Bologna Estate, gli appuntamenti da non perdere oggi >>> clicca e leggi

Fino al 1° ottobre Bologna Estate presenta varie iniziative di cinema, musica e spettacolo.

ore 17.30 Parco della Montagnola – Montagnola 360 Via Irnerio 2/3
Sganapino e i racconti del venerdì
A cura diAssociazione Burattini a Bologna, in collaborazione con I Burattini di Riccardo. Due ore di intrattenimento e spettacoli con le tipiche e divertentissime teste di legno, tanti ospiti a sorpresa e gadget burattineschi gratuiti.

ore 21 Parco della Montagnola – Montagnola 360 via Irnerio 2/3
Gypsy Trash Party – concerto Gipsy Jazz Balcanico
Il Gipsy Trash Party è una vera festa zigana: spettacolo e cultura gitana dall’est Europa alla Francia. Una notte di musica e marasma, tra dj e gruppi, gipsy jazz, balkan, danze e good vibes.
eventi musicali a cura di Binario 69

ore 22.15 Terrazza del Teatro Comunale Largo Respighi 1 – La via Zamboni Estate
As Madalenas – concerto
Lo straordinario duo tutto al femminile formato da Cristina Renzetti e Tati Valle torna sulla Terrazza del Teatro Comunale per presentare in anteprima il suo nuovo cd “Vai, menina”, in cui nuovi brani originali del duo si alternano ad una rivisitazione molto personale del repertorio popolare brasiliano.

roBOt 10 – MAMbo, Ex-Gam e Link
sperimentazione, ricerca, creatività, in un solco che parte dalle origini per arrivare a scrivere il futuro
È un viaggio nel passato di club che non esistono più, coerentemente in un luogo che per l’occasione rivive – l’ex GAM di Bologna, spazio che ha fatto la storia dell’arte contemporanea internazionale, pensiamo alla Settimana della Performance curata da Francesca Alinovi nel 1977, dove arrivò, per fare solo un nome, una giovanissima Marina Abramovic – da cui parte un ponte verso il futuro che resta da scrivere. Con questo spirito sono stati assemblati i primi nomi in cartellone: tra pulsioni delle origini che ancora vivono, conoscenza della materia trattata e riproposizione di suoni e stili da dove tutto è partito, trasfigurati e riposizionati partendo dal 2018.

Città dello Zecchino d’Oro – Attività per bambini – Piazza Maggiore e Piazza Re Enzo
La Città dello Zecchino d’Oro è una manifestazione interamente dedicata ai bambini, al loro mondo e alle loro famiglie. Nata nel 2006 su iniziativa dell’Antoniano di Bologna per festeggiare la 50esima edizione dello Zecchino d’Oro, si è trasformata in un appuntamento fisso, che ogni anno accoglie i bambini che tornano dalle vacanze e li aiuta a scoprire, divertendosi, i tanti tesori della nostra città. È articolata in tre giornate ricche di giochi, laboratori e iniziative speciali.

Festival Francescano – Piazza Maggiore e luoghi vari
X edizione – tu sei bellezza
Decima edizione del Festival Francescano, di nuovo a Bologna, con un centinaio d’iniziative tutte dedicate al tema del bello. Lo slogan dell’evento, «tu sei bellezza», arriva dalle Lodi di Dio Altissimo: una preghiera che san Francesco compose sul Monte della Verna nel 1224, quando ricevette le stimmate.
Nel programma molteplici occasioni per riscoprire l’arte attraverso canali differenti: le conferenze d’importanti relatori, i workshop che permettono di mettersi in gioco in prima persona, il teatro, il cinema, gli spettacoli, le attività di piazza.

Bologna Estate, cosa fare questa sera >>> clicca e leggi

Ecco i dettagli degli appuntamenti da non perdere di venerdì 7 settembre.

ore 21 Piazza Verdi – Bologna suona e canta Dalla
“Il generatore di tensione”, concerto a cura della Fondazione Lucio Dalla. In continuità con l’attività di scouting in cui Dalla ha sempre creduto, un gruppo di talentuosi ragazzi bolognesi suonerà e canterà le proprie canzoni e interpreterà due brani di Lucio.
http://www.bolognaestate.it/bologna-suona-e-canta-dalla-il-generatore-di-tensione

ore 18 Cappella Farnese, Palazzo D’Accursio – Festival Danza Urbana
55 – spettacolo di danza. 55 è la prima creazione di Radouan Mriziga, e rappresenta la prima parte di una trilogia in cui viene esaminato il rapporto tra danza e architettura.
http://www.bolognaestate.it/radouan-mriziga-55

ore 19 Piazza San Francesco – Festival Danza Urbana
Shine my blind way – spettacolo di danza nell’ambito del Focus Young Mediterranean and Middle East.
http://www.bolognaestate.it/shine-my-blind-way

ore 18 Business Lounge Aeroporto G. Marconi – Emilia Romagna Festival
Suoni e colori della Spagna del ‘900 – concerto. Germana Porcu al violino e Roberto Porroni alla chitarra.
http://www.bolognaestate.it/suoni-e-colori-della-spagna-del-900

ore 21 La Torinese 1888 – To be jazz Festival
As Madalenas – concerto.  Il duo, composto dall’italiana Cristina Renzetti e la brasiliana Tati Valle, si esibirà in un concerto dedicato al grande cantautore brasiliano Caetano Veloso.
http://www.bolognaestate.it/as-madalenas-6

ore 21 Giardino Davide Penazzi – Blues a Balues
IrishFire, Rory Gallagher Days – concerto. Primo tributo al leggendario guitar hero irlandese realizzato a Bologna.
http://www.bolognaestate.it/irishfire

ore 21 Sostegno del Battiferro – Batti ferro finché caldo
Grande festa conclusiva per il Brasil Festival al Battiferro.
http://www.bolognaestate.it/grande-festa-conclusiva-per-il-brasil-festival-al-battiferro

dalle ore 16 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Resilienze Festival. Passioni che cambiano il mondo, percezioni, sguardi, narrazioni, sperimentazioni. Dal 7 al 9 settembre. Resilienza è la capacità di un organismo vivente di autoripararsi dopo un danno. Che sia un albero a cui ricresce un ramo o una comunità che si riorganizza dopo un evento catastrofico. La resilienza è quindi un’attitudine a ri-ogranizzare la propria vita ma anche l’ambiente che la circonda davanti alle difficoltà. 
http://www.bolognaestate.it/resilienze-festival-passioni-che-cambiano-il-mondo

Bologna Estate, gli eventi del 30 e 31 agosto >>> clicca e leggi

Ecco di seguito i link da cui scaricare i dettagli degli appuntamenti segnalati per giovedì 30 e venerdì 31 agosto.

GIOVEDÌ 30 AGOSTO 

ore 18 Piazza Verdi – La Via Zamboni Estate
Hip hop generation reloaded. – spettacolo di danza hip hop. Una manifestazione curata da Monica Ratti, Emanuele Ladovaz e Vittoria Cappelli, che dal 2000 si occupano attivamente di questo movimento culturale. La kermesse di due giorni (30 e 31 agosto) si ispira a un programma televisivo, prodotto da Vittoria Cappelli, e in onda su Rai Tre nel 2004, in cui fece epoca la danza della grande Carla Fracci in coppia con Mohamed Belarbi, uno dei più importanti rappresentanti della breakdance internazionale. Molti dei danzatori partecipanti appartengono al territorio dell’Emilia Romagna e hanno portato con grande successo l’hip hop nostrano nel mondo.
Alle ore 21 Battle, 2Vs2 mix style, dove su invito, 4 coppie under 16 e 8 coppie over 16, si sfideranno sino all’ultimo virtuosismo per aggiudicarsi il titolo “Best Duo Hip Hop Generation Reloaded” realizzato in collaborazione con Bolo 1 Move e con il coordinamento di Simone Alberti che per l’occasione sarà anche il dj della battle. Prima della sfida, dalle 18 alle 21 si svolgeranno lezioni e momenti di riscaldamento guidata da star dell’hip-hop.
http://www.bolognaestate.it/hip-hop-generation-reloaded

ore 18.30 Costarena, via Azzo Gardino 48 – Aperitivo in Musica al Costarena
Massimo Tagliata Ensemble – concerto jazz. Massimo Tagliata piano e fisarmonica, Sonia Cavallari voce,Max Turone contrabbasso.
http://www.bolognaestate.it/aperitivo-in-musica

ore 21 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
HonoLulu Swing, Live in Serre – concerto di musica gipsy jazz (manouche).
http://www.bolognaestate.it/honolulu-swing

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Emiliano Pintori, Organ Groove trio. Musicista di talento, organista e pianista, Emiliano Pintori è affiancato dal chitarrista Marco Bovi e dal batterista Federico Occhiuzzi, per un concerto all’insegna del bebop più raffinato.
http://www.bolognaestate.it/emiliano-pintori-1

ore 21 Certosa di Bologna
Animenude, umani troppo umani, prima parte – spettacolo. Riflessioni sulla caducità della vita nei classici della letteratura italiana. Il nuovo spettacolo di Alessandro Tampieri, in un suggestivo percorso notturno fra arte e teatro. A cura di Rimachèride.
http://www.bolognaestate.it/animenude-umani-troppo-umani-prima-parte

ore 21 Giardino di Instabile Portazza, via Pieve di Cadore 3 – Scendi, siamo INgiardino
Quarto Piano – Compagnia 05QuartoAtto. Commedia in atto unico, completamente improvvisata.
http://www.bolognaestate.it/quarto-piano

Villa Salina, via Galliera 2, Castel Maggiore BO
Frankenstein, un anno senza estate – spettacolo. Un progetto ideato da Angela Malfitano e Francesca Mazza, con Maurizio Cardillo, Fabrizio Croci, Oscar De Summa, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Gino Paccagnella, Bruno Stori
http://www.bolognaestate.it/frankenstein-un-anno-senza-estate

ore 21 Tossignano – Chiesa di San Girolamo, Borgo Tossignano BO
Lorenzo Mazzola, pianoforte – concerto. Primo Premio del VII Concorso Pianistico Internazionale “Andrea Baldi” 2017.
http://www.bolognaestate.it/primo-premio-lorenzo-mazzola

 

VENERDÌ 31 AGOSTO 

ore 20.45 Piazza Verdi – La Via Zamboni estate
Hip hop generation reloaded, spettacolo di danza hip hop a cura di Avvertenze Generali.
http://www.bolognaestate.it/hip-hop-generation-reloaded

ore 21 Giardino Davide Penazzi – Blues a Balues
The Nebraska Experience – concerto d’apertura della settima edizione dei Jimi Hendrix Days, una due giorni dedicata al mancino di Seattle. The Nebraska Experience, un power trio di razza formato da collaudati musicisti, interpreti fedeli dello spirito hendrixiano.
http://www.bolognaestate.it/the-nebraska-experience

ore 21.30 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Three for Silver – concerto. Una delle band più eclettiche di Portland. Contrabbasso, fisarmonica e violino e le due voci di Willo e Lucas ad intrecciarsi magistralmente dando vita ad un incrocio tra Tom Waits e Les Claypools.
http://www.bolognaestate.it/three-for-silver

ore 17.30 Dynamo Velostazione – Pedalando tra città e campagna
Picnic nel frutteto in bicicletta – La centuriazione, l’oratorio San Michele, la mezzadria, l’agricoltura di prossimità, la lotta integrata e il biologico: un itinerario immerso nel verde, tutto su percorsi ciclabili, dal centro città all’azienda agricola Magli, in via Olmetola. Insieme nei campi, in mezzo ai ciliegi, meli, peschi con degustazione di frutta e pic-nic al tramonto.
http://www.bolognaestate.it/picnic-nel-frutteto-in-bicicletta

ore 19 Dynamo Velostazione – Dynamo Social Station
Dynamo Summer Party: la crew di Mercurio in consolle da aperitivo a notte fonda, fra cortile e dancefloor con: Katzuma, DJ Lugi aka Boogie Lou, Trix, DJ Fonzie, Frank Siciliano.
http://www.bolognaestate.it/dynamo-summer-party

ore 21 Cortile di Palazzo Tozzoni, via Garibaldi 18 Imola – Emilia Romagna Festival
Maestro sarà lei! ovvero… I tormenti del giovane Gershwin – concerto. Testo originale di Stefano Valanzuolo; Stefano Valanzuolo – voce recitante; Fiorenzo Pascalucci – pianoforte.
http://www.bolognaestate.it/maestro-sara-lei-ovvero-i-tormenti-del-giovane-gershwin

ore 20 e ore 22 Villa Salina, via Galliera 2, Castel Maggiore BO
Frankenstein, un anno senza estate – spettacolo. Un progetto ideato da Angela Malfitano e Francesca Mazza, con Maurizio Cardillo, Fabrizio Croci, Oscar De Summa, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Gino Paccagnella, Bruno Stori
http://www.bolognaestate.it/frankenstein-un-anno-senza-estate

ore 21.30 Arena Puccini
Ella & John – The Leisure Seeker, Paolo Virzì, Italia-Francia/2017
http://www.bolognaestate.it/ella-john-the-leisure-seeker-2

ore 17.30 Parco della Montagnola – Montagnola 360
Sganapino e i racconti del venerdì – Due ore di intrattenimento e spettacoli con le tipiche e divertentissime teste di legno, tanti ospiti a sorpresa e gadget burattineschi gratuiti.
A cura dell’Associazione Burattini a Bologna in collaborazione con I Burattini di Riccardo.
http://www.bolognaestate.it/sganapino-e-i-racconti-del-venerdi

Gli appuntamenti di Bologna Estate del 28 e 29 agosto >>> clicca e leggi

Ecco di seguito l’elenco degli appuntamenti segnalati per martedì 28 e mercoledì 29 agosto.
 
MARTEDÌ 28 AGOSTO
ore 21 Museo internazionale e biblioteca della musica – (s)Nodi, dove le musiche si incrociano
Sorang – concerto. Con Ayub Noor Muhammad, percussioni e voce; Rocco Del Pozzo, chitarra e voce; Andrea Faidutti, sitar; Davide Angelica, chitarre.
Sorang nasce nel 2007 dal cuore e dalle mani del percussionista e cantante pakistano Ayub Noor Muhammad. Il nome del progetto (che significa “cento colori” in urdu) rappresenta proprio la filosofia del gruppo: ogni musicista getta sulla tela il proprio colore, musicale e personale, passando dal folk al blues fino alla musica popolare pakistana, per dar vita ad un concerto unico ed imperdibile che rappresenta la sintesi ideale tra i diversi generi musicali.
http://www.bolognaestate.it/sorang

ore 20 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
Antonio Bertoni: Terre Occidentali. Antonio Bertoni è improvvisatore, compositore e performer, lavora con strumenti tradizionali, strumenti autocostruiti, oggetti trovati ed elettronica. Terre Occidentali è il tentativo di costruzione di un sistema non lineare, la ricerca di luoghi dove un impulso semplice e controllato, relazionandosi con altri elementi accuratamente selezionati genera mondi inaspettati e imprevedibili. A seguire DUMBO BEAT, hip-hop specialist – selezione musicale in vinile nell’ambito di Vetrosonica.
http://www.bolognaestate.it/kilowatt-summer-2

ore 21 Sostegno del Battiferro – Battiferro finché caldo
Serata Afrocaribe – ballando sul canale Navile con Sandra, Marc, Jairo e Sara
http://www.bolognaestate.it/serata-afrocaribe

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Federico Sportelli, Sportelli’s Affair – concerto
http://www.bolognaestate.it/federico-sportelli

ore 20.30 Sorsi di musica e di via Zamboni
Visita guidata e degustazione con accompagnamento musicale finale. In collaborazione con Radio International.
http://www.bolognaestate.it/sorsi-di-musica-e-di-via-zamboni

ore 21.30 Arena Puccini
Girl, di Lukas Dhont, Belgio, 2018. Anteprima Italiana
http://www.bolognaestate.it/girl

ore 16.30 Piazza della Libertà, Porretta Terme (ritrovo) – Escursioni Guidate in Appennino
La spiritualità dell’Appennino, la storia e la cultura religiosa di un territorio visto attraverso le sue chiese: la Chiesa di santa Maria Maddalena, il Santuario della Madonna del Ponte e la Chiesa dei Frati Cappuccini.
http://www.bolognaestate.it/escursioni-guidate-in-appennino

 

MERCOLEDÌ 29 AGOSTO
ore 21 Piazza Verdi – La Via Zamboni Estate
Bartolini – concerto. Bartolini è un ragazzo del 1995, nasce in riva al mare e viene adottato dalla città. Inizia a fare musica nella sua stanza ed insieme al collettivo “Talenti Digital” la condivide con voi. A cura di PeacockLAB in collaborazione con collettivo HMCF.
http://www.bolognaestate.it/bartolini

ore 21 Serre dei Giardini Margherita
AniMusic – rassegna TecnicaMista. Michele Bernardi, uno dei migliori animatori italiani contemporanei, propone una selezione dei più bei videoclip animati degli ultimi anni e racconta come dar vita a un brano musicale attraverso l’arte dell’animazione.
http://www.bolognaestate.it/animusic

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Emiliano Pintori – Organ groove trio
http://www.bolognaestate.it/emiliano-pintori-1

ore 21 Sostegno del Battiferro – Battiferro finché caldo
Serena Zaniboni e The Hop Trio – viaggio sonoro tra ritmi R’n’B, chill out, trip hop, elettronica minimal, neo soul
http://www.bolognaestate.it/serena-zaniboni-e-the-hop-trio

ore 19 Museo della musica, Strada Maggiore 34 (ritrovo) – Rosso di sera, Bologna si svela
Bologna, città della Musica – Una passeggiata per il centro storico di Bologna, laboratorio creativo di grandi musicisti antichi e contemporanei. Dalle sale del Museo della musica all’Oratorio di San Colombano, per scoprire la straordinaria varietà di strumenti e le tante storie di compositori e cantanti che hanno intrecciato il loro destino con la nostra città. Il percorso fa parte degli itinerari al tramonto a cura dell’Istituzione Bologna Musei.
http://www.bolognaestate.it/rosso-di-sera-bologna-si-svela

ore 21 Museo Ebraico di Bologna
La comunità ebraica di Bologna: segni e impronte nelle vie del centro, a cura di Cesare Barbieri.
http://www.bolognaestate.it/la-comunita-ebraica-di-bologna-segni-e-impronte-nelle-vie-del-centro

ore 21.30 Arena Puccini
Napoli velata – Ferzan Ozpetek, Italia/2017, 113’
In una Napoli sospesa tra magia e sensualità, ragione e follia, un mistero avvolge l’esistenza di Adriana (Giovanna Mezzogiorno), travolta da una passione improvvisa per Andrea (Alessandro Borghi) e coinvolta, poi, in un delitto violento.
http://www.bolognaestate.it/napoli-velata

ore 21.30 Parco di Villa Angeletti
Cirque Bidon “Entrez dans la danse” – spettacolo di circo per tutti
http://www.bolognaestate.it/cirque-bidon-entrez-dans-la-danse

 

The Valley of Soul nella Valle del Reno >>> clicca e leggi

La rassegna di concerti organizzata dall’Unione Comuni Appennino bolognese in collaborazione con il Porretta Soul Festival.

Organizzata insieme alla direzione artistica di Graziano Uliani, The Valley of Soul vede esibirsi nel territorio della Valle del Reno, nell’ambito di location di particolare fascino, musicisti di fama internazionale.

Dieci gli appuntamenti in programma: il 17 e il 18 luglio, all’Hotel Helvetia di Porretta Terme; il 23 luglio, nella piazza dei Capitani della Montagna di Vergato; il 24 luglio, nell’Area Archeologica di Kainua, a Marzabotto; il 25 luglio, nell’affascinante cornice della Rocchetta Mattei, comune di Grizzana Morandi; il 26 luglio, a Villa Mingarelli, sempre a Grizzana Morandi; il 27 luglio, in piazza Giovanni XXIII, a Tolè, comune di Vergato; il  28 luglio, presso il caseificio Fior Di Latte, a Gaggio Montano.

Gli ultimi due appuntamenti della rassegna, 29 e 30 luglio, all’Hotel Helvetia di Porretta Terme.

Concerti itineranti gratuiti ogni sera alle 21 con i protagonisti del Porretta Soul Festival:

17 Luglio Porretta Terme/Hotel Helvetia Mitch Woods & His Rocket 88’s – Jump N’ Boogie
18 Luglio Porretta Terme/Hotel Helvetia Jam Party
19/22 Luglio Porretta Terme Porretta Soul Festival
23 Luglio Vergato/Piazza Capitani della Montagna Porretta Soul All Star Band
24 Luglio Marzabotto/Area Archeologica di Kainua Porretta All Star Band
25 Luglio Grizzana Morandi/Rocchetta Mattei Mitch Woods & His Rocket 88’s – Jump N’ Boogie
26 Luglio Grizzana Morandi/Villa Mingarelli Mitch Woods & Groove City
27 Luglio Tolé/Piazza Giovanni XXIII Mitch Woods & Groove City
28 Luglio Gaggio Montano/Caseificio Fior di Latte Mitch Woods & Groove City
29 Luglio Porretta Terme/Hotel Helvetia Mitch Woods & His Rocket 88’s – Jump N’ Boogie
30 Luglio Porretta Terme/Hotel Helvetia Mitch Woods & His Rocket 88’s – Jump N’ Boogie

Matteo Garrone in Piazza Maggiore >>> clicca e leggi

Appuntamento lunedì 23 luglio alle ore 21:45 per la rassegna cinematografica “Sotto le Stelle del Cinema”. 

Il regista di “Gomorra” Matteo Garrone arriva in città per presentare “Reality”.

Il film è la storia di un pescivendolo napoletano che dopo essere entrato al Grande Fratello perde il contatto con la realtà.

Si dirigerà poi all’Arena Puccini il cineasta romano incontra il pubblico dopo la proiezione di “Dogman” suo ultimo lavoro.

Ingresso libero.

 

Notte Bianca in Montagnola, seconda edizione >>> clicca e leggi

Mercoledì 25 luglio si svolgerà la seconda edizione della Notte Bianca in Montagnola.

Il tema sarà Tribute band night for #Montagnola360, un grande tributo alla musica rock per una notte magica dove Beatles, Queen, U2 e Jimi Hendrix suoneranno insieme ..come se fossero gli originali!

Anche i tre nuovi impianti sportivi donati da Confcommercio Ascom Bologna saranno in funzione e per tutti sarà possibile partecipare al Torneo 3’s Summer Sport Night CSI organizzato da CSI Bologna, un circuito 3vs3 di basket, greenvolley e soccer cage. Iscrizioni gratuite sul posto dalle 19.30 alle 20.00, aperte a tutti, golosi saranno i premi ai vincitori.

All’interno del parco verrà allestito il mercatino dell’artigianato artistico e creativo a cura dell’Associazione Creartisti, si svolgerà il concerto sul palco centrale, ed in continuità con il progetto sarà operativa la ristorazione e il cocktail Bar con Adesso Pasta e Binario 69.

Dallo scorso mese di giugno con Montagnola 360 – il progetto di valorizzazione della Montagnola sviluppato e sostenuto da realtà e istituzioni del nostro territorio quali Confcommercio Ascom Bologna, il Comune di Bologna, Bologna Estate, Antoniano Onlus, Arci Bologna, Emil Banca, la CCIAA di Bologna, Binario, Adesso Pasta, il CSI, Free Montagnola – sono state attivate iniziative e intrattenimenti dedicati al cibo, allo sport, al cinema, alla musica e ai bambini.

Bologna Estate 2018, gli appuntamenti da non perdere >>> clicca e leggi

Ecco i dettagli degli appuntamenti per sabato 21, domenica 22 e lunedì 23 luglio.

Sabato 21 luglio, nel pomeriggio, Bologna estate chiama a raccolta tutti i bambini nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio per l’attività – laboratorio dei BuratTDAYS a cura di Burattini di Bologna; sempre attorno alla piazza, nel Cortile di Palazzo Re Enzo l’ormai consueto appuntamento di mezzanotte, dopo il film in Piazza Maggiore, al ritmo del jazz del Round Midnight Jazz Club.
Piazza Verdi si riempirà invece di note sinfoniche con il concerto dei Solisti e Orchestra del Teatro Comunale mentre, spostandosi fuori dal centro, si potrà assistere allo spettacolo teatrale dedicato alle donne di Gioachino Rossini “Bel Raggio Lusinghiero”, per la regia di Gabriele Duma, nella bellissima e insolita cornice del Parco della Casa Lyda Borelli (via Saragozza 236). E ancora, sabato 21 luglio da non perdere le rassegne BOtanique e Kilowatt Summer con i due bellissimi concerti, rispettivamente degli Africa Unite e di Tildon Krauz. Nell’area metropolitana la grande festa anni 70 “Funkiland” nel centro storico di San Giovanni in Persiceto.
Anche domenica 22 luglio i bambini potranno divertirsi, lasciandosi “ipnotizzare dalla sorprendente attività per famiglie HOOPnoosis, tra musica e arte di strada, alle Serre dei Giardini Margherita, mentre per gli amanti della musica e del fresco delle colline bolognesi consigliamo il concerto del quartetto elettro-acustico “Due 20” ai 300 Scalini di via di Casaglia, nel parco con vista San Luca.
Lunedì 22 luglio sarà l’ultima occasione per partecipare alla rassegna Zambe a Palazzo Poggi, a cura dell’Università di Bologna, dove Michele di Giacomo leggerà “Il mondo salvato dai ragazzini” di Elsa Morante. Nel Chiostro di Santa Cristina sarà la volta dell’omaggio ad Angela Ricci Lucchi, per la rassegna Antigonellacittà a cura di Archivio Zeta. Sempre lunedì 22 luglio, per un’evasione dalla città, nella bellissima Chiesa di Sant’Apollinare di Castello di Serravalle si potrà ascoltare la grande musica sacra di Rossini.
Per finire, il 21, 22 e 23 luglio saranno gli ultimi giorni per assistere al Festival All’Improvviso, al Quartiere Savena, con le sue performance e laboratori incentrati sulla danza a cura di Selene centro Studi e attività per ragazzi a cura di Fraternal Compagnia. In particolare segnaliamo, lunedì 23 luglio dalle 10, alla Cava delle Arti (via Cavazzoni 2/g), il convegno di chiusura del festival “Il valore della cultura nelle periferie: proposte, strategie e metodi di analisi dei risultati”.

SABATO 21 LUGLIO

ore 18 Cortile d’Onore Palazzo d’Accursio – BuratTdays
Coloriamo i burattini – laboratorio a cura di Burattini di Bologna.
http://www.bolognaestate.it/burattdays

ore 21.30 Piazza Verdi – Lyrico Festival
Concerto sinfonico. Solisti e Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretti da Frédéric Chaslin.
http://www.bolognaestate.it/concerto-sinfonico

ore 21 Parco di Casa Lyda Borelli, via Saragozza 236
Bel raggio lusinghiero. Semiramide e le donne di Rossini, racconto d’opera in tre puntate a cura di Opificio di arte scenica.
http://www.bolognaestate.it/bel-raggio-lusinghiero

ore 21 Villa Mazzacorati, via Toscana 19 – Festival All’Improvviso
Preferisco il presente. Performance di EkoDanza per 5 danzatori e 5 musicisti.
http://www.bolognaestate.it/preferisco-il-presente

ore 21.30 Giardini di via Filippo Re – BOtanique
Africa Unite. System Of A Sound – concerto
http://www.bolognaestate.it/africa-unite-system-of-a-sound-1

ore 21.30 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt summer
Tildon Krauz. live in Serre – concerto. A seguire: Tabiji: sleeping listening con live all’alba con E. Malatesta.
http://www.bolognaestate.it/tildon-krauz

ore 23.50 Cortile di Palazzo Re Enzo – Round Midnight Jazz Club
Barend Middelhoff 4tet e jam session – concerto
http://www.bolognaestate.it/barend-middelhoff-4tet

ore 19 San Giovanni in Persiceto, Centro Storico
Funkyland – 7° edizione della grande festa in costume anni ’70 con cocktail e musica funky a cura di alcuni commercianti del centro storico in collaborazione con Pro Loco e Comune di Persiceto.
http://www.bolognaestate.it/funkyland

DOMENICA 22 LUGLIO

dalle ore 16 Casa del Paleotto, via del Paleotto 11 – Festival All’Improvviso
Error, laboratorio di movimento per cittadini condotto da Juan Luis Matilla Terrones. Si tratta di un codice di improvvisazione condotto per lavorare sulla composizione e la rappresentazione scenica attraverso il gioco (Per tutti). Segue alle 17, Favole dal mondo, spettacolo per bambini a cura di Fraternal Compagnia e, alle 19, la performance-restituzione pubblica dei risultati del laboratorio di Terrones.
http://www.bolognaestate.it/festival-all-improvviso

ore 18 Serre dei Giardini Margherita – Kilowatt Summer
HOOPnoosis, nell’ambito di Funday family lab, laboratorio per famiglie e speciale spettacolo tra musica e arte di strada a cura di Linda Vellar Circus.
http://www.bolognaestate.it/hoopnoosis

ore 21 Ai 300 scalini, via di Casaglia 36 – Estate ai 300 scalini
Due 20 – concerto. Un quartetto elettro-acustico fa finta di essere un dj folle che sovrappone il jazz al dub, la afro al trip-hop, il soul al jungle e tutto ciò che la situazione suggerisce sul momento.
http://www.bolognaestate.it/due-20

LUNEDÌ 23 LUGLIO

ore 10 – 13 CAVA delle Arti, via Cavazzoni 2/g – Festival All’Improvviso
Il valore della cultura nelle periferie: proposte, strategie e metodi di analisi dei risultati. Convegno conclusivo del Festival.
http://www.bolognaestate.it/il-valore-della-cultura-nelle-periferie-proposte-strategie-e-metodi-di-analisi-dei-risultati

ore 19.15 Chiostro di S. Cristina, Biblioteca Italiana d. Donne, via d Piombo 5 – Antigonellacittà
The arrow of time – omaggio ad Angela Ricci Lucchi. Dialogo con R. Censi
, E. Fabbris, G. Silva.
http://www.bolognaestate.it/the-arrow-of-time-omaggio-a-angela-ricci-lucchi

ore 21 Cortile di Ercole, Palazzo Poggi, via Zamboni 33 – Zambe
Michele di Giacomo legge “Il mondo salvato dai ragazzini” di Elsa Morante. Ultimo appuntamento della rassegna Zambe a cura di Università di Bologna.
http://www.bolognaestate.it/michele-di-giacomo-legge-il-mondo-salvato-dai-ragazzini-di-elsa-morante

ore 21 Chiesa di Sant’Apollinare – via S. Apollinare 1452, Castello di Serravalle (BO)
Peccati di vecchiaia. La grande musica sacra di Rossini – concerto
http://www.bolognaestate.it/peccati-di-vecchiaia

Festival All’Improvviso, nel quartiere Savena dal 16 al 23 luglio >>> clicca e leggi

Dal 16 al 23 luglio nel Quartiere Savena, un Festival all’insegna della pura e semplice creazione.

Organizzato da APS Selene Centro Studi –  EkoDanza, con la Direzione artistica di Roberta Zerbini, il Festival nasce per mettere in evidenza il valore dell’arte contemporanea in dialogo con le periferie ed i suoi abitanti, ed in questa prima edizione avrà come tema conduttore l‘improvvisazione.

Tutti gli spettacoli sono all’aperto e facilmente raggiungibili, le performance sono gratuite e senza bisogno di prenotazione.

Ecco il programma dettagliato.

MARTEDÌ 17 LUGLIO

Dalle ore 10 alle ore 13 si tiene l’incontro Prove di trasmissione con Rosita Mariani presso Selene Centro Studi– Via Pietro Gubellini 7. Un incontro per indagare il processo creativo a partire dall’esperienza corporea. L’incontro si avvale dell’approccio al movimento somatico derivante dalla scuola del Body-Mind Centering che propone, nelle esplorazioni attraverso il tocco ed il movimento, una conoscenza esperienziale e diretta delle strutture del corpo ed andrà ad integrarsi con i principi della danza contemporanea per offrire ai partecipanti nuove opportunità creative. La quota di partecipazione è di 30 euro. Si necessita di prenotazione.

Alle ore 21:30 presso la piazza antistante la Chiesa San Ruffillo ci si mette alla prova con la performance Cartoline dal corpo, esperienza performativa sul corpo e le sue parole.
Le danze si creano al momento definite nella durata da un timer da cucina: gli spettatori, all’interno delle regole proposte dal gioco, diventano gradualmente autori, orientando le scelte della danzatrice attraverso le loro parole scritte o dette. Lo scopo del gioco è quello di creare una partitura condivisa composta dalle parole pensate dal corpo di tutti i partecipanti, esclusivo e unico prodotto della scintilla dell’incontro di quelle persone in quel momento in quel luogo. Posti limitati. In caso di pioggia l’evento sarà annullato. La durata è di 50 minuti.

MERCOLEDÌ 18 LUGLIO.

Dalle ore 10 alle ore 13 presso Selene Centro Studi– Via Pietro Gubellini 7 c’è il dibattito Oltre i confini della danza tenuto da Juan Luis Matilla Terrones, che propone una visione della danza in superamento formale a sé stessa per ritrovarsi concettualmente e socialmente un po’ più in là. Costo di partecipazione di 30 euro. Iscrizione obbligatoria.

Inoltre è in programma Improvvisazione 3 e a seguire Parole…soltanto parole? in Villa Mazzacorati.
Un concerto di Danza e voce, dimenticandosi di sé, così recita uno dei cinque pilastri dell’Ikigai, che saranno sottesi in questa improvvisazione da non perdere per l’unicità dell’evento e dell’incontro. Azione performativa senza necessità di prenotazione. Ingresso gratuito. Alle ore 21:30scopriamo cose e luoghi meravigliosi con la performance Savena Maze.
Un’audio guida trasmessa in streaming accompagnerà il pubblico alla scoperta dei segreti di un misterioso giardino senza nome, guidandoli alla scoperta degli esseri fantastici in esso celati. Lo streaming sarà ascoltato tramite gli smartphone del pubblico, per chi non ne avesse saranno messi a disposizione switch per collegare più cuffie allo stesso dispositivo. Si prega pertanto di portare le proprie cuffie e i cellulari ben carichi. Azione performativa senza necessità di prenotazione. Ingresso gratuito. Punto d’incontro: fermata ‘Cavazzoni’ linea 11 B.

GIOVEDì 19 LUGLIO.

Dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biblioteca Natalia Ginzburg Via Genova, 10 Silvia Mei ci insegna le radici storiche dell’improvvisazione e pratiche nel contemporaneo nella lezione Nel giardino del re.
Silvia Mei è ricercatrice, critica e curatrice teatrale indipendente. Scrive per la webzine «Culture Teatrali», di cui è co-editor e collabora come consulente per diversi festival multidisciplinari. Si occupa di estetica teatrale e di ibridazione dei linguaggi artistici in una prospettiva storica. Frequenta inoltre dal 2008 il teatro argentino e ne cura la trasmissione italiana. L’ingresso è gratuito.

Come da calendario, potremo gustarci la performance artistica serale Da Mopa alle ore 21:30 in Piazza Grigoris Lambrakis presso il Villaggio Due Madonne. È un progetto prevalentemente musicale che affronta il dilemma della rappresentazione in un concerto danzato. Ritmi elettronici latini e generi musicali altri, commedia, imitazione e ballo servono come supporto per sviluppare i temi delle canzoni che vanno dalla chiamata, alla preghiera, al meta-pensiero critico contemporaneo mettendo in evidenza le contraddizioni dei nostri bisogni ereditati o acquisiti. Ingresso libero.

VENERDI’ 20 LUGLIO.

Dalle ore 10 alle ore 13 presso Selene Centro Studi- Via Pietro Gubellini 7 Roberta Zerbini propone un incontro con le strutture improvvisative utilizzate sia in musica che in danza attraverso Le regole del gioco. Affrontare lo studio della danza utilizzando l’improvvisazione come metodologia richiede una grande attenzione non solo a sé ma anche al momento e alle persone con cui si condivide quel momento specifico. Le scelte, i task, lo spazio che ospita l’improvvisazione sono le regole del gioco e più sono semplici e chiare più tutti si divertono.

Dalle ore ore 17 alle ore 19 nella stessa struttura c’è Error, un codice di improvvisazione condotto per lavorare sulla composizione e la rappresentazione scenica attraverso il gioco e l’esplorazione dei limiti dalla scena. Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria.

Alle ore 19:30 assisteremo all’azione performativa Improvvisazione 4 in Mercato di Campi Aperti – in Via Pieve di Cadore. A seguire Parole…soltanto parole? per un mix che fa nascere negli spettatori un momento improvvisato importante, ludico, denso e rigenerante. Ingresso gratuito.

SABATO 21 LUGLIO.

Dalle ore 10 alle ore 12 presso la Casa del Paleotto torna Error, il laboratorio di movimento per cittadini incentrato sulla composizione e la rappresentazione scenica attraverso il gioco e l’esplorazione dei limiti dalla scena. Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria.

Alle ore 21 performance di EkoDanza Preferisco il presente per 5 danzatori e 5 musicisti in Villa Mazzacorati, Via Toscana 19. È una performance dove danza, musica e architettura interagiscono creando suggestioni e stimoli creativi reciproci. L’arte del passato rivive negli occhi dei contemporanei come luoghi vivi nel presente e non solo nel passato. Spettacolo ad ingresso libero senza necessità di prenotazione. In caso di pioggia l’evento sarà annullato.

DOMENICA 22 LUGLIO.

Dalle ore 16 alle ore 18 presso la Casa del Paleotto abbiamo Error, il laboratorio di movimento per cittadini incentrato sulla composizione e la rappresentazione scenica attraverso il gioco e l’esplorazione dei limiti dalla scena. Partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria. 
Alle ore 19 c’è la restituzione pubblica dei lavori del laboratorio presso la Casa del Paleotto Via del Paleotto 11, frutto della sperimentazione dei giorni precedenti. Azione performativa senza necessità di prenotazione. Ingresso gratuito. La restituzione avverrà all’esterno, in caso di pioggia all’interno della Casa.
A seguire festa-party a conclusione del festival.

LUNEDì 23 LUGLIO.

Il convegno Il valore della cultura nelle periferie si tiene dalle ore 10 alle ore 13 presso la Cava delle arti in Via Cavazzoni 2/g a conclusione di una intensa settimana di festival diffuso nelle strade e piazze del Quartiere Savena. Questo incontro vuole indagare, osservare e restituire ciò che gli artisti e gli organizzatori di festival analoghi registrano durante lo svolgimento. L’interesse è quello di valutare l’impatto sociale e culturale di tali azioni, capire le migliori strategie di organizzazione e comunicazione di questi eventi inseriti, spesso, in contesti urbani dove l’arte contemporanea è praticamente assente per molti mesi dell’anno.

Quattro giorni di musica, cibo e risate con Ozono Festival >>> clicca e leggi

Quattro giorni di concerti, spettacoli teatrali e circensi, installazioni artistiche e poetiche, food & drink.

Dal 19 al 22 luglio in Montagnola ci saranno quattro giorni di musica, cibo, giochi e risate. Si potranno gustare pietanze per tutti i tipi di palato, da quello veg al carnivoro preistorico, amache in yuta a colmare il vostro desiderio di una sdraio, mercatini con pezzi unici e musica, tanta, tanta buona musica.

Quella del 2018 è la quarta edizione di Ozono Factory, in collaborazione con il circolo Binario69. 

PROGRAMMA 

19/07
ZIBBA
Seawards

20/07
Estel Luz
Chamaleon Mime
Oke’

21/07
Yazmyn Hendrix
Nico Menci Tres
Dj Grissino
Binario X – DjSet

22/07
Supercarichi
Ryno
Weird Waves (Elettrojam)

Evento gratuito.

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.