Visto il grande interesse dimostrato per l’evento, in accordo con il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna si è deciso di spostare ROBOT 10 – preview a Palazzo Re Enzo, per anni cuore pulsante di roBOt Festival.

Tra live, djset e performance art, il club diventa laboratorio di sperimentazione di suoni e linguaggi, come succedeva in altri tempi in privée che erano dimensioni parallele affacciate verso altri mondi.

Djset di roBOt Sound system sotto la loggia per l’aperitivo. 

Caterina Barbieri con un nuovo live immersivo, di cui come sempre si conosce solo il punto di partenza, che è dove e quando parte la prima nota.

Elena Colombi, nome di punta di NTS Radio (in assoluto il network radiofonico più seguito in streaming), in un set dove la techno diventa un oggetto sconosciuto, alieno, ancora da decifrare.

Emiliano Maggi presenta “The Nymphs Orchestra”, progetto performativo frutto di due anni di lavoro su corpo e materia: il suono prodotto dalla trasfigurazione di strumenti musicali, il legno che si fa corpo elettrificato in un’autentica sinfonia tra atmosfere arboree e figure heavy metal, rielaborando il mito delle ninfe in un contesto in cui passato remoto e presente coesistono nella creazione di figure ibride in continuo mutamento.

Per chi avesse già comprato il biglietto, l’acquisto resta valido.

Inoltre, con il biglietto della serata sarà possibile, domenica 16 Settembre, visitare la mostra That’s It presso il locali del MAMbo.