“Attorno al Museo” – la mostra in memoria della Strage di Ustica >>> clicca e leggi

Tra i fatti di cronaca italiana più misteriosi c’è quello della strage di Ustica.

Proprio per non dimenticare, anche per il trentanovesimo anniversario della strage di Ustica, andranno in scena spettacoli e concerti che s’intrecciano con la commemorazione delle vittime. Saranno molte le perfomance  in grado di parlare soprattutto alle giovani generazioni che non hanno, purtroppo, piena consapevolezza della terribile vicenda del 1980.

“Attorno al museo” è una mostra di sette appuntamenti che attraverso rappresentazioni tradizionali e installazioni artistiche illustrerà quel periodo buio che ha caratterizzato l’intera vicenda.

La mostra andrà in scena dal 27 giugno al 10 agosto 2019 presso lo Spazio antistante il Museo per la Memoria di Ustica Parco della Zucca.

Di seguito è riportato il calendario completo:
giovedì 27 giugno DC Vero? ore 21:30 Un poetico atto unico per 40 ragazzi e 10 restauratori novelli
mercoledì 10 luglio La Scatola Nera ore 21:30 Spettacolo teatrale
mercoledì 17 luglio Volo IH 870 ore 21:30 Performance di video e musica
mercoledì 24 luglio Allo Stesso Tempo ore 21:30 Installazione e performance
venerdì 26 luglio Unreported inbound Palermo ore 21:30 Pocket opera per soprano, voci recitanti, ensemble ed elaborazione elettronica (2019)
mercoledì 31 luglio Concerto per Ustica ore 21:30 Concerto
sabato 10 agosto La Notte di San Lorenzo ore 21:30 Serata di poesia

Via di Saliceto 3/22, Bologna.

www.centrocavour.it

 

Mens-a, l’intellenza ospitale, ciclo di conferenze >>> clicca e leggi

Dal 23 al 25 maggio avrà luogo una serie di incontri e conferenze in occasione della nuova edizione di Mens-a.

Il tema affrontato quest’anno riguarda la memoria e il possibile.

L’obiettivo degli incontri è quello di riflettere sul pensiero ospitale, sulla tolleranza e sulla capacità di relazioni costruttive.

Che cos’è Mens-a
MENS-A è un evento culturale internazionale sul Pensiero Ospitale e Cosmopolitismo, tra Scienze Umane, Filosofia e Storia, ideato dall’Associazione APUN (LFA – APS) in collaborazione con Unibo – Dipartimenti di: Storia, Culture Civiltà, Scienze della Qualità della Vita, Master sull’Ospitalità e Uni – MoRe.

L’obiettivo di MENS-A è quello di creare una rete culturale che valorizzi innovazioni di processi, il pluralismo culturale, il “Patrimonio vivente”.

Il programma
Giovedì 23 maggio
ore 20:30 – Apertura – Oratorio San Filippo Neri
Fania Oz-Salzberg
Per Amos Oz: la Memoria nelle parole. Conversazione con la figlia di Amos Oz, Fania Oz-Salzberg, in omaggio al padre.
Reading dei testi di Oz – da Una storia di amore e di tenebra e altro

Venerdì 24 maggio
ore 17:15 – Spazio Università – Aula Marescotti, Via Barberia 4
Tavola rotonda: Da Leonardo da Vinci ad oggi: impresa, visione, cultura.
Introduce e modera: Roberta Paltrinieri UniBO (docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi e Sociologia dei consumi)

ore 19:15 – Sala Kelsen – Sede CIRSFID – Via Galliera 3
Trauma e paura. Attori storici del ‘900.– Barbara Bracco (docente di Storia contemporanea UniMib).
Introduce e modera: Carla Faralli (Dipartimento di Scienze Giuridiche)

Sabato 25 maggio
Ore 10:00 – Museo D’Arte Moderna Bologna MAMbo
Quale futuro? I diritti umani da un punto di vista filosofico – Francesca De Vecchi (Docente di Ontologia sociale)

ore 10:40 – L’arte interpreta il tempo – Lorenzo Balbi (Dir. Museo MAMbo)
Le origini della riflessione sul bello e sull’arte – Sergio Givone (filosofo)
Introduce e modera – Lorenzo Balbi (Dir.Museo MAMbo)

ore 16:00 – Nostalgia creatrice – Eugenio Borgna (psichiatra e scrittore)

ore 16:40 – Non ricordo…  – Stefano Bolognini (psichiatra e psicanali- sta, Società Psicanalitica Italiana – SPI)

ore 17:15 – Libertà e possibilità. La proposta bergsoniana. Rocco Ronchi (filosofo e docente Univaq)

ore 18:05 – Tavola rotonda su: Memoria e intelligenze artificiali – Pietro Montani, Michele Colajanni, Marco Roccetti, Antonino Rotolo Introduce e modera: Pierpaolo Donati

ore 21:00 – Santuario Corpus Domini, via Tagliapietre 21
Kairos: il tempo opportuno – Erio Castellucci (teologo, Arcivescovo Modena).

www.centrocavour.it

2 agosto 1980. Il concerto in Piazza Maggiore >>> clicca e leggi

Il 38esimo anniversario della strage alla stazione di Bologna.

Il 2 agosto in Piazza Maggiore alle ore 21:15 ci sarà il concerto finale Non è che l’inizio, in cui ci saranno i finalisti della 24esima edizione del concorso internazionale di composizione, organizzato in memoria delle vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980.

A rendere speciale la serata ci saranno vari compositori e artisti pronti a vincere e a mettersi in discussione davanti al pubblico.

Ne ricordiamo alcuni:

Giovanni Vannoni – Adiaforia
Riccardo Perugini – Fiore di Plastica
Francesca Cardone – Massa Critica
Ilia Skibinsky – The Road – Testo di Ilia Skibinsky
Alessandro Papaianni – Fantasia Sinfonica n. 2
Mozhgan Chahian – Elegy for the Peace
Vittorio Nocenzi, Francesco Di Giacomo – Non mi Rompete
Vittorio Nocenzi, Francesco Di Giacomo – Traccia Due
Galt Mcdermot – Aquarius/Let The Sunshine In
Alessandro Cadario Direttore d’orchestra
Mozhgan Chahian Voce
Antonella Rondinone Voce
Monica Giorgetti Voce
Mario Rosini Voce
Ilia Skibinsky Sassofono
Andrea Salvato EWI, Flauto
Gianpaolo Cassano Sintetizzatori
Tommaso Colafiglio Chitarra elettrica
Francesco La Capra Basso elettrico
Francesco Rondinone Batteria
Saul Saguatti Live Video Set
Luca Centola, Simona Spinella, Antonio Colangelo Immagini
Antonio Colangelo Regia Video
Filarmonica Arturo Toscanini

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.