Mercatino Vintage ai Giardini del Baraccano >>> clicca e leggi

Ritorna il Mercatino vintage di  Re-Use With Love,  edizione primavera 2019, per sostenere Sportfund Fondazione per lo sport Onlus e il suo progetto “SPORTAID” volto ad aiutare ragazzi in condizione di difficoltà fisica o disagio sociale attraverso lo Sport.

Il 10, 11, 12 maggio ai Giardini del Baraccano, viale Gozzadini 1/2, dalle 10 alle 19, è possibile trovare abiti, accessori uomo donna e bambino, giochi  e le creazioni del ReUse Lab, capace di trasformare tessuti di scarto in borse, cappelli, bustine e tanto altro.

In programma inoltre un doppio appuntamento con lo yoga per iniziare bene la giornata,  sabato 11 e domenica 12 alle 9  in sala Prof.Marco Biagi. Sempre sabato alle 17.30 la proiezione del film “Look Beyond – Lo sguardo Oltre, che racconta la vita, l’esperienza e la determinazione dello sportivo Ian McKinley.

Programma completo

Venerdì 10

  • ore 10 apertura con taglio del nastro del “Rodeo Vintage Market” assieme alla Presidente del Quartiere S.Stefano Rosa Maria Amorevole e testimonial d’eccezione come Roberta Capua ed Emanuele Lambertini, atleta di scherma della nazionale azzurra in carrozzina, campione mondiale fioretto 2014, campione italiano assoluto 2016 e bronzo europeo 2017; campione di tenacia e determinazione, esempio concreto di come grazie allo Sport sia possibile abbattere le barriere fisiche e raggiungere  le Olimpiadi.
  • ore 19 “Burraco di solidarietà” all’interno della Casa delle Associazioni (per info e iscrizioni 366-3665887) ;

Sabato 11

  • ore 9, un’ora di lezione Yoga nella Sala Prof. Biagi guidata dal Maestro certificato di Anusara Yoga e cofondatore di ATMA Studio, Piero Vivarelli,  con contributo libero per sostenere il progetto;
  •  ore 17,30 proiezione in sala Prof. M. Biagi del film documentario di Lia e Alberto Beltrami con Ian McInley “ LOOK BEYOND – Lo sguardo Oltre”, con contributo libero per sostenere il progetto;

Domenica 12

  • ore 9, un’ora di lezione Yoga della Maestra Uisp-Ado riconosciuta YANI specializzata nella disabilità Rosanna Lazzari,  con contributo libero per sostenere il progetto;
  • dalle 17,00 alle 18.30 si chiude in allegria con il divertente format “RE-USE TEMPO” che consiste nel riempire con quanti più capi possibili in soli 10 minuti di tempo, una borsa acquistata con offerta minima consigliata di euro 15,00.

www.centrocavour.it

 

“Giardini e Terrazzi” ai Giardini Margherita >>> clicca e leggi

Il 10, l’11 e il 12 maggio, ai Giardini Margherita di Bologna avrà inizio la 19° edizione della manifestazione Giardini & Terrazzi. 

Per l’evento, dedicato non solo alle piante e ai fiori ma anche ai complementi d’arredo, l’artigianato, i tessuti e i prodotti agroalimentari, sono attesi più di 250 espositori

Gli organizzatori grazie all’aiuto di Ascom e del Quartiere Santo Stefano hanno allargato la manifestazione anche  a mostre ed eventi dedicati al fitness e agli animali.

L’evento si estenderà anche alla Galleria Cavour con un’installazione fiorita, The Next Garden, ispirata dal pensiero del botanico e filosofo Henry David Thoreau e, al giardino del Baraccano, viale Gozzadini, Rodeo Vintage Market, organizzato dall’associazione Re-Use With Love,  i cui ricavi delle vendite andranno a favore di Sportfund, per l’aiuto allo sport dei ragazzi disabili. 

www.centrocavour.it

La bicicletta di Emilia, la mostra al quartiere Santo Stefano >>> clicca e leggi

Inaugura mercoledì 17 aprile alle ore 18:00 nella Sala Esposizioni Giulio Cavazza, via Santo Stefano 119,  la mostra di Francesco D’Onofrio e Davide Corazza.

Il fumetto “La bicicletta di Emilia”, realizzato nell’ambito di un progetto regionale sulla memoria del Novecento dal titolo “Pochi ma buoni: Il Partito d’Azione in Emilia-Romagna”, racchiude le storie parallele di due ragazze a distanza di 70 anni.

– La prima Emilia è Oriana Fallaci, che nel 1944 all’età di 12 anni diventò staffetta del Partito d’Azione, vivendo i mesi dell’attività clandestina, l’arresto e le torture a suo padre (esponente dello stesso Partito) e la liberazione della città di Firenze.

– La seconda Emilia è una ragazza italiana dei giorni nostri, che si indigna e combatte contro il razzismo e il bullo della scuola, che aggredisce ripetutamente una sua compagna di origini africane.

La mostra sarà visibile dal 17 al 26 aprile nella Sala Esposizioni Giulio Cavazza, presso la sede del Q.re Santo Stefano, via Santo Stefano 119, Bologna.

Dal 3 al 18 maggio, continuerà presso la Mediateca di San Lazzaro di Savena, in via Caselle 22.

Ingresso gratuito.

www.centrocavour.it

Bologna in Fiore in Piazza Minghetti >>> clicca e leggi

Il 12, 13 e 14 aprile dalle 9:00 alle 20:00 con ingresso libero.

Nella splendida cornice di Piazza Minghetti e di Piazza del Francia, di recente riqualificate, torna Bologna in fiore edizione primaverile di Bologna In Fiore.

Piante tappezzanti, in vaso, rampicanti, profumate, grasse di ogni tipo e varietà per il terrazzo, il giardino o all’interno della propria casa. Distese di lavanda di varie specie: da quella “vera” all’inglese, dalla papillon alla marocchina. Migliaia di colori e profumi inebrieranno le tre belle piazze del centro storico di Bologna. Dalla Sicilia arrivano le piante d’agrumi con frutti e fiori profumati nelle varietà del limone, mandarino, pompelmo, cedro e mandarancio.

Oltre alle piante classiche che fioriscono in questo periodo, come: azalee, rododendri, camelie  e le profumatissime rose, ci sarà anche qualcosa di più particolare come ad esempio: grandi orchideecalle di tantissimi colori, piante carnivore e bonsai.

Nelle giornate di sabato e domenica, come ogni anno, sarà attivo un servizio gratuito di cortesia riservato a chi deciderà di acquistare vasi con piante o fiori. Un garzone porterà piante di grossa dimensione o ingombranti fino all’automobile o un altro luogo del centro.

Una delle caratteristiche che ha sempre contraddistinto la manifestazione è l’attenzione alle tendenze che negli anni si sono susseguite in materia di green style. Come l’abitudine di coltivare erbe aromatiche in casa, da utilizzare in cucina per preparare gustose pietanze: dal rosmarino al basilico, dal timo al coriandolo, passando per la salvia, la santoreggia e le tantissime varietà di menta, potranno tutte essere acquistate durante la tre giorni.

Per gli appassionati, sia quelli dal pollice verde che i neofiti che si approcciano per la prima volta al settore, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

floricoltori presenti sono produttori e pertanto sarà possibile acquistare direttamente da loro senza ulteriori passaggi con costi aggiuntivi. Inoltre forniranno consigli su come coltivare  al meglio le piante da loro prodotte.

Non mancheranno anche quest’anno le due aree espositive dedicate all’artigianato di qualità e all’alimentare, con una selezione dei migliori prodotti enogastronomici provenienti da diverse parti d’Italia.

La mostra mercato è organizzata da SGP srl che da cinque anni porta avanti la manifestazione con il patrocinio del Comune di Bologna, nelle due edizioni: primaverile e autunnale.

 

www.centrocavour.it

 

I Fiori del Male, donne in manicomio nel regime fascista >>> clicca e leggi

Si chiama I Fiori del Male, la nuova mostra dal 29 marzo al 14 aprile.

È dedicata alle donne ricoverate in manicomio durante il regime fascista,  la mostra foto-documentaria ospitata nella sala Esposizioni Giulio Cavazza, via Santo Stefano 119,

Realizzata dalla Fondazione Università degli Studi di Teramo in collaborazione con l’Archivio di Stato e il Dipartimento di Salute Mentale della Asl di Teramo, la mostra è curata da Annacarla Valeriano e Costantino Di Sante ed è esposta per la prima volta a Bologna grazie alle sezioni ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) della città di Bologna, in collaborazione con l’ANPI provinciale di Bologna e con il patrocinio del Quartiere Santo Stefano.

Inaugurazione venerdì 29 marzo ore 17.30 in Sala del Consiglio.

Orari:

dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18; chiusa venerdì 5 e 12 aprile pomeriggio.

Ingresso libero.

www.centrocavour.it

Mostra fotografica “Black Magic Women” >>> clicca e leggi

In esposizione dall’8 al 31 marzo nella sede della Fondazione Pio Istituto Sordomute Povere di Bologna (P.I.S.P), via della Braina 11 e negli spazi dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, viale A. Moro 52,  le opere di sei fotografe africane a testimoniare come le donne di questo continente, con la loro forza e determinazione, ne reggano le non poche difficoltà e ne promuovano il tumultuoso sviluppo.

La mostra fa parte del progetto “Vivere insieme in pari dignità” (www.vivereinsiemeinparidignita.org) ed è realizzata con il sostegno di Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, la Fondazione del Monte e l’Università di Bologna e ha il patrocinio del Comune di Bologna.

Autrici in mostra:
Nicky Woo (East Africa – Polinesia)
Jenevieve Aken (Nigeria)
Jessica Sarkodie (Ghana)
Lubee Abubakar (Nigeria)
Mahader Haileselassie (Etiopia)
Francesca Tosarelli (italia – Kivu)

Spazi e Orari della mostra:
– Fondazione Pio Istituto Sordomute Povere, via della Braina 11
Venerdì dalle 16 alle 19
Sabato e domenica dalle 1 0 alle 1 3 e dalle 1 5 alle 1 9

– Sede dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, viale A. Moro 52
Dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30

Il 29-31 marzo negli spazi della Fondazione P.I.S.P. sono in programma letture poetiche a cura di Associazione Culturale Sentieri Sterrati e Afro Women Poetry.

www.centrocavour.it

ArtRockMuseum a Palazzo Pepoli >>> clicca e leggi

ArtRockMuseum – Suoni nuovi a Palazzo Pepoli, dal 7 marzo al 18 aprile, è la rassegna musicale ideata e diretta da Pierfrancesco Pacoda e prodotta da Genus Bononiae che quest’anno è giunta alla sua quinta edizione.

7 “concerti – conversazione”, ospitati nella corte di Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna, vedranno protagonisti alcuni degli artisti più interessanti della musica indipendente italiana che alterneranno chiacchierate tra conduttore e cantanti all’esecuzione live di una selezione di brani appositamente riarrangianti per l’occasione. Un format semplice e unico nel panorama italiano che anno dopo anno ha saputo imporsi nella scena musicale in città e non solo, e un’opportunità nuova per il pubblico di incontrare da vicino e in una dimensione intima e informale i propri beniamini musicali.

Grande novità di quest’anno riguarda la fruizione di Palazzo Pepoli: il Museo della storia di Bologna rimarrà infatti aperto fino alle 23 nei giovedì della rassegna, con un biglietto d’ingresso ridotto per tutti a partire dalle ore 17.

Prima, durante e dopo il concerto si potrà gustare un aperitivo o fermarsi a cenare in Corte assieme agli artisti (cena solo su prenotazione all’indirizzo mail caffecarraccifava@gmail.com, 18 € comprensivi di un primo, un drink, dolce, caffè), ma anche fare un salto al pop up shop della Bottega del Museo per acquistare i dischi degli artisti che si esibiranno, oltre a gadget e merchandising.

Il programma

07 Marzo Her Skin
14 Marzo La Rappresentante di Lista
21 Marzo ARM Contest: best of
28 Marzo Campos
04 Aprile Maria Antonietta
11 Aprile Cimini
18 Aprile Rumba de Bodas

 

www.centrocavour.it

Visita guidata al Museo Davia Bargellini >>> clicca e leggi

Nell’ambito di Palazzo Davia Bargellini: una dimora riscoperta e il restauro del palazzo e del ciclo di dipinti del salone.

In programma venerdì 11 gennaio dalle ore 17:30 una visita guidata a cura di Giacomo Alberto Calogero (Senza Titolo, Aster, Tecnoscienza).

Per l’occasione il Museo Davia Bargellini effettuerà un’apertura straordinaria dalle 16.30 alle 18.30.

Il salone al primo piano ed il ciclo di dipinti saranno visibili al pubblico ogni due mesi il primo venerdì non festivo, dall’11 gennaio all’8 novembre 2019 (11 gennaio, 1 marzo, 3 maggio, 5 luglio, 6 settembre, 8 novembre) alle ore 17.30: ritrovo presso il Museo Davia Bargellini.

Ingresso gratuito.

Il Museo Davia Bargellini si trova in Strada Maggiore, 44 – Bologna.

 

 

Mostra di beneficenza al Baraccano >>> clicca e leggi

Nell’ambito del progetto Pace&Solidarietà, l’Associazione Il Sorriso di Budrio propone dal 10 al 13 gennaio nella sala Esposizioni G. Cavazza, Complesso del Baraccano, via S.Stefano 119,  una mostra di beneficenza con opere fotografiche e dipinti donati da vari artisti.

L’iniziativa, che ha il patrocinio della Città Metropolitana di Bologna, servirà a finanziare la stessa Associazione che si rivolge alle famiglie meno fortunate con bambini disabili in cura presso il Centro Pretesi Inail di Budrio, offrendo, durante il ricovero, un servizio di supporto logistico e pratico quali fornitura di vestiario e beni di prima necessità, ricerca e sistemazione in strutture di accoglienza, indicazioni sul trasporto.

L’inaugurazione si terrà giovedì 10 gennaio alle ore 18:00.

Gli orari:

venerdì, sabato e domenica dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:30 alle ore 19:00.

 

All’Enoteca dagli Ostinati degustazione con i Produttori di Manduria >>> clicca e leggi

Nuovo appuntamento venerdì 23 novembre dalle 19:30 alle 22:30, per degustare le eccellenze enogastronomiche della Puglia, insieme ai Produttori di Manduria.

I vini in degustazione:
Aka (Salento I.G.T. Rosato)
Lirica (Primitivo di Manduria D.O.C.)
Elegia (Primitivo di Manduria D.O.C. Riserva)

I vini saranno accompagnati da prodotti tipici della Puglia.

Prezzo a persona 25 euro “all you can eat and drink”

Per assicurarsi un posto e godersi la degustazione è gradita la prenotazione.

Per informazioni:
Enoteca dagli Ostinati di Fabio Gangetti
Via Albini 5/a – Bologna
Tel. 051 6238829 – Cell. 339 5252558

 @EnotecadagliOstinati

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.