Bologna Estate – Cutoff Summer ai Giardini del Baraccano >>> clicca e leggi

Giovedì 30 maggio, dalle ore 19.00 ai Giardini del Baraccano, in viale Gozzadini 1,  si terrà Cutoff Summer, la rassegna dedicata alla musica elettronica. 

Dopo un inverno all’insegna di live e djset all’interno degli spazi della Casa delle Associazioni, il format dedicato all’elettronica dal vivo presenta la sua versione estiva.

Live set, visual e performance animano i Giardini del Baraccano, per alimentare ed esaltare una delle caratteristiche più interessanti dell’offerta culturale bolognese: contemporaneità e innovazione dell’espressione artistica, in abiti squisitamente tradizionali.

giovedì 30 maggio, dalle 19.00 alle 02.00
LINE UP
Live:
–    21.00 Alessandro Baro Electronic Trio
–    22.00 Due20

Dalle 23.30 alle 02.00, DjSet a cura di:
–    Electronic Waves
–    B.U.M

Ingresso libero.

www.centrocavour.it

 

 

Bologna Estate – Visita guidata al Cimitero della Certosa >>> clicca e leggi

Le statue della Certosa hanno assistito a crimini reali, ma il cimitero è stato anche teatro di storie di fantasia, tra conversazioni con fantasmi e voli di pipistrelli al chiar di luna. Un percorso notturno tra arte, letteratura e mistero, con la partecipazione straordinaria di Barbara Baraldi, autrice del thriller Osservatore oscuro (Giunti ed.).

L’appuntamento, che fa parte del cartellone di Bologna Estate 2019, è previsto alle ore 21:00 mercoledì 29 maggio.

A cura di Associazione Culturale Didasco.
Prenotazione obbligatoria al 348 1431230 (pomeriggio-sera).
Ritrovo 30 minuti prima presso l’ingresso principale della Certosa (cortile Chiesa).
L’appuntamento rientra nella Settimana alla Scoperta dei cimiteri europei promossa da ASCE – Association of Significant Cemeteries in Europe.

Tutti i possessori di Card Musei Metropolitani Bologna riceveranno un omaggio all’ingresso.

Ingresso: € 10,00 (per ogni ingresso pagante due euro saranno devoluti per la valorizzazione della Certosa).

www.centrocavour.it

Bologna Estate – IT.A.CÀ Festival del Turismo Responsabile >>> clicca e leggi

Venerdì 24 maggio a Palazzo Malvezzi si inaugura l’XI edizione del Festival di Turismo Responsabile IT.A.CÀ che approda a Bologna e in Appennino dall’8 al 9 giugno. 

Il calendario è ricco di eventi dentro e fuori porta: convegni nazionali, proiezioni, progetti innovativi, appuntamenti inclusivi, presentazione di libri e momenti di confronto attorno all’idea di RESTANZA, trait d’union di tutte le tematiche correlate al festival 2019. Dopo Bologna il festival proseguirà con le tappe: Rimini e le sue Valli, Calabria di Mezzo, Salento, Gran Sasso, Brescia, Ravenna, Trentino, Reggio Emilia, Parma, Pavia, Monferrato, Napoli e Levante Ligure.

L’ 8 e 9 giugno ci si trasferisce nei territori della Val di Zena con una duplice scelta: scoprire i territori tramite un pacchetto turistico completo, messo a disposizione da IT.A.CÀ, oppure scegliere in autonomia fra gli eventi sparsi nel territorio. Dal percorso speleologico nella Grotta del Farneto, al pranzo bucolico con prodotti locali, dalla biciclettata da Zocca alla festa di Gorgognano A/R, alla visita geologica fra pietre, fossili e botroidi, senza dimenticare l’accessibilità grazie agli itinerari ciclabili per tutti e ai percorsi tattili aperti a persone con disabilità visiva.
Chiude il programma bolognese di IT.A.CÀ una visita guidata al Museo della Preistoria Luigi Donini, alla scoperta dell’origine ed evoluzione dell’Uomo e degli animali, con tanto di accensione del fuoco con pietre focaie (ore 16.30, Via Fratelli Canova, 49 – San Lazzaro di Savena) e dopo, al Parco Dinosauri in carne e ossa, per un tour della vita sulla terra, tra scene primordiali al crepuscolo e in notturna (ore 18.00 e ore 21.15, via Fratelli Canova 49 – San Lazzaro di Savena).

www.centrocavour.it

Bologna Estate – IT.A.CÀ Festival del Turismo Responsabile >>> clicca e leggi

Venerdì 24 maggio a Palazzo Malvezzi si inaugura l’XI edizione del Festival di Turismo Responsabile IT.A.CÀ che approda a Bologna e in Appennino dal 24 maggio al 2 giugno e dall’8 al 9 giugno. 

Il calendario è ricco di eventi dentro e fuori porta: convegni nazionali, proiezioni, progetti innovativi, appuntamenti inclusivi, presentazione di libri e momenti di confronto attorno all’idea di RESTANZA, trait d’union di tutte le tematiche correlate al festival 2019. Dopo Bologna il festival proseguirà con le tappe: Rimini e le sue Valli, Calabria di Mezzo, Salento, Gran Sasso, Brescia, Ravenna, Trentino, Reggio Emilia, Parma, Pavia, Monferrato, Napoli e Levante Ligure.

L’intenso weekend si aprirà tra percorsi e ritrovi culturali sparsi a macchia di leopardo lungo le strade della città: dalla passeggiata lenta per ammirare il patrimonio floreale di Bologna, agli itinerari alla ricerca del pane fresco di una volta e dei piatti della tradizione, passando per l’antica produzione della seta, grazie a un percorso tattile organizzato al Museo del Patrimonio industriale. Tanti gli appuntamenti che oltre a distribuirsi fra palazzi storici e sedi istituzionali, troveranno pianta stabile per tutto il fine settimana alle Serre dei Giardini Margherita, che da quest’anno aspira a diventare accessibile a tutti, grazie alla collaborazione con IT.A.CÀ e il team di CDH | Cooperativa Accaparlante.

Alle Serre sabato 25 maggio dalle 17.30 è in programma l’incontro con Paolo Piacentini, fondatore di Federtrek e autore di “Appennino atto d’amore”, Wu Ming 2, autore de “Il sentiero degli dei”, Vito Paticchia, autore di “Via della lana e della seta. A piedi da Bologna a Prato”, Simone Frignani, autore della “Guida alla Via degli Dei”, Manuela Bolchini autrice della “Guida delle libere Viaggiatrici”, Stefano Mandelli di Cervelli in Azione che presenterà “Angolazioni rotonde”.

Tanti eventi in calendario anche domenica 26 maggio, fra questi per gli amanti dell’arte e del teatro accessibile: “Forme di marmo”, itinerario a piedi alla scoperta di chiostri, sale e gallerie della Certosa, il complesso monumentale più grande di Bologna (ore 15.00, via della Certosa,16), “MosaicoalTatto”, esperienza multisensoriale del mosaico di 250 mq del gesuita Marko Ivan Rupnik (ore 15.30, Chiesa del Corpus Domini, Via F. Enriquez, 5) e “Fuori luogo”, workshop teatrale in cui, insieme agli attori non vedenti, vedenti e ipovedenti (ore 14.30 – 18.30, Istituto F. Cavazza, via dell’Oro, 3). 
Anche quest’anno, attesissimo il focus sulla fotografia che IT.A.CÀ presenta con le mostre “Red Ants” di James Oatway, ospite internazionale del vernissage (24 maggio, ore 18.00, Qr Gallery, Via Sant’Isaia, 90) e “Neglected Roots” di Laura Frasca, a cura di Valeria Ballabio (25 maggio, ore 19.00, Libreria Trame, Via Goito, 3/c).
Per chi invece avesse voglia di usare la macchina fotografica fuori porta, imperdibile il workshop “Volti dell’Appennino” che si terrà nel fine settimana 25/26 maggio, dalle ore 9.30 alle ore 18.00 a Castiglione dei Pepoli (Officina15, Via Aldo Moro, 31).
La settimana in città continua senza sosta fino al 30 maggio con tantissimi eventi su accessibilità, cultura linguistica, rigenerazione urbana, narrazioni fotografiche, viaggi slow, danze e cene che arrivano da lontano, cornici musicali e progetti di mobilità sostenibile affiancati a molti itinerari a piedi e a pedali dal tramonto alla notte, ammirando la luna, passando per i torrenti sotto terra, tra portici, torri e storie di streghe e signori d’altri tempi.

Da venerdì 31 maggio, il festival si trasferisce sull’Appennino Bolognese al quale per il secondo anno consecutivo, IT.A.CÀ dedica due weekend intensissimi.
Si parte da Marzabotto, in una sorta di staffetta ritmata che passerà poi il testimone ai territori di Castiglione dei Pepoli, Grizzana Morandi e Val di Zena con tantissimi eventi organizzati. Fra questi venerdì 31 maggio il convegno “Il Turismo Sostenibile come strumento di sviluppo economico per l’Appennino Bolognese” (9.30, Parco Bottonelli Via Giacomo Matteotti, 1 – Marzabotto, BO).

In serata c’è l’Astrotrekking sul Sentiero dei Pianeti, una camminata sulla Piccola Cassia attraverso il Sistema Solare sul futuro Sentiero dei Pianeti (partenza ore 18.00 da Osservatorio Astronomico Felsina, via Varsellane, Monte San Pietro). Per chi invece volesse trascorrere il weekend in mountain Bike, IT.A.CÀ offre un pacchetto turistico di 3 giorni e 2 notti lungo la “Via degli Etruschi” tra cultura, natura e cibo tradizionale.

Nel fine settimana 1 – 2 giugno, da Marzabotto tour a tappe nel Parco storico di Monte Sole, camminate lungo le cascate del Rio Pantone, trekking storico culturale, mercatini enogastronomici e tanti momenti di svago anche per bambini che avranno a disposizione giochi di gruppo didattici, campo scuola in mountain bike, mentre i più piccolini potranno dedicarsi alla pulizia e cura degli asinelli, tra giochi animati e letture (dalle ore 10.00, Parco Peppino Impastato, via G. Matteotti, 8 – Marzabotto).
Da Marzabotto a Castiglione dei Pepoli: sabato 1 giugno itinerari tra faggi e castagni, mostre fotografiche, concerti multilingue, cibo di tradizione e la proiezione di “Entroterra. Memorie e desideri delle montagne minori” – Italia 2018/58 (ore 21.00 Officina15, via Aldo Moro, 31 – Castiglione Dei Pepoli).

Domenica 2 giugnoGrizzana Morandi, si riconferma la collaborazione con la piccola “Fiera dei Ciarlatani”: artisti di strada in una festa popolare in stile ‘900 con giochi antichi, scenografie interattive, mercatini, saltimbanchi, maghi e affabulatori di una volta. Non solo festa, ma anche silenzio e introspezione per chi lo desidera, grazie alla passeggiata morandiana attraverso i luoghi amati e dipinti dal grande maestro bolognese (partenza ore 15.00 da Info Point Fienili di Campiaro, Località Campiaro 112/C).

L’ 8 e 9 giugno ci si trasferisce nei territori della Val di Zena con una duplice scelta: scoprire i territori tramite un pacchetto turistico completo, messo a disposizione da IT.A.CÀ, oppure scegliere in autonomia fra gli eventi sparsi nel territorio. Dal percorso speleologico nella Grotta del Farneto, al pranzo bucolico con prodotti locali, dalla biciclettata da Zocca alla festa di Gorgognano A/R, alla visita geologica fra pietre, fossili e botroidi, senza dimenticare l’accessibilità grazie agli itinerari ciclabili per tutti e ai percorsi tattili aperti a persone con disabilità visiva.
Chiude il programma bolognese di IT.A.CÀ una visita guidata al Museo della Preistoria Luigi Donini, alla scoperta dell’origine ed evoluzione dell’Uomo e degli animali, con tanto di accensione del fuoco con pietre focaie (ore 16.30, Via Fratelli Canova, 49 – San Lazzaro di Savena) e dopo, al Parco Dinosauri in carne e ossa, per un tour della vita sulla terra, tra scene primordiali al crepuscolo e in notturna (ore 18.00 e ore 21.15, via Fratelli Canova 49 – San Lazzaro di Savena).

www.centrocavour.it

Bologna Estate, le iniziative al Mercato Albani >>> clicca e leggi

Appuntamento al Mercato Coperto di via Albani in via Francesco Albani 12.

Riuso, recupero, trasformazione, contaminazione: affrontare in libertà il lento declino del mercato Albani per tentare di farne un centro del quartiere, coinvolgendo persone e associazioni della Bolognina che fanno della creatività lo strumento primo del loro agire e offrendo loro un luogo che si presti a laboratorio di invenzione e fascinazione reciproca.

Il risultato si paleserà man mano che gli atti si intersecheranno e solleciteranno a vicenda.

Da mercoledì a venerdì, di sera, sono in programma concerti, djset, sfilate di moda, cene collettive, teatro e dibattiti. Il venerdì pomeriggio e il sabato mattina invece sono dedicati ai laboratori creativi nei quali si lavorerà e si giocherà per realizzare le scenografie degli eventi serali e dai quali si trarrà spunto per trasformarle, man mano trasformando il mercato e accumulando esperienza e materiali per immaginare un nuovo spazio collettivo del quartiere.

Tutti gli eventi di tengono all’interno del Mercato Albani e, se non espressamente dichiarato, sono gratuiti.

www.centrocavour.it

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.