Round Midnight Jazz Club a Palazzo Re Enzo dal 10 luglio all’1 settembre >>> clicca e leggi

Tutte le sere tranne le domeniche, dalle 19 alle 3 del mattino, sarà possibile rilassarsi sotto le stelle, davanti ad un buon bicchiere di vino e mangiare qualche specialità preparata per l’occasione dallo chef della Cantina Bentivoglio Pasquale Troian e attorno alla mezzanotte, dopo la fine delle proiezioni del Cinema in Piazza curate dalla Cineteca di Bologna, ascoltare dell’ottima musica dal vivo: concerti jazz di grande qualità, organizzati da Cantina Bentivoglio, con la presenza a rotazione di gruppi come Diego Frabetti quartet, Marco Ferri quartet, The Swinging cats quartet e Pacific baritone quartet, a cui si aggiungeranno sera dopo sera i musicisti di passaggio a Bologna, impegnati in tour o concerti, che a tarda notte faranno un passaggio dal cuore di Bologna per la parte dedicata alla Jam session.

Insomma, nella migliore tradizione delle radici di questa musica, Palazzo Re Enzo diventa luogo dove trovare ogni notte un po’ di buono swing, presentato rispettando la dimensione magica del suono acustico – che permette di rispettare i limiti del regolamento acustico comunale – e dove i tantissimi musicisti impegnati in concerti in altri luoghi della città possano incontrarsi e continuare a suonare assieme a qualche artista bolognese.

In programma anche concerti con musicisti di fama come Jimmy Villotti, Guglielmo Pagnozzi, Lisa Manara, Eloisa Atti, Nicholas Thomas, Aldo Betto e molti altri.

Le serate saranno organizzate in modo che dalle 20 alle 24 sarà possibile cenare con un menu snello in cui non mancheranno certo alcune delle migliori specialità bolognesi, mentre dalle 24 fino alle 3 sarà poi fornito un servizio di bar e tavola calda.

Round Midnight è organizzata in collaborazione con Bologna Welcome e con il contributo di Comune di Bologna e Ascom e Confesercenti.

Round Midnight Jazz Club a Palazzo Re Enzo dal 10 luglio all’1 settembre >>> clicca e leggi

Tutte le sere tranne le domeniche, dalle 19 alle 3 del mattino, sarà possibile rilassarsi sotto le stelle, davanti ad un buon bicchiere di vino e mangiare qualche specialità preparata per l’occasione dallo chef della Cantina Bentivoglio Pasquale Troian e attorno alla mezzanotte, dopo la fine delle proiezioni del Cinema in Piazza curate dalla Cineteca di Bologna, ascoltare dell’ottima musica dal vivo: concerti jazz di grande qualità, organizzati da Cantina Bentivoglio, con la presenza a rotazione di gruppi come Diego Frabetti quartet, Marco Ferri quartet, The Swinging cats quartet e Pacific baritone quartet, a cui si aggiungeranno sera dopo sera i musicisti di passaggio a Bologna, impegnati in tour o concerti, che a tarda notte faranno un passaggio dal cuore di Bologna per la parte dedicata alla Jam session.

Insomma, nella migliore tradizione delle radici di questa musica, Palazzo Re Enzo diventa luogo dove trovare ogni notte un po’ di buono swing, presentato rispettando la dimensione magica del suono acustico – che permette di rispettare i limiti del regolamento acustico comunale – e dove i tantissimi musicisti impegnati in concerti in altri luoghi della città possano incontrarsi e continuare a suonare assieme a qualche artista bolognese.

In programma anche concerti con musicisti di fama come Jimmy Villotti, Guglielmo Pagnozzi, Lisa Manara, Eloisa Atti, Nicholas Thomas, Aldo Betto e molti altri.

Le serate saranno organizzate in modo che dalle 20 alle 24 sarà possibile cenare con un menu snello in cui non mancheranno certo alcune delle migliori specialità bolognesi, mentre dalle 24 fino alle 3 sarà poi fornito un servizio di bar e tavola calda.

Round Midnight è organizzata in collaborazione con Bologna Welcome e con il contributo di Comune di Bologna e Ascom e Confesercenti.

Round Midnight Jazz Club a Palazzo Re Enzo dal 10 luglio all’1 settembre >>> clicca e leggi

Tutte le sere tranne le domeniche, dalle 19 alle 3 del mattino, sarà possibile rilassarsi sotto le stelle, davanti ad un buon bicchiere di vino e mangiare qualche specialità preparata per l’occasione dallo chef della Cantina Bentivoglio Pasquale Troian e attorno alla mezzanotte, dopo la fine delle proiezioni del Cinema in Piazza curate dalla Cineteca di Bologna, ascoltare dell’ottima musica dal vivo: concerti jazz di grande qualità, organizzati da Cantina Bentivoglio, con la presenza a rotazione di gruppi come Diego Frabetti quartet, Marco Ferri quartet, The Swinging cats quartet e Pacific baritone quartet, a cui si aggiungeranno sera dopo sera i musicisti di passaggio a Bologna, impegnati in tour o concerti, che a tarda notte faranno un passaggio dal cuore di Bologna per la parte dedicata alla Jam session.

Insomma, nella migliore tradizione delle radici di questa musica, Palazzo Re Enzo diventa luogo dove trovare ogni notte un po’ di buono swing, presentato rispettando la dimensione magica del suono acustico – che permette di rispettare i limiti del regolamento acustico comunale – e dove i tantissimi musicisti impegnati in concerti in altri luoghi della città possano incontrarsi e continuare a suonare assieme a qualche artista bolognese.

In programma anche concerti con musicisti di fama come Jimmy Villotti, Guglielmo Pagnozzi, Lisa Manara, Eloisa Atti, Nicholas Thomas, Aldo Betto e molti altri.

Le serate saranno organizzate in modo che dalle 20 alle 24 sarà possibile cenare con un menu snello in cui non mancheranno certo alcune delle migliori specialità bolognesi, mentre dalle 24 fino alle 3 sarà poi fornito un servizio di bar e tavola calda.

Round Midnight è organizzata in collaborazione con Bologna Welcome e con il contributo di Comune di Bologna e Ascom e Confesercenti.

Stasera Parlo Io, all’Archiginnasio dal 9 al 31 luglio >>> clicca e leggi

Ecco la programmazione per la settimana dal 23 al 26 luglio.

Martedì 24 luglio: Paolo Hendel con La giovinezza è sopravvalutata (Rizzoli). Con Alessandro Vanoli.

Come invecchiare senza andare nel panico? Un famoso comico insegna a riderci su (e aggiunge i consigli di un medico). Una serie di capitoli esilaranti, dedicati ai vari sintomi dell’invecchiare: la prostata (purtroppo non è un cibo come la bottarga), l’osteoporosi (regalo della menopausa), l’Alzheimer (quando il cervello manda in prescrizione le cazzate che hai fatto), il sesso che fatica…Sono temi scomodi ma conta molto saperli affrontare con il giusto spirito e le cure opportune, imparando a invecchiare bene… e scoprendo magari che la giovinezza è sopravvalutata!

Mercoledì 25 luglio: Claudio Cerasa in Abbasso i tolleranti (Rizzoli). Con  Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia- Romagna. Modera Massimiliano Panarari.

La tolleranza è uno dei pilastri della vita civile ed è condizione necessaria della libertà, ma proprio per questo deve avere un limite: non è giusto, ed è molto pericoloso, essere tolleranti con coloro che vogliono privarci delle nostre libertà. Il rispetto delle credenze altrui non deve spingerci a rinnegare le nostre convinzioni. In questo pamphlet dissacrante e ottimista, il Direttore del Foglio ci fornisce una carrellata di utili argomenti di discussione tratti dalla cronaca e dal dibattito politico-culturale, e prende di mira “gli sfascisti”.

Giovedì 26 luglio: Pace e Poesia. Letture poetiche di Alberto Bertoni, Antonello Borra, Guido Mattia Gallerani, Giuseppe Gazzola, Eliza Macadan, Mauro Roversi Monaco, Paolo Valesio.

Con interventi musicali di Federico Mandini, chitarra; Laura Lombardini e Leonardo Carbone, flauti. Iniziativa realizzata in collaborazione con il Centro Studi Sara Valesio.

Stasera Parlo Io, all’Archiginnasio dal 9 al 31 luglio >>> clicca e leggi

Ecco il programma per la settimana dal 16 luglio al 19 luglio.

Lunedì 16 luglio: Piercamillo Davigo con In Italia violare la legge conviene. Vero! (Laterza).  Con Armando Nanni.

Perché in Italia è così difficile essere onesti? Un pamphlet graffiante, nello stile inconfondibile di Davigo, contro un sistema giudiziario farraginoso, le infinite rigidità burocratiche e amministrative, la mancanza di sanzioni efficaci e dissuasive per chi trasgredisce le regole. 

Martedì 17 luglio: Paolo Giordano in Divorare il cielo (Einaudi). Con Silvia Avallone. Intervento musicale di Giacomo Marchesini, oboe.

A dieci anni da La solitudine dei numeri primi, Paolo Giordano torna a raccontare la giovinezza e l’azzardo di diventare adulti. Divorare il cielo è un grande romanzo sul nostro bisogno di trasgredire, e tuttavia di appartenere costantemente a qualcosa o a qualcuno. Ragazzi con un piede ancora nel vecchio millennio, ma gettati nel futuro, alla disperata ricerca di un fuoco che li tenga accesi.

Mercoledì 18 luglio: Maurizio De Giovanni ed il suo Il Purgatorio dell’Angelo (Einaudi). Con Pier Damiano Ori. 

La nuova straordinaria avventura del Commissario Ricciardi è ambientata in maggio, quando Napoli si risveglia per avviarsi verso la stagione piú bella. Eppure il male non si concede pause. Viene infatti trovato il cadavere di un anziano prete padre Angelo. È maggio, e anche se il sole e la luna sono un incanto, Ricciardi è piú inquieto che mai. Lui ed Enrica hanno cominciato a incontrarsi, ma il commissario non può continuare a nasconderle la propria natura. È maggio, è tempo di confessioni.

Giovedì 19 luglio: Roberto Roversi, Da Lucio Dalla alla Futuro. Reading-concerto con la partecipazione degli artisti dell’etichetta Lullabit e di Antonio Bagnoli. In collaborazione con CNA – Progetto Periferie Creative.

E’ stato uno dei più grandi intellettuali del Novecento. Memorabili le sue collaborazioni con Pasolini e Lucio Dalla. Anche nella sua più celebre collaborazione, con Lucio Dalla, di soldi non ne volle mai sapere. In alcuni album neppure la firma, come in Automobili. Eppure, quell’amicizia dette vita a quello che sicuramente è stato uno dei periodi più formidabili di quel piccolo genio che fu Lucio: Anidride solforosa, su tutti, ma anche album minori.

 

Dal 9 luglio al 31 luglio, la Biblioteca dell’Archiginnasio in Piazza Galvani 1, Bologna ospita conversazioni e letture d’autore, riproponendo, in collaborazione con Librerie.Coop e il sostegno di Unipol Banca, la collaudata formula di Stasera parlo io all’Archiginnasio, nell’ambito di Bologna Estate il cartellone estivo promosso e sostenuto dal Comune di Bologna. Il cortile dell’Archiginnasio – la sala dello Stabat Mater in caso di pioggia – ospiterà, a partire dal 9 luglio, il salotto letterario articolato in 13 appuntamenti che vedrà protagonisti importanti scrittori, giornalisti e giovani autori in dialogo con il pubblico, per presentare i loro ultimi libri e discutere dei grandi temi del mondo contemporaneo.

Per tre settimane, tutte le sere (unica eccezione il 23 luglio), da lunedì a giovedì con inizio alle 21.00 (il 30 luglio alle 20.30), sarà possibile seguire presentazioni di romanzi, racconti autobiografici, gialli, saggistica e poesia che sicuramente riusciranno a incontrare i gusti e gli interessi di tutti. Quest’anno gli appuntamenti saranno arricchiti da interventi musicali di giovani interpreti, grazie alla collaborazione con la Fondazione Musica Insieme e il “Premio Giuseppe Albergati”, istituito dall’Unione Intercomunale Reno Galliera, dedicato a giovani musicisti e compositori dell’Area Metropolitana.

Stasera Parlo Io, all’Archiginnasio dal 9 al 31 luglio >>> clicca qui

Mercoledì 11 luglio: Annalena Benini, La scrittura o la vita (Rizzoli). Con Paolo Mieli. Intervento musicale di Francesco Aquino, chitarra. Annalena Benini, giornalista de Il Foglio, in questo libro ha raccolto le interviste a quegli scrittori che sanno dare qualcosa, di sé, dentro le pagine. Autori che hanno il fuoco dentro, la passione, la vocazione di scrivere.

Giovedì 12 luglio: Dacia Maraini e Claudia Galimberti in Donne del Sessantotto (il Mulino). Dialogo con Eugenio Murrali. Intervento musicale di Gabriele Vivona, chitarra. Il libro tratteggia sedici ritratti biografici di donne che hanno partecipato a quel grande passaggio d’epoca che va sotto il nome di Sessantotto. Così Franca Viola che si ribellò agli arcaici costumi siciliani e rifiutò il matrimonio riparatore, così Mara Cagol che pagò con la vita la scelta del terrorismo brigatista, ed altre ed ogni «scatto» disegna un percorsoora luminoso ora tormentato.

Dal 9 luglio al 31 luglio, la Biblioteca dell’Archiginnasio in Piazza Galvani 1, Bologna ospita conversazioni e letture d’autore, riproponendo, in collaborazione con Librerie.Coop e il sostegno di Unipol Banca, la collaudata formula di Stasera parlo io all’Archiginnasio, nell’ambito di Bologna Estate il cartellone estivo promosso e sostenuto dal Comune di Bologna. Il cortile dell’Archiginnasio – la sala dello Stabat Mater in caso di pioggia – ospiterà, a partire dal 9 luglio, il salotto letterario articolato in 13 appuntamenti che vedrà protagonisti importanti scrittori, giornalisti e giovani autori in dialogo con il pubblico, per presentare i loro ultimi libri e discutere dei grandi temi del mondo contemporaneo.

Per tre settimane, tutte le sere (unica eccezione il 23 luglio), da lunedì a giovedì con inizio alle 21.00 (il 30 luglio alle 20.30), sarà possibile seguire presentazioni di romanzi, racconti autobiografici, gialli, saggistica e poesia che sicuramente riusciranno a incontrare i gusti e gli interessi di tutti. Quest’anno gli appuntamenti saranno arricchiti da interventi musicali di giovani interpreti, grazie alla collaborazione con la Fondazione Musica Insieme e il “Premio Giuseppe Albergati”, istituito dall’Unione Intercomunale Reno Galliera, dedicato a giovani musicisti e compositori dell’Area Metropolitana.

Giardini al CUBO all’Unipol dal 3 luglio al 18 settembre >>> clicca e leggi

Dal 3 luglio al 18 settembre Bologna accoglie “Giardini al CUBO”, la rassegna di concerti e incontri culturali che CUBO e il Gruppo Unipol promuovono nell’ambito di Bologna Estate, il cartellone promosso e coordinato dal Comune di Bologna.

Martedì 10 luglio Alessandro Preziosi ripercorre il percorso biografico del grande attore in Totò oltre la maschera, accompagnato con chitarra live da Daniele Bonaviri.

 

BE Bologna Estate, il programma di sabato 7 e domenica 8 luglio >>> clicca e leggi

Ecco di seguito i link da cui scaricare i dettagli degli appuntamenti segnalati per sabato 7 e domenica 8 luglio.

Sabato 7 luglio

ore 21 Giardini di via Filippo Re – BOtanique
Taranta Night: Mascarimirì – BOtanique
http://www.bolognaestate.it/taranta-night-mascarimiri

ore 21.30 Piazza Verdi – Lyrico Festival
Tosca Donati in concerto – musiche popolari del mondo
http://www.bolognaestate.it/tosca-donati

ore 20 Covo Club – Covo Summer Club
Japandroids CAN – garage rock – Anti
http://www.bolognaestate.it/japandroids

ore 21.45 Piazza Maggiore – Sotto le stelle del cinema
La febbre del sabato sera
http://www.bolognaestate.it/la-febbre-del-sabato-sera-3


Domenica 8 luglio

ore 19.30 Fienile Fluò – Scena natura. Teatro danza e musica nel verde
The Modern String Quartet – Concerto al tramonto
http://www.bolognaestate.it/the-modern-string-quartet-1

ore 20 Palazzo di Varignana – Varignana Music Festival
Michael Barenboim
http://www.bolognaestate.it/michael-barenboim

ore 21.45 Piazza Maggiore – Sotto le stelle del cinema
La storia della Principessa splendente di Isao Takahata – In collaborazione con Future Film Festival
http://www.bolognaestate.it/la-storia-della-principessa-splendente-2

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.