• slide-a-2-torri-bologna-home
  • slide-b-copertina-promoguida-home
  • slide-c-promoguida-home
  • slide-d-bologna-home

Banner Pronto servizi

Ogni settimana le Biblioteche di Bologna propongono un calendario di appuntamenti, per far conoscere il proprio patrimonio e raccontare la storia della città.

 

Di seguito gli appuntamenti dal 18 al 24 luglio.

 

IN EVIDENZA 

- giovedì 20 luglio
ore 17:30 Biblioteca dell'Archiginnasio, Stabat Mater, piazza Galvani, 1
Presentazione della mostra Grizzana, Morandi, Arcangeli: cinquant'anni dopo. Arte in Appennino da Lorenzo Monaco a Luigi Ontani che inaugurerà sabato 22 luglio ai Fienili del Campiaro di Grizzana Morandi.

Intervengono: Marco Antonio Bazzocchi, del dipartimento di Italianistica dell'Università degli Studi di Bologna, Pierangelo Bellettini, direttore dell'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna, Graziella Leoni, sindaco di Grizzana, Angelo Mazza, curatore della mostra, Sabina Magrini, segretario Regionale del MiBACT per l'Emilia-Romagna, Leone Sibani, presidente della Fondazione Carisbo.
L'incontro è organizzato per presentare la mostra curata da Angelo Mazza e Anna Stanzani, allestita nei Fienili del Campiaro di Grizzana Morandi, che sarà inaugurata sabato 22 luglio a Grizzana Morandi e sarà aperta fino al 17 settembre.

L'esposizione è al tempo stesso, un omaggio a tre grandi uomini legati in vario modo a Grizzana: Giorgio Morandi, colui che ha dato fama mondiale al piccolo paese; Francesco Arcangeli, il grande critico che studiò il patrimonio locale, e infine Andrea Emiliani, le cui Campagne di rilevamento dei beni dell'Appennino alla fine degli anni Sessanta sono una pietra miliare per la storia della tutela e per uno sviluppo sostenibile del territorio. 
È trascorso mezzo secolo da quando, nel 1966, Francesco Arcangeli curò a Grizzana la piccola esposizione Omaggio a Giorgio Morandi, due anni dopo la scomparsa del grande pittore. Con quella manifestazione diede forma a un modello esemplare. Legò il nome di Giorgio Morandi al luogo da lui scelto per l'abituale vacanza, quasi un ritiro dal mondo già nel 1913, e abbinò alle sue opere alcuni dipinti restaurati della parrocchiale e di altri edifici religiosi del territorio circostante.

Seguì nel 1968 la campagna di rilevamento dei beni artistici dell'Appennino da parte della Soprintendenza con la documentazione fotografica di Paolo Monti. Sempre nel 1966, Alvar Aalto si recò a Riola Ponte per dare avvio al progetto della chiesa voluta dal cardinale Giacomo Lercaro.

Ripercorrendo cinquant'anni di storia fino all'arte magica di Luigi Ontani, genius loci, ed estendendo lo sguardo alla Valle del Reno, l'esposizione illustra le tappe di una rinascita del territorio: l'apertura della Casa di Giorgio Morandi, proiezione tridimensionale del disadorno minimalismo della sua pittura, l'acquisizione e il restauro dei cosiddetti 'Fienili del Campiaro', ora sede di attività culturali, la valorizzazione di monumenti di grande suggestione come il complesso romanico del santuario della Beata Vergine della Consolazione e dell'oratorio di Santa Caterina d'Alessandria a Montovolo, l'apertura della strabiliante Rocchetta Mattei, scenario fantastico di imprevedibili esotismi.

Insieme a incisioni e disegni di Giorgio Morandi, sono esposti un grande affresco dell'oratorio di Santa Caterina d'Alessandria di Montovolo, la preziosa tavola tardogotica di Lorenzo Monaco, oltre venti dipinti del Cinque-Settecento provenienti da edifici religiosi (opere di Bartolomeo Passerotti, Mastelletta, Giuseppe Maria Crespi, Luigi Crespi e altri artisti), cinque statuette da presepe in terracotta, la grande ceramica della Madonna delle rose della manifattura Minghetti; infine immagini fotografiche dell'Appennino scattate da Luigi Fantini negli anni a cavallo della Seconda Guerra Mondiale e da Paolo Monti tra il 1968 e il 1970.
Una selezione di scatti dalla campagna fotografica realizzata per l'occasione da Carlo Vannini è esposta nella sala della Pace della Rocchetta Mattei a Riola.
L'ingresso alla presentazione è libero, per la mostra ingresso ridotto per i possessori della Card dei Musei.
Info: bit.ly/2ud64Mt

- venerdì 21 luglio

ore 20:30 Biblioteca dell'Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1
Il ritorno di Ulisse in Patria. Tragedia di lieto fine in un prologo e tre atti. Musica di Claudio Monteverdi . Libretto di Giacomo Badoaro. 
Evento organizzato in collaborazione con la "Cappella musicale di S. Petronio in Bologna" in occasione del 450° anniversario della nascita di Claudio Monteverdi. Il Ritorno di Ulisse in patria, la cui prima rappresentazione si tenne a Venezia nel carnevale del 1640, è allestito nell'ambito dei laboratori di musica antica collegati al festival "Corti, chiese e cortili". Ne saranno interpreti i vincitori del concorso di canto bandito dal festival, accompagnati dalla Cappella di S. Petronio con la direzione di Michele Vannelli e la regìa di Alberto Allegrezza. 
Biglietti: € 20. Prenotazioni: www.info@cappella-san-petronio.it 
Info: bit.ly/2tM4pen

ALTRI APPUNTAMENTI

- martedì 18 luglio

ore 10:00 Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Sala Bebè, piazza del Nettuno, 3
Spazio mamma: coccole e libri è l'appuntamento del martedì mattina in Salaborsa: le mamme con bambini fino ai 12 mesi possono confrontarsi, ottenere sostegno e consulto, con ostetriche, assistenti sanitarie, educatori e bibliotecari per parlare di allattamento, svezzamento, accudimento del bambino, vaccinazioni, contraccezione e per avere informazioni sui servizi e le opportunità per la prima infanzia. Oltre ad incontrare professionisti del settore, le mamme possono conoscersi e scambiarsi le esperienze. Lo Spazio mamma di Salaborsa è realizzato grazie alla collaborazione tra Comune di Bologna, Centro per le Famiglie, Azienda USL di Bologna e Consultori Familiari del Distretto di Bologna.
Info: bit.ly/2jx4jSQ

ore 15: Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Lezioni di Italiano di base e avanzate per stranieri. Corsi Estivi a cura di ApriMONDO, scuola di italiano per migranti adulti.
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2tdz0Q0

ore 21:00 Biblioteca dell'Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1
Incontro con Maurizio De Giovanni in occasione dell'uscita del suo libro I Guardiani (Rizzoli). Interviene con l'autore Giampiero Rigosi.
Napoli non è una città come le altre. Napoli non è neppure una città sola. Perché sotto quella che conosciamo ce n'è una sotterranea, nascosta agli occhi del mondo, con il buio al posto della luce. Marco Di Giacomo l'aveva intuito, un tempo, quando era un brillante antropologo e aveva un talento unico nell'individuare collegamenti invisibili tra le cose.

Poi qualcosa non ha funzionato e ora, ad appena quarant'anni, non è altro che un professore universitario collerico e introverso, con un solo amico, il suo impacciato ma utilissimo assistente Brazo Moscati. Considerati folli per le loro accanite ricerche sui culti antichi, i due sono costante oggetto dell'ironia di colleghi e studenti. Perciò nessuno si meraviglia quando il direttore del loro dipartimento li spedisce a fare da balie a una giornalista tedesca venuta in Italia per scrivere un pezzo sensazionalistico sui luoghi simbolo dell'esoterismo.

Per liberarsi della seccatura, Marco chiede aiuto a sua nipote Lisi, ricercatrice anche più geniale dello zio ma con una preoccupante passione per le teorie complottiste. I quattro s'imbatteranno in una lunga catena di reati e strani eventi, scoprendosi parte di un disegno che potrebbe coinvolgere l'intera umanità.

L'incontro fa parte di Best. La cultura si fa spazio. Il cartellone delle attività estive promosso e coordinato dal Comune di Bologna. In caso di pioggia l'evento si trasferisce nella sala dello Stabat Mater del Palazzo dell'Archiginnasio.
Info: bit.ly/2vbx1gy

- mercoledì 19 luglio

ore 18:00 Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Incontro informativo sulle proposte di tirocinio di GreenFarmMovement. Saranno presenti i responsabili dei tirocini di GreenFarmMovement.
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2t3gnTK

ore 21:00 Biblioteca dell'Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1
Incontro con Luca Barbareschi per la presentazione del suo libro Cercando segnali d'amore nell'universo (Mondadori). Ne parla con l'autore Claudio Cumani.
Che lettori va cercando questo libro che cerca segnali d'amore nell'universo? Coloro che vogliono conoscere tutto di Luca Barbareschi? Anche, certo. Ma più ancora chi pensa di sapere già tutto. Senza negare né rinnegare nulla, Luca Barbareschi - con la "spudoratezza" di sempre - si racconta. Cerca segnali. D'amore. In una autonarrazione ironica, divertente, piena di energia. Confrontandosi con le parole dei grandi - da Shakespeare all'ironia pungente di David Mamet, il suo autore di elezione - Barbareschi ha scritto un romanzo autobiografico dedicato a quanti non hanno smesso di credere nei loro sogni, nei cieli notturni, nelle storie antiche, nelle lunghe attese, nella voglia di fare festa perché la vita è questo strano gioco nel quale tutti ci troviamo a recitare.

L'incontro fa parte di Best. La cultura si fa spazio. Il cartellone delle attività estive promosso e coordinato dal Comune di Bologna. In caso di pioggia l'evento si trasferisce nella sala dello Stabat Mater del Palazzo dell'Archiginnasio.
Info: bit.ly/2vbx1gy

- giovedì 20 luglio

ore 15:00 Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Lezioni di Italiano di base e avanzate per stranieri. Corsi Estivi a cura di ApriMONDO, scuola di italiano per migranti adulti.
Partecipazione libera
Info: bit.ly/2uQlhAR


ore 21:00 Biblioteca dell'Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1
Sensi e poesia. Evento in collaborazione con il Centro Studi Sara Valesio e il Conservatorio di musica G.B. Martini di Bologna. Letture poetiche di Alberto Bertoni, Vito Bonito, Mauro Roversi Monaco, Giancarlo Sissa, Enrico Trebbi, Paolo Valesio, Maria Luisa Vezzali. Intervento musicale a cura degli allievi del Conservatorio G.B. Martini di Bologna.

L'incontro fa parte di Best. La cultura si fa spazio. Il cartellone delle attività estive promosso e coordinato dal Comune di Bologna. In caso di pioggia l'evento si trasferisce nella sala dello Stabat Mater del Palazzo dell'Archiginnasio.
Info: bit.ly/2uQ2WDZ

- venerdì 21 luglio

ore 16:00 Biblioteca Salaborsa, Piazza coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3 
Leila in Salaborsa, angolo informativo per chi vuole saperne di più su come funziona la biblioteca degli oggetti nata per consentire a tutti di prendere in prestito le cose così come si prendono in prestito i libri. Ogni venerdì dalle 16 alle 19 fino a fine agosto.
Info: bit.ly/2tVSQ3b

- lunedì 24 luglio

ore 16:00 Biblioteca Salaborsa, Piazza coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3 
Vendita straordinaria del merchandising targato Salaborsa e Gomito a Gomito. Astucci, pochette, portatessere, borse e altro che fanno bene alla biblioteca e a chi li produce: comprandoli, da un lato si contribuisce all'acquisto dei libri e al mantenimento degli spazi della biblioteca, dall'altro si offre una seconda occasione ai tessuti di cui son fatti gli oggetti (donati da aziende, associazioni, negozi, cittadini) e alle persone che li hanno realizzati (le donne che lavorano nel laboratorio sartoriale creato dalla cooperativa "Gomito a gomito" all'interno della sezione femminile della Casa Circondariale Dozza di Bologna).
Due tipologie di articoli sono in vendita sempre negli orari di apertura di Salaborsa (lun 14.30-20, mar-ven 10-20, sab 10-19).
Info: bit.ly/2sYlJ0X 

ore 21:00 Biblioteca dell'Archiginnasio, Cortile, piazza Galvani, 1
Incontro con Walter Siti per la presentazione del suo libro Bruciare tutto (Rizzoli). Dialoga con l'autore Vincenzo Branà.
A chi apparteniamo? A quale legge ubbidiamo? Per un prete che significa, davvero, amare Dio? Questo si chiede don Leo nelle sue giornate divise tra oratorio, mensa dei poveri, ripetizioni ai bambini in difficoltà, messe celebrate con confratelli molto diversi da lui. In un'epoca in cui la sottomissione a Dio è diventata un tema geopolitico, Walter Siti scrive un romanzo che stordisce e lascia nudi di fronte al dolore e alle domande sul senso profondo della fede e del tempo che viviamo. Se è vero che siamo passati dall'epoca del desiderio a quella del bisogno, questo romanzo brucia tutto perché non tralascia nessun eccesso o contraddizione: l'assenza dei padri, la bellezza di chi sa ancora sperare, l'amore per corpi troppo nuovi. Non c'è pietà ma profonda, intima pietas.

L'incontro, in collaborazione con il Gender Bender Festival, fa parte di Best. La cultura si fa spazio. Il cartellone delle attività estive promosso e coordinato dal Comune di Bologna. In caso di pioggia l'evento si trasferisce nella sala dello Stabat Mater del Palazzo dell'Archiginnasio.
Info: bit.ly/2uQhXpy

ATTIVITÀ PER BAMBINI E RAGAZZI

- giovedì 20 luglio
ore 10:30 Biblioteca Casa di Khaoula, via di Corticella, 104 
Letture sotto l'ombrellone. Letture per bambine e bambini di 2 e 3 anni 
La partecipazione è gratuita e non è richiesta la prenotazione
Info: hbit.ly/2soXpCQ

MOSTRE

Prorogata al 22 luglio
Biblioteca Roberto Ruffilli, vicolo Bolognetti, 2
Mostra fotografica Nessun luogo è senza un genio, di Maddalena Anna Farris, nell'ambito del ciclo Solosettefoto, mostre a cura dell'associazione culturale Vicolo stretto. 
Maddalena Anna Farris, da sempre attratta e affascinata da luoghi e persone "diverse", inizia a soddisfare la sua curiosità viaggiando in Nord Africa, Kenia, ma soprattutto nei paesi dell'Est:Bosnia,Montenegro, Bulgaria, Albania, dai quali rimane incantata e dove si sente a casa. La sua abilità nel ritrarre momenti quotidiani di gente comune, i loro gesti, le loro espressioni e la sua sensibilità nel cogliere stati d'animo e movenze di bambini,donne e anziani, rendono i suoi scatti particolarmente vivi e intensi. La mostra è visitabile negli orari di apertura della biblioteca. 
Info:bit.ly/2qJYC9c

fino al 22 luglio
Biblioteca Salaborsa Ragazzi, Piazza coperta Umberto Eco, piazza del Nettuno, 3
Il manifesto ritrovato. Manifesti, locandine e bozzetti originali legati al mondo della settima arte ripercorrono la storia del cinema in una mostra a cura della Cineteca di Bologna allestita in Piazza coperta. L'esposizione, visitabile negli orari di apertura di salaborsa fino al 22 luglio, raccoglie oggetti che provengono dalla collezione privata di Bernard Martinand e da quella di affissi cinematografici di Maurizio Baroni donati alla Cineteca nel 2014. È un'iniziativa organizzata nell'ambito del festival Il Cinema Ritrovato.
Info: bit.ly/2t28HQR

fino al 10 Settembre 
Biblioteca dell'Archiginnasio, Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
mostra Bellezza e ornamento del libro. Premiato Stabilimento Luigi Degli Esposti – Bologna. Legature d'arte novecentesche dalle collezioni Calò, Cendron e Massa.
L'esposizione racconta la vicenda della legatoria bolognese "Luigi Degli Esposti", attiva dal 1899 fino al 1984, che rappresenta un importante tassello della storia del libro e dell'editoria a Bologna e in Italia. 
Info: bit.ly/2tjD7hu

fino al 10 Settembre 
Biblioteca dell'Archiginnasio Quadriloggiato superiore, piazza Galvani, 1
Ai tempi della Balla grossa. Le imprese criminali di un'associazione di malfattori nella Bologna postunitaria. L'esposizione, curata da Marcello Fini, racconta, attraverso fotografie, articoli di quotidiani, testi a stampa e litografie (tutti provenienti dalle raccolte dell'Archiginnasio), le imprese delittuose compiute da audaci gruppi di criminalità organizzata a Bologna nei primi anni dopo l'Unità, nonché le vicende processuali che ne scaturirono.

Centodieci imputati, ventitré capi d'accusa diversi, ma tutti riconducibili alla medesima organizzazione criminale e sei mesi ininterrotti di lavori: il processo contro l'"Associazione di malfattori", - conosciuto come "Causa Lunga"- che si aprirà il 26 aprile 1864 nella sala d'Ercole del palazzo Comunale davanti alla Regia Corte di Assise del Tribunale di Bologna è considerato dagli storici come il primo istruito nell'Italia unita contro un'associazione malavitosa organizzata.


La mostra è visitabile negli orari - lunedì-sabato 9:00 - 19:00 / domenica e festivi (maggio-giugno) 10:00 - 19:00; domenica e festivi (luglio-agosto) 10:00 - 14:00. Sono previste visite guidate gratuite.
Info: bit.ly/2pbwN6O

L'Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna dal 2008 gestisce e coordina le quindici biblioteche comunali presenti sul territorio cittadino. www.bibliotechebologna.it

INDIRIZZI E RECAPITI

Biblioteca dell'Archiginnasio, piazza Galvani, 1
tel. 051 276811; archiginnasio@comune.bologna.it www.archiginnasio.it

Biblioteca Salaborsa, piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194400; bibliotecasalaborsa@comune.bologna.it www.bibliotecasalaborsa.it

Biblioteca Salaborsa Ragazzi piazza del Nettuno, 3
tel. 051 2194411; www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/

Biblioteca di Casa Carducci, piazza Carducci, 5
tel. 051 347592 ; CasaCarducci@comune.bologna.it www.casacarducci.it/

Biblioteca Amilcar Cabral via San Mamolo, 24
tel. 051 581464; amicabr@comune.bologna.it www.centrocabral.com

Biblioteca Jorge Luis Borges (Quartiere Porto) via dello Scalo, 21/2
tel. 051 525870; bibliotecaborges@comune.bologna.it

Biblioteca multimediale Roberto Ruffilli (San Vitale) vicolo Bolognetti, 2
tel. 051 276143; BibliotecaRuffilli@comune.bologna.it

Biblioteca Oriano Tassinari Clò - Villa Spada (Q.Saragozza) via di Casaglia, 7
tel. 051 434383; bibliotecavillaspada@comune.bologna.it

Biblioteca Orlando Pezzoli (Quartiere Reno) via Battindarno, 123
tel. 051 6177844; bibliotecapezzoli@comune.bologna.it

Biblioteca di Borgo Panigale (Quartiere Borgo Panigale) via Legnano, 2
tel. 051 404930, biblbopa@comune.bologna.it

Biblioteca Lame - Cesare Malservisi (Q. Navile) via Marco Polo, 21/13
tel. 051 6350948; bibliotecalame@comune.bologna.it

Biblioteca Casa di Khaoula (Quartiere Navile) via di Corticella, 104
tel. 051 6312721; bibliotecacasakhaoula@comune.bologna.it

Biblioteca Corticella (Quartiere Navile) via Gorki, 14
tel. 051 700972; bibliotecacorticella@comune.bologna.it

Biblioteca Luigi Spina (Quartiere San Donato) via Casini, 5
tel. 051 500365; bibliotecalspina@comune.bologna.it

Biblioteca Scandellara (San Vitale) via Scandellara, 50
tel. 051 535710; bibliotecascandellara@comune.bologna.it

Biblioteca Natalia Ginzburg (Quartiere Savena) via Genova, 10
tel. 051 466307; bibliotecaginzburg@comune.bologna.it

Biblioteca Italiana delle Donne,Convento di Santa Cristina, via del Piombo, 5
tel. 0514299411; bibliotecadelledonne@women.it www.women.it/bibliotecadelledonne

Biblioteca dell'Istituto per la Storia e le Memorie del Novecento Parri E-R via Sant'Isaia, 18
tel. 051 3397211; istituto@istitutoparri.it www.istitutoparri.eu

banner Fisioclinik

Cliccaesfoglia

borghi onoranze funebri

banner Ascom

Merenderia

Limmagine

LogoHippoGroupBolognaArcoveggio

International

nettuno

pilastro

Belle arti

maresca

Radio Gamma

giardini del mondo

Contatore Visite

OggiOggi68
Questo MeseQuesto Mese12594
Totale VisiteTotale Visite760258

Banner serie A home

Banner viva lo sconto home

Banner farmacie turni