ciaccio-casa
ionoforetica_banner
piu-serramenti-serramenta-bologna
clicca-e-sfoglia-2018borghi_onoranze_funebri

ZANZARA TIGRE: I TRATTAMENTI IN CITTÀ FINO A OTTOBRE >>> clicca e leggi

I trattamenti verranno eseguiti a cadenza mensile fino alla fine di ottobre.

Anche quest’anno il Comune di Bologna interviene per contenere la proliferazione della zanzara tigre, con trattamenti nelle aree pubbliche e con prodotti a basso impatto ambientale. 

Come è noto la zanzara è un insetto stagionale che si riesce a contenere in particolare quando è in stato larvale, mentre tale attività è molto più impegnativa quando si presenta come insetto adulto. Poiché le larve sono generalmente presenti nelle piccole raccolte d’acqua, in particolare nei tombini, è fondamentale il contributo e la collaborazione di tutti i cittadini che devono provvedere al trattamento delle aree private, senza il quale anche le azioni messe in campo dall’Amministrazione nelle aree pubbliche verrebbero vanificate. 

“È per questo motivo – afferma l’assessore alla Sanità, Giuliano Barigazzi – che chiediamo uno sforzo a tutti, faremo il possibile per mettere i cittadini in contatto e nelle condizioni di collaborare, perché la prevenzione passa da un’azione collettiva. Chiediamo ai cittadini di fare i trattamenti insieme tra loro, e non nelle singole proprietà, perché in questo modo l’azione sarà più efficace”. 

Da quest’anno il Comune di Bologna promuove, a livello cittadino, una sperimentazione già iniziata lo scorso anno in 5 aree pilota. Nel 2017, in collaborazione con le Guardie Ecologiche Volontarie, ha infatti sostenuto interventi di lotta contro la zanzara tigre in aree private, complementari e sussidiari a quelli svolti in area pubblica, grazie alla collaborazione di gruppi di cittadini che hanno trattato, durante i mesi estivi, circa 370 tombini nelle aree pilota delle vie Niccolò dell’Arca, Musi, Mezzacosta, Vasco de Gama e Galeazza.

Tutti i cittadini che volessero rendersi disponibili a collaborare con l’Amministrazione per contenere il problema della zanzara tigre possono rivolgersi per informazioni al proprio Quartiere e compilare uno specifico modulo di collaborazione (in allegato), l’Amministrazione metterà gratuitamente a disposizione il prodotto biologico per i primi due cicli e offrirà inoltre il supporto delle GEV e la consulenza tecnica di alcuni entomologi. 

Il modello organizzativo adottato dal Comune prevede dunque il coinvolgimento di diversi soggetti pubblici (AUSL, Polizia Municipale) e privati (la ditta appaltatrice per la disinfestazione, un supporto tecnico e l’impiego di Guardie Ecologiche Volontarie) ed un insieme articolato di azioni amministrative, gestionali e di comunicazione.

Cosa fa il Comune
Da diversi anni l’Amministrazione ha abbandonato il tradizionale sistema di colorazione dei tombini con lo spray, a favore di un sistema elettronico satellitare che permette di monitorare giornalmente tutte le vie e le aree pubbliche che sono state trattate. 
Aumenta inoltre sempre più l’utilizzo di prodotti di lotta integrata: da qualche hanno ad esempio vengono utilizzati alcuni granchietti millimetrici (di nome copepodi) che si possono collocare in alcune raccolte d’acqua e sono in grado di predare le larve di zanzara eventualmente presenti. La lotta integrata veniva già svolta nelle aree ortive del Comune date a privati in concessione, ma quest’anno si eseguirà un intervento più esteso, anche a scopo didattico rivolto ai cittadini.

Prosegue inoltre la convenzione con le Guardie Ecologiche Volontarie (GEV) per attività di informazione, monitoraggio e controllo dei trattamenti effettuati. Oltre alle GEV, ad eseguire i controlli in aree private e ad applicare le sanzioni previste dalla normativa saranno anche la Polizia Municipale e l’Azienda USL. Le associazioni delle farmacie hanno aderito al piano del Comune di Bologna e collaboreranno tramite la vendita di prodotti larvicidi per la cittadinanza a prezzo concordato.

Nello specifico ecco gli interventi: 

Interventi diretti

  • trattamenti larvicidi in circa 85 mila tombini con prodotti inibitori della crescita, per impedire alle larve di diventare insetto adulto;
  • trattamenti larvicidi nei canali a cadenza quindicinale;
  • lotta biologica nelle aree ortive gestite dal Comune;
  • attività di lotta straordinaria in caso di emergenze virali (seguendo il protocollo regionale); 
  • interventi adulticidi con prodotti a base di piretroidi solo in caso di necessità ed in presenza di casi di malattia importata o di circolazione virale nelle zanzare; 

Interventi di controllo

  • controllo delle attività di lotta nelle aree condominiali private;
  • controlli relativi all’efficacia sui trattamenti larvicidi in area pubblica;
  • conoscenza, monitoraggio e divulgazione;
  • monitoraggio standardizzato con “ovitrappole” coordinato a livello regionale;
  • attività di informazione, divulgazione e coinvolgimento per favorire l’adozione di comportamenti corretti di prevenzione e di contenimento delle zanzare con mezzi di lotta a basso impatto ambientale nelle aree private;
  • verifica, in base alle segnalazioni dei cittadini ed il controllo del territorio, delle attività di lotta alle zanzare nelle aree comunali e non comunali attraverso la collaborazione delle Guardie Ecologiche Volontarie.
08/08/2018 - Articoli di PROMOGUIDA
Banner-serie-A-home
6a020dd2e5c8cf59f37ac0e932cb760d_Banner-viva-lo-sconto-home-225-163-c-90
Senza titolo-1
Fisioclinik Banner Saffimatemagia-banner-homeAscom-ConfcommercioPG_logo_piccolomerenderia-gelateria-bolognaimmagine-fotografia-bologna1.Centronova-Banner-x-sitoBanner_Centro_LameSan-Ruffillo-Banner-x-sitoradio-international-bolognaradio-nettuno-bolognapizzeria-belle-arti-bolognamaresca-fiorentino-bologna
Sei qui: Articoli di PROMOGUIDA

Promoguida.net è realizzato da ARCOBALENO PUBBLICITA'
Via Papini, 26/b - 40128 Bologna - Tel 051 320424 - P. Iva 04335650372

www.arcobalenopubblicita.it 
 info@arcobalenopubblicita.it


Web Design - Jacopo Kahl
Copyright 2005 - Tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione totale e parziale di testi, foto e disegni riportati su questo sito.

L'Arcobaleno Pubblicita' non si assume alcuna responsabilita' per l'uso di marchi,foto e slogan usati dagli inserzionisti.