Il Sole di Hiroshima al Parco del Cavaticcio >>> clicca e leggi

Torna a Bologna la nona edizione de Il Sole di Hiroshima, la cerimonia delle lanterne galleggianti in ricordo delle vittime della bomba atomica che travolse la città di Hiroshima durante il secondo conflitto mondiale.

L’evento, a ingresso libero, inizierà alle 17:30 con Watanoha Smile: un progetto, infiniti sorrisi – incontro con Tomo Inugai, cui seguirà alle 18:30 il laboratorio per bambini sempre a cura di Tomo Inugai. Dalle 18:30 inizierà inoltre la distribuzione delle lanterne galleggianti (fino a esaurimento), mentre alle 19:30 andrà in scena Red Moon.

Alle 20:30 comincerà Il coniglio che scoprì la luna, cui seguirà alle 21:30 la cerimonia delle lanterne galleggianti.

A partire dalle 18:30 sarà inoltre possibile degustare a prezzo ridotto ipiatti giapponesi preparati da ZUSHi Japanese Restaurant, da prenotare online (www.nipponica.it), e una selezione di tè giapponesi in collaborazione con Il mondo di Eutepia, mentre Elisa Menini, fumettista autrice di Nippon Folklore (Oblomov Edizioni), imprimerà su borse di tela o magliette una grafica da lei creata per l’occasione. Anche una parte del ricavato di tali attività sarà devoluto ai due progetti di beneficenza supportati dall’evento. Chi non potrà essere presente alla cerimonia potrà comunque farlo a distanza, inviando una donazione online (www.nipponica.it) e il messaggio da riportare sulla propria lanterna, che durante l’evento messa in acqua insieme alle altre.
Il Sole di Hiroshima è ideato e organizzato da Nipponica, con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, del Consolato Generale del Giappone a Milano, della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna e dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Durante la serata chiunque farà una piccola donazione riceverà una lanterna galleggiante in carta che potrà personalizzare con una dedica, una preghiera o un disegno. Quando il cielo inizierà a imbrunire comincerà la cerimonia: tutti i partecipanti accenderanno la propria lanterna e la poseranno sulle acque del laghetto del Cavaticcio, illuminando il parco con la tremolante luce di 1.000 candele e dando vita a un momento di riflessione e preghiera personale, ma al contempo condiviso, per sostenere la pace e l’armonia.

La cerimonia delle lanterne galleggianti (tōrōnagashi) è celebrata in ogni anno in Giappone in occasione dell’Obon, la festa dedicata al culto degli antenati durante la quale vengono accesi dei falò per guidare gli spiriti degli avi verso le case dei propri cari. Giunta la sera le lanterne galleggianti vengono accese e affidate alle acque per guidare gli spiriti verso il ritorno alla loro dimensione. A Hiroshima la cerimonia si celebra il 6 agosto proprio in ricordo delle vittime della bomba atomica.

L’intero ricavato della serata sarà devoluto a due associazioni, una giapponese e una bolognese, entrambe attive nella tutela dei bambini. Una metà dei fondi raccolti andrà all’associazione giapponese Watanoha Smile, che ha operato per il recupero psicologico dei bambini vittime dello tsunami del 2011 aiutandoli a realizzare giochi con le macerie lasciate dall’onda nel cortile della loro scuola e che tiene viva la memoria dell’accaduto con una mostra di tali creazioni. L’altra metà dei fondi andrà invece all’Associazione Pollicino, che affianca i bambini curati al Pronto Soccorso pediatrico “Gozzadini” di Bologna, a supporto di un progetto volto a ridurre la paura e l’angoscia provate dai piccoli pazienti ricoverati rendendo più accogliente la struttura decorando i muri del Pronto soccorso con l’intervento artistico del writer Marco Alpi.

www.centrocavour.it

 

Nada al Parco del Cavaticcio >>> clicca e leggi

Al Parco del Cavaticcio, Via Azzo Gardino, sabato 1 giugno alle ore 21:15.

Nada Malanima, conosciuta da tutti semplicemente come Nada, fa il suo esordio appena quindicenne al Festival di Sanremo del 1969 con Ma che freddo fa che diventa subito un successo a livello mondiale.

Nel corso degli anni ha collaborato con cantautori del calibro di Piero Ciampi e Paolo Conte. Artista poliedrica, si è avvicinata alla recitazione e alla letteratura. All’inizio degli anni ’80 è in testa alle classifiche con la hit Amore disperato. “E’ un momento difficile, tesoro”, è il nuovo disco di inediti di Nada uscito lo scorso 18 gennaio 2019.

Il nuovo lavoro discografico vede il ritorno alla produzione di John Parish (già produttore di PJ Harvey, Eels, Afterhours ed altri), che torna al fianco di Nada dopo lo splendido lavoro fatto nell’album Tutto l’amore che mi manca. Protagonista della musica italiana, interprete e autrice dalla classe e dalla sensibilità uniche, fin dai suoi esordi Nada firma alcuni dei grandi successi italiani divenuti internazionali.

La sua “Senza un perché”, ad esempio, è stata recentemente inserita da Paolo Sorrentino all’interno della colonna sonora della serie TV “The Young Pope”, un successo mondiale distribuito in oltre centoquaranta paesi.

www.centrocavour.it

Cavaticcio festival 2019 >>> clicca e leggi

Dal 22 al 26 Maggio 2019, torna Cavaticcio il Festival di musica e arti visive, gathering sociale nella suggestiva cornice del Parco del Cavaticcio a Bologna.

Per tutta la durata dell’evento sarà possibile ammirare installazioni , performance Audio-Video, talks ed esibizioni. Inoltre sarà a disposizione dei partecipanti una  Chill zone, una Kids areas ed una zona dedicata ai ai food trucks. 

Programma

Mercoledì 22 maggio dalle 18.30 alle 23.30 si esibirà la band Slices of a Dog e il duo elettronico bolognese, Quai Du Noise.

Giovedì 23 maggio dalle 18.30 alle 23.30 saliranno sul palco Barresi Project, collettivo guidato dal musicista lucano Antonino Barresi che si muove tra techno, world music, jazz e folk; dopo il concerto, ci sarà il dj set della crew bolognese Beyond Common Ideas.

Venerdì 24 maggio, dalle 18.30 alle 23.30 sarà il turno dei Phresoul, trio italo-inglese di stanza a Londra. Cerimoniere della serata Dj Rou. 

 Sabato 25 maggio, dalle 14.00 alle 23.30 intratterranno gli ospiti del festival Soye, Nas1, Brothermartino, i 2Morph con i Torben Unit e DJ Neumann & Max Graef.

 Domenica 26 maggio, dalle 17.00 alle 19.00 si terrà il torneo di basket 3vs3 ai vicini Giardini Graziella in collaborazione con Radio Fly Web. A seguire ci sarà la performance del gruppo gospel “Sacred roots live“.

www.centrocavour.it

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.