresciuti nei secoli grazie alla sapiente gestione delle acque: Bologna, la città della Chiusa e dei canali, per secoli capitale della seta, e Prato, la città del Cavalciotto, delle gore e delle gualchiere, capitale del distretto della lana e del tessile. Un percorso di 130 km di media difficoltà, realizzabile in 6 o più giorni da parte di camminatori anche non esperti e famiglie, lungo il quale sono collocati ristoranti e alberghi.

Dal 13 al 15 giugno, in occasione del suo primo anno dall’inaugurazione, durante la tappa di Castiglione dei Pepoli (15 giugno), località che si trova al centro del cammino, saranno accolti due gruppi di trakking partiti in contemporanea uno da Bologna e l’altro da Prato, per poi incontrarsi e celebrare insieme i primi dodici mesi del percorso naturale che contribuisce alla valorizzazione del territorio degli Appennini. Infatti, dalle ore 12 in poi, 10 stand gastronomici (di cui cinque guidati dai cuochi di ristoranti e trattorie che si incontrano lungo il cammino) prepareranno i piatti tipici del territorio, in una sorta di ‘gara delle prelibatezze’ tra Toscana ed Emilia-Romagna; in più, nel programma della giornata, anche laboratori per i più piccoli e nel pomeriggio un convegno con ospiti del ‘mondo della montagna’ come Paolo Piacentini, presidente di Federtrek, Luca Calzolari, direttore della rivista nazionale del Cai Montagne 360 e Roberto Mantovani, direttore della rivista Camminare.

Sempre in occasione del suo primo anniversario, viene creata la credenziale ufficiale del pellegrino, una tessera personale per i visitatori, sulla quale le attività poste lungo il cammino metteranno il loro timbro come testimonianza del passaggio e una volta finito il percorso ed avendo collezionato un timbro per ogni tappa sarà possibile ritirare un gadget (rigorosamente in tessuto).

Per informazioni sulla manifestazione e prenotazioni ai trekking e ai laboratori per bambini: www.viadellalanaedellaseta.com

www.centrocavour.it

Via Mater Dei, inaugurazione del nuovo trekking bolognese >>> clicca e leggi

Circa 130 km da percorrere a piedi in 6 tappe, da Bologna alle cime dell’Appennino bolognese, attraversando 9 comuni (Bologna, Pianoro, Loiano, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro, Castiglione dei Pepoli, Camugnano, Grizzana Morandi e il Comune di Firenzuola in Toscana) e visitando 10 santuari.

Il percorso sarà inaugurato sabato 18 maggio alle ore 14 a Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro), alla presenza di Mons. Matteo Zuppi Vescovo di Bologna, Matteo Lepore presidente della Destinazione turistica della Città metropolitana di Bologna e Alessandro Santoni sindaco del Comune di San Benedetto Val di Sambro. 

Dopo il brindisi inaugurale il programma prevede alle 15 la partenza del trekking musicale. I partecipanti percorreranno un breve tratto della Via Mater Dei (un paio di chilometri) accompagnati da una guida ambientale e dalla musica dei Numa Boa – Batucada Brasileira. Arrivati a Qualto è prevista una breve visita guidata del borgo medievale e della chiesa di San Gregorio Magno, dedicata alla Madonna del Carmine. A seguire il ritorno presso Madonna dei Fornelli dove si svolgerà prima la presentazione ufficiale del cammino alle 18 e successivamente il concerto di Carlo Maver.

La proposta di questo percorso unisce la tradizione del pellegrinaggio cristiano con la modernità del trekking e del turismo culturale.

I santuari coinvolti sono Santa Maria della Vita e San Luca a Bologna, il Santuario del Monte delle Formiche a Pianoro, il Santuario della Madonna di Lourdes e quello della Madonna dei Boschi a Monghidoro, il Santuario della Madonna di Pompei a Piamaggio (Monghidoro), il Santuario della Madonna della Neve a Madonna dei Fornelli (San Benedetto Val di Sambro), il Santuario di Boccadirio a Castiglione dei Pepoli, il Santuario di Montovolo a Grizzana Morandi, il Santuario della Serra di Ripoli(San Benedetto Val di Sambro). In prossimità di ogni tappa i viandanti potranno trovare sia ricettività privata che parrocchie a cui chiedere ospitalità, dopo di che rientrare a Bologna (o a Firenze) tramite la ferrovia Direttissima: la stazione di San Benedetto è infatti poco distante dall’ultima tappa di Ripoli. 
Il tracciato si svolge in gran parte lungo sentieri CAI con la segnaletica bianco-rossa e anche con specifici cartelli che riportano il logo della Via Mater Dei.

Le Colline Fuori della Porta, escursione a Villa Ghigi >>> clicca e leggi

Dopo la pausa estiva, torna l’appuntamento con la manifestazione attesa dagli escursionisti di tutte le età che amano la natura, le colline bolognesi e le curiosità locali, promossa dalla Fondazione Villa Ghigi in collaborazione con il Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna e la Consulta dell’escursionismo. 

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 14 ottobre con “La cura dei grandi alberi nel Parco Villa Ghigi”.

Una passeggiata dedicata ad alcuni tra gli esemplari più vetusti e maestosi del parco, con la guida dell’esperto a cui ricorre abitualmente la Fondazione nella gestione del parco: un’occasione per conoscerli, scoprirne età, caratteristiche, problematiche, necessità di cure e interventi.

Ore 10-12.30 Partenza dall’ingresso al parco di via San Mamolo (Giardino Norma Mascellani). Accompagna Fondazione Villa Ghigi.

Prossimi appuntamenti: 

– domenica 21 ottobre: Da Sasso Marconi ai Prati di Mugnano

– domenica 28 ottobre: Ricordi e testimonianze della tenuta Ghigi

– domenica 11 novembre: Da Borgo Panigale a Casalecchio, seguendo il fiume Reno

– domenica 18 novembre: Dall’acqua all’acqua: dal Navile al Savena

Fondazione Villa Ghigi
051 3399084 / 3399120
info@fondazionevillaghigi.it
www.fondazionevillaghigi.it

Giornate FAI d’Autunno 2018 >>> clicca e leggi

Le bellezze poco conosciute e inaccessibili della nostra regione protagoniste nel weekend del 13 e 14 ottobre. 

Tanti gli itinerari proposti per scoprire i luoghi poco valorizzati da poter ammirare con occhi diversi e prospettive insolite. Saranno 33 le aperture straordinarie in Emilia-Romagna.

Bologna si andrà alla scoperta dell’antico passato fluviale della città con visite al Canale delle Moline e alla Salara, il magazzino che era adibito alla raccolta del sale.

Si potrà visitare anche Palazzo Zani, la chiusa di San Ruffillo e il canale di Savena. In provincia si segnala il percorso del Muro dipinto per le vie di Dozza, borgo medievale che dal 1960 si è trasformato in una vera e propria galleria a cielo aperto con le opere di oltre 200 artisti. Sempre a Dozza, si potranno visitare anche la chiesa dell’Assunzione di Maria Vergine, la Rocca Sforzesca e la Tana del Drago, Tolkien Studies Center.

Appuntamenti anche a Pieve di Cento per scoprire le vie d’acqua e la Cappella di Santa Chiara.

E a San Lazzaro sono in programma visite guidate all’oasi fluviale del Molino Grande e lo spettacolo teatrale “Gocciolina e Acquarello”. L’Oasi Fluviale del Molino Grande è un’area verde di circa 10 ettari situati lungo le sponde del torrente Idice, a cui si accede da via Tomasella. L’area si trova all’interno del Parco regionale dei Gessi bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa ed è gestita dal WWF.

Chiude l’elenco degli itinerari nel Bolognese, la Chiusa di Casalecchio.

Fonte: il Resto del Carlino

Le Colline Fuori della Porta, quarto appuntamento domenica 30 settembre >>> clicca e leggi

Torna l’appuntamento con la manifestazione attesa dagli escursionisti di tutte le età che amano la natura, le colline bolognesi e le curiosità locali, promossa dalla Fondazione Villa Ghigi in collaborazione con il Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna e la Consulta dell’escursionismo. 

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 30 settembre alla scoperta delle confetture di Villa Ghigi.

Una passeggiata dedicata al ricco patrimonio di alberi da frutto del parco, alla scoperta delle vecchie piante della tenuta Ghigi e di quelle messe a dimora di recente. A fine passeggiata, presentazione delle confetture realizzate trasformando la frutta matura raccolta del parco. 

Partenza alla ore 10:00 dall’ingresso con arrivo alle 12:30 al parco di via di Gaibola. Accompagna Fondazione Villa Ghigi.

Come nelle passate edizioni il programma autunnale comprende sia passeggiate di un paio d’ore, sia escursioni più lunghe, che in qualche caso, con l’ausilio di autobus e treni, si sviluppano nei territori collinari di comuni vicini. Passeggiate ed escursioni sono gratuite e non occorre prenotarsi. 

Prossimi appuntamenti: 

– domenica 7 ottobre: Il Monte delle Formiche e i Botroidi di Fantini

– domenica 14 ottobre: La cura dei grandi alberi nei Parco di Villa Ghigi

– domenica 21 ottobre: Da Sasso Marconi ai Prati di Mugnano

– domenica 28 ottobre: Ricordi e testimonianze della tenuta Ghigi

– domenica 11 novembre: Da Borgo Panigale a Casalecchio, seguendo il fiume Reno

– domenica 18 novembre: Dall’acqua all’acqua: dal Navile al Savena

Fondazione Villa Ghigi
051 3399084 / 3399120
info@fondazionevillaghigi.it
www.fondazionevillaghigi.it

Le Colline Fuori della Porta, terzo appuntamento domenica 23 settembre >>> clicca e leggi

Dopo la pausa estiva, torna l’appuntamento con la manifestazione attesa dagli escursionisti di tutte le età che amano la natura, le colline bolognesi e le curiosità locali, promossa dalla Fondazione Villa Ghigi in collaborazione con il Comune di Bologna, Città Metropolitana di Bologna e la Consulta dell’escursionismo. 

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 23 settembre con una full immersion nel Parco dei Gessi tra ulivi secolari. Un’escursione per attivare i nostri sensi e riscoprire gli ulivi secolari nel Parco Ragionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa.

Ore 9:15 – 12:30: ritrovo a San Lazzaro di Savena, Parco della Resistenza, davanti al circolo Arci, in via Bellaria 7. Da Bologna autobus 90 da piazza Cavour alle ore 8:45; discesa alla fermata Bivio Croara; rientro dallo stesso luogo e con gli stessi mezzi. Accompagna Selenite.

Come nelle passate edizioni il programma autunnale comprende sia passeggiate di un paio d’ore, sia escursioni più lunghe, che in qualche caso, con l’ausilio di autobus e treni, si sviluppano nei territori collinari di comuni vicini. Passeggiate ed escursioni sono gratuite e non occorre prenotarsi. 

Prossimi appuntamenti: 

– domenica 30 settembre: Dalla frutta del parco: le confetture di Villa Ghigi

– domenica 7 ottobre: Il Monte delle Formiche e i Botroidi di Fantini

– domenica 14 ottobre: La cura dei grandi alberi nei Parco di Villa Ghigi

– domenica 21 ottobre: Da Sasso Marconi ai Prati di Mugnano

– domenica 28 ottobre: Ricordi e testimonianze della tenuta Ghigi

– domenica 11 novembre: Da Borgo Panigale a Casalecchio, seguendo il fiume Reno

– domenica 18 novembre: Dall’acqua all’acqua: dal Navile al Savena

Fondazione Villa Ghigi
051 3399084 / 3399120
info@fondazionevillaghigi.it
www.fondazionevillaghigi.it

L’importanza di essere piccoli, musica e poesia sull’Appennino tosco-emiliano >>> clicca e leggi

Dal borgo di Stanco al Parco del Castagno di Varano, torna “L’importanza di essere piccoli”. 

L’iniziativa, organizzata dall’associazione Arci “SassiScritti” e realizzata con il sostegno della Regione Emila-Romagna, nelle edizioni passate è stata capace di valorizzare e far riscoprire borghi poco frequentati sia a turisti provenienti da tutta Italia sia agli stessi abitanti delle zone interessate. È proprio questo, infatti, l’obiettivo delle ideatrici dell’evento, Azzurra D’Agostino e Daria Balducelli, che individuano nella marginalità (geografica) dei borghi una nuova prospettiva utile per cogliere il senso più profondo delle cose, come è tra l’altro testimoniato dalla scelta di dedicare l’ottava edizione della manifestazione alla memoria di Pierluigi Cappello, poeta friulano recentemente scomparso, che “abitando un margine ha stabilito un nuovo centro”.

Fra concerti acustici, letture, incontri, laboratori, installazioni e trekking (prenotazione obbligatoria) le agende pomeridiane e serali dai visitatori saranno fitte di impegni: tra gli ospiti figurano Bianco, Maria Grazia Calandrone, Ida Travi, Filippo Gatti, Silvia Vecchini, Lastanzadigreta, Madera Balza, il duo Di Martino-Cammarata e altri.

Programma:

giovedì 2 agosto ore 20

loc. Stanco, Grizzana Morandi, BO

Lastanzadigreta (concerto acustico)

Maria Grazia Calandrone (lettura)

MADERA BALzA – Monica Demuru e Natalio Mangalavite (concerto acustico)

venerdì 3 agosto ore 21

loc. Monte Baducco, Castiglione dei Pepoli, BO

Silvia Vecchini (lettura) e Bianco (concerto acustico)

in caso di pioggia: Casa del Popolo di Rasora

sabato 4 agosto ore 20

Parco Didattico Sperimentale del Castagno, Varano, Granaglione, BO

Sibode DJ in La storia di Sibons (storia musicale fantastica per bimbi dai 5 ai 92 anni)

Poetry Slam ‘I Piccoli’ – con E. Galli, P. Gentiluomo, F. Gironi, G. Sandron, S. Garau, M. Simonelli – Mcee Luigi Socci

“Impara a nuotare” – Filippo Gatti  con Francesco Di Bella

presentano Virginia Tepatti e Viviana Strambelli (concerto acustico)

domenica 5 agosto ore 21

Centro di Educazione Ambientale di Acquerino, Sambuca Pistoiese, PT

Ida Travi (lettura) e Antonio Di Martino e Fabrizio Cammarata (concerto acustico)

giovedì 2 agosto, ore 17

loc. Stanco, Grizzana Morandi, BO

‘Luoghi morandiani, trekking a cura di Michela Marcacci (guida ambientale escursionistica)

prenotazione obbligatoria: info@guidappenninotrekking.it – 348 340 8892

a seguire Lastanzadigreta (concerto itinerante con laboratorio per grandi e bambini)

venerdì 3 agosto, ore 16:30

loc. Monte Baducco, Castiglione dei Pepoli, BO

‘L’anima del bosco’, trekking a cura di Michela Marcacci (guida ambientale escursionistica)

durante il trekking: “Con passi piccoli” laboratorio erboristico a cura di Cecilia Edera Lattari

prenotazione obbligatoria: info@guidappenninotrekking.it – 348 340 8892

sabato 4 agosto, ore 16:30

Parco Didattico Sperimentale del Castagno, Varano, Granaglione, BO

visita guidata del Parco a cura di Ugo Neretti (agronomo)

Prenotazione obbligatoria: amministrazione@cooperativasocialemonghidoro.com – 335 534 9605

a seguire Sibode Dj in La storia di Sibons (storia musicale fantastica per bimbi dai 5 ai 92 anni)

domenica 5 agosto

Centro di Educazione Ambientale di Acquerino, Sambuca Pistoiese, PT

15:00, I suoni del bosco, trekking a cura delle guide del Centro di educazione ambientale di Acquerino, con Alessia Fappiano (naturalista), in collaborazione con Lorenzo Gori del Rifugio Il Faggione

prenotazione obbligatoria: cea.acquerino@yahoo.com

 

dalle 17 alle 19 ,  La Misura dell’erba:  Installazione e Laboratori di illustrazione per bambini e grandi

a cura di Ginevra Ballati e Laura Cameli,

costo: 10 euro adulti, 5 bambini prenotazione obbligatoria: misuradellerba@gmail.com

 

È possibile cenare nei luoghi in cui si terranno gli eventi – prenotazione consigliata 3485900361

In caso di pioggia gli eventi (tranne i trekking) si terranno comunque in posti al chiuso nei luoghi indicati

 

Ingresso gratuito.

Tel. 3493690407 – 3495311807

Escursioni gratuite alla scoperta dell’Appennino bolognese >>> clicca e leggi

Una Guida Ambientale Escursionistica a disposizione dei turisti di Alto Reno Terme per scoprire la bellezza dell’Appennino Bolognese che racchiude in sé la natura, la flora, la fauna, ma anche la storia, le tradizioni e la cultura dei luoghi.

Escursioni guidate (martedì a piedi, sabato con pulmino), possibilità di escursioni personalizzate contattando direttamente la Guida nella giornata di lunedì. Servizio Informazioni turistiche personalizzate contattando la Guida.

Ecco il programma:

Sabato 8 settembre
Escursione guidata di Parco Storico di Monte Sole e Sacrario ai Caduti di Marzabotto.

Il Parco Storico di Monte Sole ricopre quasi interamente l’area coinvolta nell’eccidio di Monte Sole del 1944, quando la violenza nazifascista portò in queste terre la morte per centinaia di inermi civili. Visita guidata lungo il percorso del Memoriale, all’interno dell’ambiente naturale del parco.

L’evento rientra nell’ambito del calendario “Escursioni gratuite Alto Reno Terme 2018”.

Escursioni del martedì con partenza da Piazza della Libertà ore 16.30. Escursioni del sabato con partenza da Piazzale Protche ore 14.30/15.00. Per i programmi dettagliati delle escursioni è possibile consultare il sito internet www.guidappenninotrekking.it.

In caso di maltempo le escursioni potranno essere rinviate. La guida si riserva la facoltà di modificare il programma qualora lo ritenesse opportuno in base alla salvaguardia e alle esigenze dei partecipanti.

INFO
Escursioni gratuite con prenotazione obbligatoria.
www.guidappenninotrekking.it
info@guidappenninotrekking.it

Tel. 348 3408892

Escursioni gratuite alla scoperta dell’Appennino bolognese >>> clicca e leggi

Una Guida Ambientale Escursionistica a disposizione dei turisti di Alto Reno Terme per scoprire la bellezza dell’Appennino Bolognese che racchiude in sé la natura, la flora, la fauna, ma anche la storia, le tradizioni e la cultura dei luoghi.

Escursioni guidate (martedì a piedi, sabato con pulmino), possibilità di escursioni personalizzate contattando direttamente la Guida nella giornata di lunedì. Servizio Informazioni turistiche personalizzate contattando la Guida.

Ecco il programma della settimana dal 3 al 9 settembre.

Martedì 4 settembre.
Sulle tracce di Guglielmo Marconi: Porretta- Le Croci e ritorno.

Immersi nella natura, si segue un facile sentiero, tra luoghi dimenticati e borghi storici. Località di origine della famiglia Marconi dove il famoso scienziato e inventore trascorse le estati della sua infanzia.

 

Sabato 8 settembre.
Escursione guidata di Parco Storico di Monte Sole e Sacrario ai Caduti di Marzabotto.

Il Parco Storico di Monte Sole ricopre quasi interamente l’area coinvolta nell’eccidio di Monte Sole del 1944, quando la violenza nazifascista portò in queste terre la morte per centinaia di inermi civili. Visita guidata lungo il percorso del Memoriale, all’interno dell’ambiente naturale del parco.

L’evento rientra nell’ambito del calendario “Escursioni gratuite Alto Reno Terme 2018”.

Escursioni del martedì con partenza da Piazza della Libertà ore 16.30. Escursioni del sabato con partenza da Piazzale Protche ore 14.30/15.00. Per i programmi dettagliati delle escursioni è possibile consultare il sito internet www.guidappenninotrekking.it.

In caso di maltempo le escursioni potranno essere rinviate. La guida si riserva la facoltà di modificare il programma qualora lo ritenesse opportuno in base alla salvaguardia e alle esigenze dei partecipanti.

INFO
Escursioni gratuite con prenotazione obbligatoria.
www.guidappenninotrekking.it
info@guidappenninotrekking.it

Tel. 348 3408892

Escursioni gratuite alla scoperta dell’Appennino bolognese >>> clicca e leggi

Una Guida Ambientale Escursionistica a disposizione dei turisti di Alto Reno Terme per scoprire la bellezza dell’Appennino Bolognese che racchiude in sé la natura, la flora, la fauna, ma anche la storia, le tradizioni e la cultura dei luoghi.

Escursioni guidate, possibilità di escursioni personalizzate contattando direttamente la Guida nella giornata di lunedì. Servizio Informazioni turistiche personalizzate contattando la Guida.

Ecco il programma per sabato 28 agosto.

Sabato 28 agosto.
La spiritualità dell’Appennino.

La storia e la cultura religiosa di un territorio visto attraverso le sue chiese: la chiesa di Santa Maria Maddalena, il Santuario della Madonna del Ponte e la chiesa dei Frati Cappucini.

L’evento rientra nell’ambito del calendario “Escursioni gratuite Alto Reno Terme 2018”.

Escursioni del martedì con partenza da Piazza della Libertà ore 16.30. Per i programmi dettagliati delle escursioni è possibile consultare il sito internet www.guidappenninotrekking.it.

In caso di maltempo le escursioni potranno essere rinviate. La guida si riserva la facoltà di modificare il programma qualora lo ritenesse opportuno in base alla salvaguardia e alle esigenze dei partecipanti.

INFO
Escursioni gratuite con prenotazione obbligatoria.
www.guidappenninotrekking.it
info@guidappenninotrekking.it

Tel. 348 3408892

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.