Bimbincittà: gli eventi in città dedicati ai più piccoli >>> clicca e leggi

Prende il via sabato 9 febbraio “bimbincittà”, un weekend ricco di eventi dedicati ai bambini. Sono previsti spettacoli a teatro, letture, proiezioni di film e corsi di lingua inglese.

Sabato 9 febbraio
Biblioteca Natalia Ginzburg – ore 10.30
“Storie di carta: animali e spazzole magiche”
Narrazioni per bambini a partire da 3 anni per la rassegna Storie in biblioteca. Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Biblioteca Jorge Luis Borges – ore 10.30
Il buio, i mostri, il dottore… Storie per bambini dai 3 ai 9 anni accompagnati dai genitore, per raccontare che tutti abbiamo paura. A cura di Maria Grazia De Giorgio di CoopCulture. Partecipazione gratuita, prenotazione consigliata.

Biblioteca Borgo Panigale – ore 11
BOOK IT! Letture e Laboratorio creativo in INGLESE/2.
Corso di inglese per bambini dai 5 ai 7 anni e i loro genitori  per imparare leggendo in Inglese i libri più amati, ascoltando una storia, giocando e creando. A cura dell’insegnante madrelingua Konni Punturiero. Partecipazione libera.

Cinema Lumière – ore 16
La strega Rossella e bastoncino, proiezione per bambini a partire da 3 anni.
Una strega dall’animo gentile pronta a condividere la sua scopa volante con un gruppo di amici animali. Un rametto coraggioso disposto a tutto pur di tornare dalla sua famiglia per festeggiare il Natale. Sono i simpatici protagonisti di La strega Rossella e Bastoncino, due gioielli dell’animazione contemporanea tratti, come già Il Gruffalò e Gruffalò e la sua piccolina, dai popolarissimi libri illustrati di Julia Donaldson e Axel Scheffler. Due piccoli capolavori che mescolano avventura, buoni sentimenti e divertimento e che hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti (il primo è stato anche candidato all’Oscar). Distribuito contemporaneamente in sala e in cofanetto Dvd dalla Cineteca.

Antoniano – ore 16
Il Grinch, proiezione per bambini a partire da 6 anni.
Dopo Ortone e il Mondo dei Chi e Lorax, la Illumination Entertainment porta di nuovo sul grande schermo i libri del Dr. Seuss e presenta Il Grinch basato sull’omonimo classico della letteratura per ragazzi.Al di sopra della città di Chissarà, dentro una grotta profonda e confortevole, il Grinch vive col suo cane Max. Verde, peloso e solitario, egli odia il Natale, lo spirito allegro delle Feste e soprattutto i canti. Per anni l’ha sopportato, ma ora non ce la fa più e prende una decisione radicale: ruberà il Natale ai ChiNonSo… Divertente, commovente e visivamente sbalorditivo, è una storia universale sullo spirito del Natale e sull’indomabile forza dell’ottimismo.

Domenica 10 febbraio
Cinema Lumière – ore 16
Il piccolo fuggitivo, proiezione per bambini a partire da 10 anni.
Lennie e Joey sono due fratelli di Brooklyn di undici e sette anni. Un giorno il maggiore decide di organizzare uno scherzo tremendo, facendo credere all’altro di averlo involontariamente ucciso. Joey, in preda al panico, scappa di casa e arriva a Coney Island, dove si diverte fra giostre e bancarelle. Leone d’argento alla Mostra di Venezia 1953 e grande successo di pubblico e critica, il film, girato con stile documentaristico, ha avuto, tra i suoi maggiori estimatori François Truffaut, che ha dichiarato di averne tratto ispirazione per I 400 colpi.

Antoniano – ore 16
Replica del film Il Grinch.
Pinacoteca Nazionale – ore 16,30 –
Una Pinacoteca da favola! Detective dei quadri
Presto, alcuni quadri della Pinacoteca devono essere salvati! Orientiamoci nelle sale della Pinacoteca utilizzando la nuovissima Pin-App per andare a caccia delle opere da curare. Diventeremo esploratori digitali che sanno riconoscere i malanni che le affliggono e le segnaleremo al restauratore: chi ne scoprirà di più conquisterà il tesoro del Museo. Si accettano massimo 30 persone (tra adulti e bambini) a incontro, la prenotazione è obbligatoria all’indirizzo e-mail: didattica.prospectiva@gmail.com Non verranno accettati partecipanti che non abbiano ricevuto l’email di conferma della prenotazione. Ingresso con biglietto della Pinacoteca, gratuito per i bambini.

www.centrocavour.it

EosEco, inedita installazione a Portico Zambeccari >>> clicca e leggi

Dal 30 gennaio al 28 febbraio 2019. INAUGURAZIONE: Mercoledì 30 gennaio 2019 ore 18.30.

Nell’ambito di Art City, Palazzo Zambeccari e Piazza de’ Calderini faranno da palcoscenico a EosEco, un’inedita e monumentale installazione site-specific dell’artista Giorgio Bevignani, un intervento urbano di grande impatto visivo grazie all’imponente allestimento di quattro opere, di cui due inedite.

DATE E ORARI: Dal Lunedì al Sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00; Domenica dalle 10.00 alle 13.00.
Durante i giorni di ArteFiera dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

Nel suggestivo cortile rinascimentale di Palazzo Zambeccari sarà allestita l’opera inedita site-specific EosEco (Nulla esiste senza ombra), che dà il titolo all’intero evento e che consiste in una grande scultura sferoidale incentrata sul tema della luce, riprendendo le fila della sperimentazione sui materiali, diventata ormai cifra stilistica di Bevignani.

Utilizzando, infatti, un intreccio di fili di nylon e il silicone pigmentato con colori fosforescenti sulla gamma dei gialli cadmio, l’artista sperimenta una inusuale scultura gonfiabile, in cui la texture del rivestimento appare piena di protuberanze, di rilievi e di villi simil-organici che catturano e rifrangono la luce, mostrandosi come una grande goccia luminescente. Come afferma lo stesso artista nell’intervista fattagli dalla curatrice Silvia Grandi “la materia è ricettacolo di luce; colpita da essa rivela ai nostri recettori tutti i colori del suo complesso ventaglio plastico. Ho scelto la forma sferoidale, propria dei semi, perché più capiente con una minore superficie, come avviene per le gocce d’acqua”.

Il grande seme che accoglie i visitatori nel cortile di Palazzo Zambeccari appare però ormai libero dalla terra in cui è stato messo a germinare; è sospeso alla ricerca di quella luce del sole che lo farà crescere e come un globo di materiale organico trasmette ai visitatori anche il suo intrinseco “rumore”. L’opera in silicone e nylon, gonfiata d’aria compressa è, infatti, sospesa con un solo gancio che ruotando crea un movimento e, di conseguenza, l’aria al suo interno genera micro suoni amplificati e diffusi attraverso un sistema tridimensionale che miscela le frequenze sonore emesse dalla frizione dei diversi materiali nelle fasi della costruzione della scultura.

“Se la luce emettesse un suono, noi non saremmo dotati di sensori per captarlo” – Giorgio Bevignani.  

EosEco presentandosi come una sfera luminescente, che interagisce con il pubblico e lo segue al suo passaggio, riesce a dar vita a quel binomio “Luce-Suono” altrimenti impossibile.

Piazza de’ Calderini inoltre farà da contenitore al monumentale allestimento di due lavori molto noti di Giorgio Bevignani e appartenenti a una trilogia dedicata alla Creazione: I’m ready to live – vincitore del Premio Spotlight 2015 della Royal British Society of Sculptor  –  dedicato agli uomini, al deserto e al mare, quindi all’idea della migrazione e della rinascita in altri luoghi, e Soul of the dawn (2016) dedicato alle donne e al femminicidio, al cielo e alle stelle, inglobando gli spazi indefiniti delle nebulose e le gamme cromatiche dei rosa che evocano le luci e i colori dell’alba. Le due grandi reti in filato di fibra sintetica intrecciata a maglia dall’artista, scendendo parallele dall’alto, si porranno quasi come due figure totemiche, due emblemi di un fare e di un sentire che, catturando lo sguardo dei passanti, li trasporterà simbolicamente in una dimensione straniante e quasi mitica, per prepararli alle atmosfere eteree e immateriali della luce che li accoglierà all’interno di Palazzo Zambeccari.

Va inoltre menzionato che la storica Galleria Stefano Forni, presente ad ArteFiera 2019 con un ambizioso progetto basato sul tema della luce, presenterà lo stesso artista con una selezione di opere inedite realizzate seguendo il fil rouge, nell’ambito della luce.

www.galleriastefanoforni.com

Cosa fare a Bologna oggi >>> clicca e leggi

CABARET CON SCHIASSI E RUBINI in Piazza Verdi, ore 21, ingresso libero
La voce suadente di Ginevra Schiassi e il pianoforte di Matteo Rubini vi condurranno in un viaggio nel “Cabaret” tra Parigi, Berlino, Broadway e Chicago, sulle note di Gershwin, Satie, Hollander e Bernstein. A seguire il duo pianistico Ludovico Falqui e Matteo Petronci.

BACH E CHOPIN al Guasto Village, Largo Respighi, ore 21, ingresso libero
I giovani pianisti Ludovico Falqui Massidda e Matteo Petroncini e l’ensemble Baroque à la coque sono ospiti dell’associazione Finis Terrae per una serata alla scoperta della tastiera attraverso il “Concerto BWV 1052” di Bach e lo “Scherzo n.2 op.31” di Chopin.

OKTOBERFEST BOLOGNA all’Estragon, via Stalingrado 81, da oggi a sabato, ore 19, ingresso libero
Filo diretto tra Monaco e Bologna con la nuova edizione dell’Oktoberfest: mentre in Germania si preparano ad alzare i boccali, l’Estragon accoglie il meglio della gastronomia bavarese annaffiata da birre in edizione speciale e accompagnata dalla musica dal vivo degli altoatesini 4Kryner.

PASOLINI E TOTO’ in Piazza Scaravilli, ore 19, ingresso libero
Il rapporto tra Pier Paolo Pasolini e Totò analizzato attraverso tre pellicole che videro la collaborazione del regista e dell’attore napoletano: “Uccellacci e uccellini”, “Le streghe”, “Capriccio all’italiana”. Ne parlano Francesca Tuscano e Roberto Chiesi.

DA PICASSO A FONTANA presso il Museo Raccolta Lercaro, via Riva di Reno 57, ore 18, fino al 7 aprile, ingresso libero
Nel 1997 l’artista Sandro Cherchi donò alla Raccolta Lercaro un ricco corpus di opere: disegni, incisioni, ceramiche e vetri da lui realizzati, insieme a lavori di Marino Marini, Lucio Fontana, Pablo Picasso, Jean Dubuffet e altri pezzi rari della sua collezione privata. La mostra “Da Picasso a Fontana” li presenta per la prima volta al pubblico.

LIBRI SCARTATI IN SALABORSA presso la Biblioteca Salaborsa, saletta incontri, piazza Nettuno 3, ore 16, ingresso libero
Le pagine consumate e le copertine sgualcite forse non li rendono più adatti al prestito, ma molti libri dismessi dalla Salaborsa potrebbero fare gola a qualche collezionista: si possono prendere nella bancarella “La seconda vita dei libri” a cura di Bibliobologna, a fronte di una piccola offerta.

RICICL-ARTE al Parco 11 settembre 2001, via Azzo Gardino, ore 17.30, ingresso libero
Nell’ambito del progetto “Cartoline da Bologna” a cura dell’associazione Dry-Art, Percorsi Ricreattivi propone un laboratorio per bambini da 4 a 11 anni sull’arte del riciclo: “Ricicl-arte” sfiderà i piccoli artisti a creare opere utilizzando materiali di scarto.

VIAGGIO LUNGO IL RENO presso Castello d’Argile, La Casa del Popolo, via Matteotti 150, ore 20.45, ingresso libero
Per la rassegna Doc in Tour, Stefano Monetti e Silvia Baroni presentano il lungometraggio “In viaggio lungo il Reno”: un omaggio al fiume attraverso testimonianze storiche e immagini delle aree intorno al corso d’acqua che ha plasmato il territorio.

 

Fonte: RepubblicaBologna

Bologna Estate, cosa fare oggi in città >>> clicca e leggi

Ecco di seguito i link da cui scaricare i dettagli degli appuntamenti da non perdere di martedì 11 settembre.

ore 18 Giardini del Guasto
Lapsus Urbano. Dissenso Unico – performance itinerante.
Un gruppo di spettatori viene condotto per mezzo di audioguide in un percorso a piedi attraverso la zona universitaria di Bologna –  Piazza Verdi, Teatro Comunale, Parco del Guasto, via Belmeloro, Parco San Leonardo, via Zamboni. Una colonna sonora per un viaggio nel quale osservare e relazionarsi con il paesaggio urbano, mostrando ciò che della città è invisibile o è costantemente rimosso. Lo spettacolo verrà replicato nelle seguenti date: 11, 12, 13, 17, 18, 21, 25, 26 settembre e 3 ottobre.
http://www.bolognaestate.it/lapsus-urbano

ore 18.30 Dynamo Velostazione, via Indipendenza 71/z – Pedalando fra città e campagna
Bologna University City Biketour – percorso in bicicletta. Un viaggio segreto nella più antica e straordinaria università del mondo, tra la città medievale e la storia di oggi. In collaborazione con l’Archivio Storico dell’Università di Bologna e Radio Città del Capo.
http://www.bolognaestate.it/bologna-university-city-biketour

ore 20.30 piazza dei Celestini – Sorsi di Musica
Sorsi di musica e d’amore. Serata di magia, la magia di Bologna, la magia della musica, la magia del buon vino. Dopo una passeggiata dedicata all’amore, alle storie consumate all’ombra delle Due Torri, intriganti o terribili, vere o presunte tali, la serata continuerà degustando vini e alcuni assaggi mentre i partecipanti saranno “cullati” dalle note musicali proposte in collaborazione con Radio International.
http://www.bolognaestate.it/sorsi-di-musica-e-d-amore

ore 20.45 Cortile del Teatro Duse – Un’estate mitica al Teatro Duse
Arianna e il suo filo. La storia di Proserpina – spettacolo per bambini a cura di Fantateatro.
http://www.bolognaestate.it/arianna-e-il-suo-filo-la-storia-di-proserpina

ore 21 Museo internazionale e biblioteca della musica – (s)Nodi, dove le musiche si incrociano
Craig Judelman & the Milksoup Orchestra – concerto
http://www.bolognaestate.it/craig-judelman-the-milksoup-orchestra

ore 21 Cimitero della Certosa
Bologna ’15-’18. Il fronte delle donne, spettacolo di narrazione con cinque personaggi prologo ed esodo. A cura di Associazione Youkali, in collaborazione con AICS Bologna.
http://www.bolognaestate.it/bologna-15-18-il-fronte-delle-donne-spettacolo-di-narrazione-con-cinque-personaggi-prologo-ed-esodo

ore 21.15 Unipol Auditorium, via Stalingrado – Giardini al CUBO
Philippe Daverio: La lingua italiana. Il critico d’arte Philippe Daverio  accompagnato da Elena Bernardi – soprano, Carlo Vistoli – controtenore, Giovanni Bellini – tiorba, chitarra barocca, liuto, Rosita Ippolito – viola da gamba, esecutori di madrigali e vivaci melodie rinascimentali, parlerà della nascita della lingua italiana, diffusasi in tutto il mondo nei secoli proprio grazie alla musica e al melodramma.
http://www.bolognaestate.it/philippe-daverio-la-lingua-italiana

ore 21.30 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Giuseppe Ielasi e Dafne Vicente Sandoval – concerto. I due musicisti portano nella Serra Sonora due live in sequenza, il primo di frammenti, il secondo basato su una combinazione di fagotto, microfoni, altoparlanti e stanza.
http://www.bolognaestate.it/giuseppe-ielasi-e-dafne-vicente-sandoval

ore 22.15 Terrazza del Teatro Comunale – Lyrico festival
Com’è profondo Bar Sport (Benni/Dalla), con Gabriele Via e Pascal Basile. Uno spettacolo che cerca un incontro tra la tensione comica e assurda del libro di Benni e l’attenzione poetica di Dalla.
http://www.bolognaestate.it/com-e-profondo-bar-sport-benni-dalla

Bologna Estate, gli eventi del 30 e 31 agosto >>> clicca e leggi

Ecco di seguito i link da cui scaricare i dettagli degli appuntamenti segnalati per giovedì 30 e venerdì 31 agosto.

GIOVEDÌ 30 AGOSTO 

ore 18 Piazza Verdi – La Via Zamboni Estate
Hip hop generation reloaded. – spettacolo di danza hip hop. Una manifestazione curata da Monica Ratti, Emanuele Ladovaz e Vittoria Cappelli, che dal 2000 si occupano attivamente di questo movimento culturale. La kermesse di due giorni (30 e 31 agosto) si ispira a un programma televisivo, prodotto da Vittoria Cappelli, e in onda su Rai Tre nel 2004, in cui fece epoca la danza della grande Carla Fracci in coppia con Mohamed Belarbi, uno dei più importanti rappresentanti della breakdance internazionale. Molti dei danzatori partecipanti appartengono al territorio dell’Emilia Romagna e hanno portato con grande successo l’hip hop nostrano nel mondo.
Alle ore 21 Battle, 2Vs2 mix style, dove su invito, 4 coppie under 16 e 8 coppie over 16, si sfideranno sino all’ultimo virtuosismo per aggiudicarsi il titolo “Best Duo Hip Hop Generation Reloaded” realizzato in collaborazione con Bolo 1 Move e con il coordinamento di Simone Alberti che per l’occasione sarà anche il dj della battle. Prima della sfida, dalle 18 alle 21 si svolgeranno lezioni e momenti di riscaldamento guidata da star dell’hip-hop.
http://www.bolognaestate.it/hip-hop-generation-reloaded

ore 18.30 Costarena, via Azzo Gardino 48 – Aperitivo in Musica al Costarena
Massimo Tagliata Ensemble – concerto jazz. Massimo Tagliata piano e fisarmonica, Sonia Cavallari voce,Max Turone contrabbasso.
http://www.bolognaestate.it/aperitivo-in-musica

ore 21 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
HonoLulu Swing, Live in Serre – concerto di musica gipsy jazz (manouche).
http://www.bolognaestate.it/honolulu-swing

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Emiliano Pintori, Organ Groove trio. Musicista di talento, organista e pianista, Emiliano Pintori è affiancato dal chitarrista Marco Bovi e dal batterista Federico Occhiuzzi, per un concerto all’insegna del bebop più raffinato.
http://www.bolognaestate.it/emiliano-pintori-1

ore 21 Certosa di Bologna
Animenude, umani troppo umani, prima parte – spettacolo. Riflessioni sulla caducità della vita nei classici della letteratura italiana. Il nuovo spettacolo di Alessandro Tampieri, in un suggestivo percorso notturno fra arte e teatro. A cura di Rimachèride.
http://www.bolognaestate.it/animenude-umani-troppo-umani-prima-parte

ore 21 Giardino di Instabile Portazza, via Pieve di Cadore 3 – Scendi, siamo INgiardino
Quarto Piano – Compagnia 05QuartoAtto. Commedia in atto unico, completamente improvvisata.
http://www.bolognaestate.it/quarto-piano

Villa Salina, via Galliera 2, Castel Maggiore BO
Frankenstein, un anno senza estate – spettacolo. Un progetto ideato da Angela Malfitano e Francesca Mazza, con Maurizio Cardillo, Fabrizio Croci, Oscar De Summa, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Gino Paccagnella, Bruno Stori
http://www.bolognaestate.it/frankenstein-un-anno-senza-estate

ore 21 Tossignano – Chiesa di San Girolamo, Borgo Tossignano BO
Lorenzo Mazzola, pianoforte – concerto. Primo Premio del VII Concorso Pianistico Internazionale “Andrea Baldi” 2017.
http://www.bolognaestate.it/primo-premio-lorenzo-mazzola

 

VENERDÌ 31 AGOSTO 

ore 20.45 Piazza Verdi – La Via Zamboni estate
Hip hop generation reloaded, spettacolo di danza hip hop a cura di Avvertenze Generali.
http://www.bolognaestate.it/hip-hop-generation-reloaded

ore 21 Giardino Davide Penazzi – Blues a Balues
The Nebraska Experience – concerto d’apertura della settima edizione dei Jimi Hendrix Days, una due giorni dedicata al mancino di Seattle. The Nebraska Experience, un power trio di razza formato da collaudati musicisti, interpreti fedeli dello spirito hendrixiano.
http://www.bolognaestate.it/the-nebraska-experience

ore 21.30 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Three for Silver – concerto. Una delle band più eclettiche di Portland. Contrabbasso, fisarmonica e violino e le due voci di Willo e Lucas ad intrecciarsi magistralmente dando vita ad un incrocio tra Tom Waits e Les Claypools.
http://www.bolognaestate.it/three-for-silver

ore 17.30 Dynamo Velostazione – Pedalando tra città e campagna
Picnic nel frutteto in bicicletta – La centuriazione, l’oratorio San Michele, la mezzadria, l’agricoltura di prossimità, la lotta integrata e il biologico: un itinerario immerso nel verde, tutto su percorsi ciclabili, dal centro città all’azienda agricola Magli, in via Olmetola. Insieme nei campi, in mezzo ai ciliegi, meli, peschi con degustazione di frutta e pic-nic al tramonto.
http://www.bolognaestate.it/picnic-nel-frutteto-in-bicicletta

ore 19 Dynamo Velostazione – Dynamo Social Station
Dynamo Summer Party: la crew di Mercurio in consolle da aperitivo a notte fonda, fra cortile e dancefloor con: Katzuma, DJ Lugi aka Boogie Lou, Trix, DJ Fonzie, Frank Siciliano.
http://www.bolognaestate.it/dynamo-summer-party

ore 21 Cortile di Palazzo Tozzoni, via Garibaldi 18 Imola – Emilia Romagna Festival
Maestro sarà lei! ovvero… I tormenti del giovane Gershwin – concerto. Testo originale di Stefano Valanzuolo; Stefano Valanzuolo – voce recitante; Fiorenzo Pascalucci – pianoforte.
http://www.bolognaestate.it/maestro-sara-lei-ovvero-i-tormenti-del-giovane-gershwin

ore 20 e ore 22 Villa Salina, via Galliera 2, Castel Maggiore BO
Frankenstein, un anno senza estate – spettacolo. Un progetto ideato da Angela Malfitano e Francesca Mazza, con Maurizio Cardillo, Fabrizio Croci, Oscar De Summa, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Gino Paccagnella, Bruno Stori
http://www.bolognaestate.it/frankenstein-un-anno-senza-estate

ore 21.30 Arena Puccini
Ella & John – The Leisure Seeker, Paolo Virzì, Italia-Francia/2017
http://www.bolognaestate.it/ella-john-the-leisure-seeker-2

ore 17.30 Parco della Montagnola – Montagnola 360
Sganapino e i racconti del venerdì – Due ore di intrattenimento e spettacoli con le tipiche e divertentissime teste di legno, tanti ospiti a sorpresa e gadget burattineschi gratuiti.
A cura dell’Associazione Burattini a Bologna in collaborazione con I Burattini di Riccardo.
http://www.bolognaestate.it/sganapino-e-i-racconti-del-venerdi

Gli appuntamenti di Bologna Estate del 28 e 29 agosto >>> clicca e leggi

Ecco di seguito l’elenco degli appuntamenti segnalati per martedì 28 e mercoledì 29 agosto.
 
MARTEDÌ 28 AGOSTO
ore 21 Museo internazionale e biblioteca della musica – (s)Nodi, dove le musiche si incrociano
Sorang – concerto. Con Ayub Noor Muhammad, percussioni e voce; Rocco Del Pozzo, chitarra e voce; Andrea Faidutti, sitar; Davide Angelica, chitarre.
Sorang nasce nel 2007 dal cuore e dalle mani del percussionista e cantante pakistano Ayub Noor Muhammad. Il nome del progetto (che significa “cento colori” in urdu) rappresenta proprio la filosofia del gruppo: ogni musicista getta sulla tela il proprio colore, musicale e personale, passando dal folk al blues fino alla musica popolare pakistana, per dar vita ad un concerto unico ed imperdibile che rappresenta la sintesi ideale tra i diversi generi musicali.
http://www.bolognaestate.it/sorang

ore 20 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Antonio Bertoni: Terre Occidentali. Antonio Bertoni è improvvisatore, compositore e performer, lavora con strumenti tradizionali, strumenti autocostruiti, oggetti trovati ed elettronica. Terre Occidentali è il tentativo di costruzione di un sistema non lineare, la ricerca di luoghi dove un impulso semplice e controllato, relazionandosi con altri elementi accuratamente selezionati genera mondi inaspettati e imprevedibili. A seguire DUMBO BEAT, hip-hop specialist – selezione musicale in vinile nell’ambito di Vetrosonica.
http://www.bolognaestate.it/kilowatt-summer-2

ore 21 Sostegno del Battiferro – Battiferro finché caldo
Serata Afrocaribe – ballando sul canale Navile con Sandra, Marc, Jairo e Sara
http://www.bolognaestate.it/serata-afrocaribe

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Federico Sportelli, Sportelli’s Affair – concerto
http://www.bolognaestate.it/federico-sportelli

ore 20.30 Sorsi di musica e di via Zamboni
Visita guidata e degustazione con accompagnamento musicale finale. In collaborazione con Radio International.
http://www.bolognaestate.it/sorsi-di-musica-e-di-via-zamboni

ore 21.30 Arena Puccini
Girl, di Lukas Dhont, Belgio, 2018. Anteprima Italiana
http://www.bolognaestate.it/girl

ore 16.30 Piazza della Libertà, Porretta Terme (ritrovo) – Escursioni Guidate in Appennino
La spiritualità dell’Appennino, la storia e la cultura religiosa di un territorio visto attraverso le sue chiese: la Chiesa di santa Maria Maddalena, il Santuario della Madonna del Ponte e la Chiesa dei Frati Cappuccini.
http://www.bolognaestate.it/escursioni-guidate-in-appennino

 

MERCOLEDÌ 29 AGOSTO
ore 21 Piazza Verdi – La Via Zamboni Estate
Bartolini – concerto. Bartolini è un ragazzo del 1995, nasce in riva al mare e viene adottato dalla città. Inizia a fare musica nella sua stanza ed insieme al collettivo “Talenti Digital” la condivide con voi. A cura di PeacockLAB in collaborazione con collettivo HMCF.
http://www.bolognaestate.it/bartolini

ore 21 Serre dei Giardini Margherita
AniMusic – rassegna TecnicaMista. Michele Bernardi, uno dei migliori animatori italiani contemporanei, propone una selezione dei più bei videoclip animati degli ultimi anni e racconta come dar vita a un brano musicale attraverso l’arte dell’animazione.
http://www.bolognaestate.it/animusic

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Emiliano Pintori – Organ groove trio
http://www.bolognaestate.it/emiliano-pintori-1

ore 21 Sostegno del Battiferro – Battiferro finché caldo
Serena Zaniboni e The Hop Trio – viaggio sonoro tra ritmi R’n’B, chill out, trip hop, elettronica minimal, neo soul
http://www.bolognaestate.it/serena-zaniboni-e-the-hop-trio

ore 19 Museo della musica, Strada Maggiore 34 (ritrovo) – Rosso di sera, Bologna si svela
Bologna, città della Musica – Una passeggiata per il centro storico di Bologna, laboratorio creativo di grandi musicisti antichi e contemporanei. Dalle sale del Museo della musica all’Oratorio di San Colombano, per scoprire la straordinaria varietà di strumenti e le tante storie di compositori e cantanti che hanno intrecciato il loro destino con la nostra città. Il percorso fa parte degli itinerari al tramonto a cura dell’Istituzione Bologna Musei.
http://www.bolognaestate.it/rosso-di-sera-bologna-si-svela

ore 21 Museo Ebraico di Bologna
La comunità ebraica di Bologna: segni e impronte nelle vie del centro, a cura di Cesare Barbieri.
http://www.bolognaestate.it/la-comunita-ebraica-di-bologna-segni-e-impronte-nelle-vie-del-centro

ore 21.30 Arena Puccini
Napoli velata – Ferzan Ozpetek, Italia/2017, 113’
In una Napoli sospesa tra magia e sensualità, ragione e follia, un mistero avvolge l’esistenza di Adriana (Giovanna Mezzogiorno), travolta da una passione improvvisa per Andrea (Alessandro Borghi) e coinvolta, poi, in un delitto violento.
http://www.bolognaestate.it/napoli-velata

ore 21.30 Parco di Villa Angeletti
Cirque Bidon “Entrez dans la danse” – spettacolo di circo per tutti
http://www.bolognaestate.it/cirque-bidon-entrez-dans-la-danse

 

RunTuneUp nel cuore di Bologna >>> clicca e leggi

La mezza col cuore: anche i turisti andranno di corsa.

Cuore e mobilità sostenibile sono gli elementi fondanti della diciassettesima edizione di RUN TUNE UP, la mezza maratona più famosa (e secondo autorevoli voci sui social, più bella in Italia), che si svolge a Bologna, griffata UniSalute (l’amministratore delegato Fiammetta Fabris ha ricordato il convegno sui legami tra sport e salute previsto per sabato 8 settembre), presentata questa mattina presso l’Hotel I Portici a Bologna.

Come ha detto l’organizzatore, Stefano Soverini, “RTU è censita tra le 10 gare su strada più importanti d’Italia” sulla classica distanza dei 21,097 km: La manifestazione, due giorni pieni, si svolgerà il prossimo 8 e 9 settembre e prevede un percorso – confermato – che si dipana interamente lungo le vie del centro storico (chiuso al traffico) del capoluogo emiliano. “Nel cuore di Bologna”, appunto.

Precise, in questo senso, le parole dell’Assessore alla mobilità del comune petroniano, Irene Priolo, che ha sottolineato aspetti legati alla chiusura, domenica 9 settembre, “ancora più stringenti” rispetto al passato e ciò per il rispetto dovuto alla unicità della corsa.

Tra le particolarità di questa edizione, le visite guidate al centro storico, le prime curate da Anna Brini e da BolognaByRun per chi vuole visitare la città di corsa, in pratica un unicum nell’universo turistico mondiale, con spiegazioni in inglese, francese e tedesco.

Sarà anche la prima edizione della “10 K”, novità non agonistica dell’anno, con iscrizioni possibili anche in un ipermercato (Via Larga) e in tre supermercati Conad (Via De Nicola, Viale Silvani e Via Emilia Levante). Conad è parte del gruppo dei nuovi partner, assieme a Unipol Banca e TPER. Sui mezzi pubblici (bus e treni regionali), si viaggerà gratis i giorni dell’evento mostrando l’iscrizione alla manifestazione.

La “quota d’iscrizione solidale” prevede la devoluzione di 1 € da parte del concorrente, e 1 € dell’organizzazione, a favore di ANT.

Ricordiamo che il Comune di Bologna è parte attiva nell’organizzazione e ciò riguarda in particolare i settori Sport e Mobilità; alla mezza possono partecipare tutti, anche i non tesserati a gruppi o enti di promozione sportiva, basta il certificato medico sportivo per atletica leggera. La comacchiese Laura Fogli, storico testimonial dell’evento, ha valorizzato la bellezza del tracciato e la sicurezza dello stesso senza mezzi a motore.

Trend di iscrizioni in crescita rispetto al 2017, da segnalare il coinvolgimento nello staff organizzativo dei volontari di Passo Capponi, che assicureranno il presidio sulle strade.

UniSalute, la compagnia del gruppo Unipol specializzata in assicurazione salute, si riconferma per il terzo anno consecutivo title sponsor. Da oltre 20 anni si occupa esclusivamente della protezione della salute degli italiani e si prende ogni giorno cura della salute di 7 milioni di persone: la decisione di continuare ad affiancare il proprio nome a questa iniziativa testimonia la propria attenzione ad un corretto stile di vita, stimolando e promuovendo l’abitudine al movimento e ad una costante attività fisica e la propria vicinanza ad una città ed un territorio a cui è storicamente legata.

Quella del running è una disciplina che sta coinvolgendo sempre più italiani: secondo le stime sono infatti circa 5 milioni gli appassionati di questa pratica, che trovano nella corsa benefici per il corpo e per la mente. L’edizione 2017 della UNISALUTE RUN TUNE UP ha registrato infatti oltre 4000 atleti, professionisti e non, provenienti da tutta Italia e da 26 nazioni che hanno partecipato alla mezza maratona e alla “Mezza&Mezza”, una staffetta non competitiva per coppie che si dividevano a metà il percorso.

L’iniziativa vede il coinvolgimento e la partecipazione di tutta la città: circa 15 mila le presenze nell’area expo e sul percorso dello scorso anno e tutti, runner e spettatori sono invitati allo stand UniSalute in piazza Maggiore a controllare con rapidi test (peso, altezza, pressione ecc..), effettuati da medici specializzati, il proprio stato di salute ed ottenere indicazioni e consigli su corretti stili di vita.

Le iscrizioni, aperte da pochissimi giorni, hanno già fatto segnare numeri significativi, con un notevole flusso di appassionati dall’estero, e ciò conferma la tradizione di ospitalità della corsa e della città.

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it

Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.